X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Assassin's Creed Origins, recensione videogame per PS4 e Xbox One

05/11/2017 14:00
Assassin's Creed Origins recensione videogame per PS4 Xbox One

Assassin's Creed Origins è una nuova ripartenza per la serie di Ubisoft, un ritorno al mistero e fascino dell'antichità, da dove tutto è iniziato

Assassin's Creed Origins è il videogioco sviluppato da Ubisoft, che nel tempo è stata capace di creare uno dei brand più famosi, riconoscibili e venduti nel panorama videoludico, andando anche ad abbracciare il cinema hollywoodiano con il film di Michael Fassbender. Dopo circa dieci anni dall’esordio della saga, la software house francese ha deciso di svecchiare e rinnovare totalmente il concept di gioco, con un cambio concettuale che segna un nuovo inizio per Assassin’s Creed. La volontà di ripartire quasi da zero è accompagnata dalla scelta del periodo storico, il più antico di tutti, presentando una linea narrativa agli albori della Confraternita degli Assassini.

La trama di Assassin's Creed Origins ha luogo nell’Antico Egitto del 47 a.C., un periodo storico che unisce la storia di fantasia di Bayek e del suo Credo ad una realtà storica che vedeva la guerra civile tra Tolomeo e Cleopatra, sostenuta dall’alleato romano Giulio Cesare. Il fascino di Assassin’s Creed è sempre stato quello di mescolare finzione e avvenimenti storici reali, un connubio che mette in scena personaggi e luoghi realmente esistiti. La storia di vendetta di Bayek, primo personaggio di colore della saga principale, si intreccia alla nascita della Confraternita, intenta a difendere il popolo dall’ingerenza e dal controllo di un Ordine segreto, precursore dei Templari.

Il gameplay di Assassin's Creed Origins è l’aspetto su cui Ubisoft ha lavorato maggiormente, proponendo una struttura e meccaniche tese a svecchiare l’originale impianto della saga. Le novità sono molte, partendo da una mappa finalmente open-world, che va ad avvicinarsi alla serie di maggior successo quali The Witcher 3 e Horizon: Zero Dawn. Spostarsi all’interno del mondo richiede l’utilizzo del nostro cavallo o di imbarcazioni, considerando le grandi distanze che intercorrono tra una sezione e l’altra. La vastità del mondo di gioco propone zone dalla diversa confermazione morfologica e di ambientazioni, tra deserti, specchi d’acqua, piccoli villaggi e grandi zone abitate, una sintesi della bellezza e varietà architettonica dell’Antico Egitto. Accanto al nuovo approccio open-world, Assassin’s Creed Origins propone un nuovo sistema paragonabile ai giochi di ruolo, con ogni azione che corrisponde a punti esperienza, da accumulare per salire di livello. Completare missioni principali e secondarie permette di sbloccare nuove abilità attive e passive, che modificano l’esperienza di gioco e arricchiscono la profondità della stessa: affrontare nemici e attività al di sotto del livello consigliato, infatti, si rivela alquanto complesso, e ciò richiede un continuo livellamento del nostro personaggio per poter superare determinate sezioni di gameplay. 
La deriva da GDR si unisce ad un sistema di combattimento totalmente rivoluzionato, che abbandona il meccanico sistema di attacchi e schivate dei precedenti, proponendo dinamiche di scontro più fisiche e pesanti. Il risultato è altalenante: se da un alto abbiamo un sistema certamente più profondo, che fa del tempismo, di parate e fendenti, di attesa e studio del nemico le caratteristiche innovative, dall’altro il nuovo combat system si rivela a tratti macchinoso e con animazioni poco convincenti, con un personaggio che tende a muoversi in maniera legnosa e poco naturale. L’indirizzo tracciato è comunque interessante e coraggioso, una buona base di partenza da cui sviluppare e migliorare i futuri capitoli della serie. 



La grafica di Assassin's Creed Origins riproduce un mondo vivo e ampio, con decine di elementi su schermo, tra palme che si muovono al passaggio del vento, fenicotteri che spiccano il volo mentre ci avviciniamo con il nostro cavallo, animali che attraversano sentieri e una mole di personaggi non giocanti che vivono, letteralmente, all’interno delle zone abitate. Il colpo d’occhio è assolutamente convincente, con una palette cromatica calda che ricrea un Antico Egitto credibile e palpitante, con un fascino e un’atmosfera che hanno pochi rivali nel panorama videoludico moderno. La bellezza estetica si rispecchia anche nelle diverse architetture delle città, tra l’enorme Menfi e Alessandria d’Egitto, che spezzano le zone più selvagge e desertiche della terra nordafricana. La vastità della mappa, con tre marco-aree, monumenti iconici quali il Faro, la Biblioteca, i Templi e le immortali Piramidi, con i segreti nascosti al suo interno, configurano un viaggio indietro nel tempo, con la consueta cura e fedeltà storica di Ubisoft. I personaggi non giocanti, inoltre, hanno routine di comportamento molto più sviluppate e credibili rispetto al passato, con azioni e mansioni quotidiane che svolgono, andando così a ricreare quella sensazione di realismo che un open-world richiede.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Fabio Tosti
Home
 
 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Stifled, recensione videogame per PlayStation VR

Stifled è un videogioco che nasce da un progetto di alcuni studenti di Singapore, talmente interessante da attirare l’interesse di Sony, che ne ha promosso lo sviluppo e la successiva pubblicazione su PS4 e PS VR. Le idee del team Gattai Games si sono sposate con il visore di realtà virtuale, grazie all’originale utilizzo ...

 

Call of Duty WWII, recensione videogame per PS4 e Xbox One

Call of Duty: WWII è il videogioco sviluppato da Sledgehammer Games e pubblicato da Activision Blizzard, uno sparatutto che ripercorre le tappe e gli eventi cruciali della Seconda Guerra Mondiale. La serie di Call of Duty ha rappresentato nell’era Xbox 360/PlayStation 3 la massima espressione degli FPS, con un’eccellenza raggiunt...

 

Recensione Lazaretto il nuovo fumetto horror della casa editrice BOOM! Studios

Lazaretto è la nuova serie di fumetti della BOOM! Studios, il primo numero è uscito lo scorso settembre e avrà una cadenza mensile. Lazaretto sarà composta da un totale di cinque numeri e in questo mese di novembre è arrivato nelle fumetterie americane il numero tre. La nuova serie è stata scritta da Clay M...

 

Empress il fumetto di Mark Miller e Stuart Immonen da cui è stato tratto il film

Empress è il fumetto scritto e disegnato da Mark Millar e Stuart Immonen. Questo albo in America è stato pubblicato dalla Icon, proprietà Marvel Comics, mentre in Italia è arrivato nel giugno scorso grazie alla Panini Comics. Dal fumetto di Millar e Immonen è stato tratto un film che presto sarà disponibile...

 

Horizon Zero Dawn: The Frozen Wilds, recensione videogame per PS4

Horizon Zero Dawn: The Frozen Wilds è l’espansione single-player del videogioco sviluppato da Guerrilla Games, uno dei migliori open-world della generazione e uscito in esclusiva solo su PS4. Il sorprendente prodotto della software house olandese ha creato un mondo meraviglioso e credibile, grazie a una storia raccontata in maniera int...

 

Justice League, nuove immagini del film DcComics

Sono state diffuse nuove immagini di “Justice League", il film diretto da Zack Snyder. Nelle immagini vediamo Bruce Wayne-Batman (Ben Affleck), Flash (Ezra Miller), Aquaman (Jason Momoa) e Cyborg (Ray Fisher). In altre immagini c’è Diana Prince-Wonder Woman (Gal Gadot). La trama s’incentra sulla scomparsa di Superman, con...

 

Image Comics, The Family Trade: il potere raccontato oggi

“The Family Trade” è la nuova miniserie fumettistica, cinque i numeri previsti, pubblicata da  Image Comics. Dopo il debutto lo scorso mese, il secondo numero uscirà il 15 novembre. Il fumetto gode di una location fittizia suggestiva. La trama è, infatti, ambientata in una città-isola, sita nel bel mezz...

 

Marvel Comics, la nuova serie di Falcon: esce l'atteso secondo numero

“Falcon 2”, il fumetto targato Marvel Comics, esce oggi 8 novembre. La nuova serie è stata accolta con successo, grazie alla rilettura del supereroe portato a confrontarsi con dinamiche di carattere sociale che riflettono l'attualità statunitense. La trama di “Falcon” è ambientata in una realistica Chic...

 

Just Dance 2018, recensione videogame per PS4 e Xbox One

Just Dance 2018 è il videogioco sviluppato da Ubisoft, il punto di riferimento ormai da anni per il genere dei rythm game su console, come testimoniano i dati di vendita e il successo del brand. La stessa uscita annuale rafforza costantemente la presenza della serie sul mercato, per un titolo capace di ritagliarsi una grossa fetta di utenza ...

 

DC Comics, Liam Sharp disegna Batman/Wonder Woman in uscita a febbraio

Liam Sharp è un veterano delle storie di Batman. Inoltre, ha disegnato l'acclamata serie, in corso, con protagonista Wonder Woman, in epoca Rebirth. Al recente Stan Lee Comic Con, tenutosi a Los Angeles, il fumettista è nel team di una serie, targata DC Comics, incentrata sulla Principessa delle Amazzoni e l'Uomo Pipistrello. Il fum...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni
http://bs.serving-sys.com/serving/adServer.bs?cn=display&c=19&mc=imp&pli=23215079&PluID=0&ord=[timestamp]&rtu=-1