X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 
http://bs.serving-sys.com/serving/adServer.bs?cn=display&c=19&mc=imp&pli=22587639&PluID=0&ord=[timestamp]&rtu=-1

Venezia 2017: Le nostre anime di notte con Jane Fonda e Robert Redford

01/09/2017 16:00
Venezia 2017 Le nostre anime di notte con Jane Fonda Robert Redford

Alla 74° Mostra internazionale del cinema di Venezia viene presentato fuori concorso Our Souls at Night di Ritesh Batra

Our Souls at Night è stato ispirato dal romanzo omonimo “Le nostre anime di notte“ di Kent Haruf. Il regista Ritesh Batra ha adattato il romanzo realizzando una storia intima, legata a personaggi comuni di una piccola e ciarliera comunità, interpretati impeccabilmente da Jane Fonda e Robert Redford che riceveranno il Leone d’oro alla carriera nell’attuale edizione del Festival di Venezia. Premiazione che avrà luogo quest’oggi, prima della proiezione serale di Our Souls at Night.

Trama di Our Souls at Night: La vedova Addie Moore (Jane Fonda) non riesce più a dormire senza il conforto di un uomo nel suo letto. Propone al vedovo Louis Waters (Robert Redford) di intrattenere con lei null’altro che un’amicizia, per aiutarla a superare le notte. I due superano le inibizioni iniziali e rompono la propria routine di abitudini avvicinandosi sempre più l’uno all’altra, alimentando le maliziose opinioni degli abitanti della piccola comunità. Un rapporto che dovrà inevitabilmente confrontarsi con il passato di entrambe e con quel che resta delle rispettive famiglie: “ognuno di noi ha una propria storia”

Una narrazione che non ha nulla di eclatante ma che è assolutamente straordinaria per efficacia, profondità ed immediatezza. A volte un film può appassionare per la performance degli attori, in altre occasioni per la bravura del regista o per l’adeguatezza della sceneggiatura oppure per i sensazionalismi della scenografia. In Our Souls at Night ogni elemento trova invece la sua collocazione perfetta, senza alcuna sproporzionata trovata.
Jane Fonda e Robert Redford interpretano magistralmente i rispettivi personaggi conferendogli profondità e contemporaneità, talmente bravi che fanno apparire semplice ed abbordabile l’arte della recitazione. Solo un’altra coppia del mondo del cinema può vantare un affiatamento come il loro. Jane Fonda e Robert Redford con i loro quattro film insieme (A piedi nudi nel parco, La caccia, Il cavaliere elettrico e Our Souls at Night) hanno infatti eguagliato Katharine Hepburn e Cary Grant.
La regia di Ritesh Batra realizza una narrazione matura che scorre fluida e giunge con immediatezza allo spettatore, disegnando alcune sequenze impreziosite dai paesaggi che vengono abilmente catturati.
La sceneggiatura di Scott Neustadter e Michael H. Weber permette di cogliere gli aspetti essenziali della vicenda umana che coinvolge i protagonisti, con i personaggi adeguatamente approfonditi.

Un peccato che questo ottimo film non venga distribuito sul grande schermo, con il rischio di perdersi nel marasma delle piattaforme online e con l’augurio che possa essergli conferita la dovuta diffusione.

 
© Riproduzione riservata
Home
 
Altri articoli Home

Addio Christopher Robin, il film sull'autore di Winnie-the-Pooh

Addio Christopher Robin (“Goodbye Christopher Robin”) è il film che uscirà nelle sale statunitensi il 13 ottobre. La storia racconta il rapporto tra l'autore dei libri per bambini amato A.A. Milne (Domhnall Gleeson) e suo figlio Christopher Robin (Will Tilston). Il suo personaggio ha ispirato il mondo di Winnie-the-Pooh. ...

 

Peter Greenaway, il nuovo film è 'Walking to Paris'

Peter Greenaway è al lavoro al nuovo film, “Walking to Paris”. La trama del film non è stata svelata, anche se il tema di fondo è la vicenda di uno ei più importanti scultori del 1900, Constantin Brâncusi. Lo scultore 27enne Brâncusi (Emun Elliott) lascia il suo piccolo villaggio di Hobita, a su...

 

Recensione del film Noi siamo tutto

La discendenza da un romanzo è evidente in “Noi siamo tutto” (“Everything Everything”), film di Stella Meghie tratto dall’opera di della scrittrice Nicola Yoon. Della reclusione in un appartamento della giovane adolescente Maddy Whittier (Amandla Stenberg), ai gesti che portano il suo nuovo vicino di casa Nick R...

 

'The Lifeboat', il film prodotto ed interpretato da Anne Hathaway ha un nuovo regista

Joe Wright non dirigerà più “The Lifeboat”, il film tratto dall’omonimo libro di Charlotte Rogan. Anne Hathaway resta comunque coinvolta nel progetto nei panni di produttrice e di attrice protagonista. Il romanzo di Rogan si apre con un processo in cui il personaggio principale, Grace Winter, è accusata di om...

 

Matt Damon, protagonista del nuovo film 'Charlatan'

Matt Damon interpreterà il ruolo del ciarlatano John R. Brinkley nel nuovo film “Charlatan”. La storia è quella reale di un uomo nel Kansas, sedicente medico che negli anni Venti introdusse un metodo chirurgico straordinario usando le ghiandole delle capre per curare l'impotenza negli agricoltori locali. Divenne cos&igrav...

 

Recensione del film Valerian e la città dei mille pianeti

Valerian e la città dei mille pianeti (“Valérian et la Cité des mille planètes") è il film di fantascienza di Luc Besson. L’esordio avviene in un luogo paradisiaco, tra esseri umanoidi ed esplosioni che avvertono di una minaccia imminente. Già qui Besson è vittima dello stesso materiale ...

 

First They Killed My Father, il film di Angelina Jolie conviene la critica

First They Killed My Father è il film di Angelina Jolie che ha ottenuto ottime recensioni negli Stati Uniti. La storia è quella dell’attivista Loung Ung, che per sopravvivere al regime cambogiano dei Khmer Rossi dal 1975 al 1978 vede disgregata la propria famiglia. La storia viene raccontata dalla protagonista, una bambina di c...

 

L'incredibile vita di Norman, incontro con Richard Gere: 'il mio personaggio vorrebbe esaudire le promesse'

L'incredibile vita di Norman (“Norman: The Moderate Rise and Tragic Fall of a New York Fixer”) è il film di Joseph Cedar con Richard Gere, presentato a Roma. La pellicola negli Stati Uniti è uscita ad aprile 2017 ed ha ottenuto recensioni positive. La storia racconta del faccendiere Norman Oppenheimer, che a New York tess...

 

Film più visti della settimana, la novità è 'American Assassin'

Il box office dei film più visti negli Stati Uniti dal 15 al 17 settembre 2017 conferma il primo posto per “IT”, tratto dal romanzo di Stephen King (218.710.619 dollari): la creatura malvagia che uccide i bambini della città è tornata, mentre sette abitanti cercano di eliminarlo. Al secondo posto entra “Ameri...

 

'Meg', l'horror con protagonista Jason Statham arriva nel 2018

Ha dovuto aspettare due decenni, ma Steve Alten avrà finalmente la soddisfazione di vedere il proprio best-seller trasformato in un horror da 150 milioni di dollari con Jason Statham nei panni del protagonista. In un primo momento “Meg” sarebbe dovuto uscire il 2 marzo 2018, ma poi la Warner Bros ha deciso di rimandarlo al 10 ag...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni