X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 
http://bs.serving-sys.com/serving/adServer.bs?cn=display&c=19&mc=imp&pli=22587639&PluID=0&ord=[timestamp]&rtu=-1

Uncharted: L'Eredità Perduta, recensione videogame per PS4

29/08/2017 14:00
Uncharted L'Eredità Perduta recensione videogame per PS4

Uncharted: L'Eredità Perduta è il nuovo capitolo della miglior saga d'azione su PS4, una produzione al femminile con il duo Chloe e Nadine in terra indiana

Uncharted: L’Eredità Perduta è l’ennesima dimostrazione da parte di Naughty Dog di saper creare avventure e storie che uniscono il mondo dei videogiochi a quello del cinema, grazie ad un comparto tecnico e ad un ritmo da produzione hollywoodiana. La bravura del team interno a Sony sta nel disegnare scenari e personaggi estremamente caratterizzati, pur abbandonando la linea narrativa classica, fatta da Nathan Drake e Sully. Il capitolo de L’Eredità Perduta batte la terra indiana con la coppia femminile Chloe-Nadine, un connubio tanto riuscito quasi quanto quello dell’esperienza al maschile, apprezzata fino al quarto episodio. Il nuovo prodotto, inizialmente pensato come un’espansione dell’ultima avventura di Drake, è diventato con il tempo un vero e proprio titolo a se stante, e la qualità raggiunta, oltre al prezzo budget, giustifica pienamente l’esistenza, e l’acquisto, di una delle avventure più belle disponibili su PS4.

La trama di Uncharted: L’Eredità Perduta si stacca dai suoi predecessori e ci porta nella penisola indiana, alla ricerca della Zanna di Ganesh, antico manufatto dal grande valore. La coppia di protagoniste è rappresentata da Chloe Frazer, compagna di avventura di Drake nel terzo Uncharted, e da Nadine Ross, mercenaria in Fine di un Ladro. Il ritrovamento dell’artefatto muove da un volere prettamente economico della coppia ma, come sempre accade, la meta finale deve passare dallo scontro con la concorrenza armata e senza scrupoli, raffigurata, tuttavia, da un cattivo non particolarmente incisivo. Il grande pregio risiede ancora una volta nell’unione tra fasi action e filmati, un fluire dell’avventura naturale e mai spezzato, tra dialoghi divertenti e ben scritti, nello scontro e aiuto del duo femminile. La regia durante le cutscenes sposta gli equilibri verso la pellicola cinematografica, con una fotografia e un taglio da grande schermo.

Il gameplay di Uncharted: L’Eredità Perduta segue i canoni a cui ci ha ormai abituato la serie, riproponendo alcune nuove soluzioni mutuate da Fine di un Ladro. Partendo dalle situazioni classiche, L’Eredità Perduta unisce  fasi da sparattutto in terza persona, dove trovare la copertura ed eliminare i nemici, a momenti da platform game, quasi sempre semplificate, in cui arrampicarsi e saltare sulle sporgenze indicate. La formula, collaudata nel tempo, rende piacevole la progressione, seppure non rappresenta una vera e propria sfida per il giocatore, salvo alla difficoltà più elevata grazie all’intelligenza artificiale combattiva e dinamica. Il ritmo, sempre concitato e reso spettacolare da diverse sequenze altamente cinematografiche, trova momenti di respiro e riflessione negli enigmi ambientali e nelle fasi aperte a bordo del fuoristrada, curate ed interessanti come nell’ultima apparizione di Drake.



La grafica di Uncharted: L’Eredità Perduta conferma e riprende lo scettro di titolo dal maggior impatto visivo su PS4, migliorando e perfezionando il già incredibile lavoro fatto con il quarto capitolo. Al di là della pulizia dell’immagine, quello che colpisce è l’enorme mole di animazioni ed espressioni facciali con cui i personaggi si muovono all’interno delle sequenze di azione e nei filmati, ennesimo punto di forza della serie. Osservare ed apprezzare da vicino la morbidezza, e la cura nei tratti di ogni personaggio, amplifica il lavoro di modellazione, e caratterizzazione, che c’è dietro ad ogni singolo elemento di gioco. Lo stesso scenario indiano permette varianti sul tema, con scorci visivi e nuove soluzioni ambientali che disegnano quadri videoludici di altissimo livello, tra foreste e rovine abbandonate, passando per i polverosi vicoli di paesini orientali.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Fabio Tosti
Home
 
 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

The Librarians, i bibliotecari a caccia di misteri: dal piccolo schermo al fumetto

Dynamite Entertainment trasforma la popolare serie tv “The Librarians” in una serie fumettistica, il cui primo numero ha debuttato la settimana scorsa. La trama ha inizio con l'omicidio di un produttore cinematografico, Sol Schick, molto noto negli Anni Settanta. I bibliotecari sono chiamati a risolvere l'arcano del caso quando si scop...

 

Dishonored: La Morte dell'Esterno, recensione videogame per PS4 e Xbox One

Dishonored: La Morte dell’Esterno è lo spin-off della saga di Bethesda, sviluppato dagli Arkane Studios, un’opportunità a prezzo budget di far conoscere e apprezzare un universo tanto affascinante quanto oscuro. La serie ha avuto l’enorme merito di migliorare e far maturare il genere action-stealth, dove un’att...

 

Star Comics, il terzo numero di Dragon Ball Super in uscita

“Dragon Ball Super”, il terzo numero è in uscita per Star Comics, disponibile dal 25 ottobre. Il popolare manga è realizzato da Toyotarō, il quale aveva già curato la trasposizione fumettistica di “Dragon Ball Z: La resurrezione di 'F'” (2015), sotto la guida di Akira Toriyama. La trama riparte da ...

 

Chateau Bordeaux, l'ottavo volume della saga famigliare legata al celebre vino francese

Glénat Edizioni pubblica l'ottavo volume di “Châteaux Bordeaux”, il fumetto che coniuga la storia di una saga famigliare con quella del vino francese, tra i più apprezzati al mondo. La trama ha come protagonisti i tre fratelli Baudricourt. Alla scomparsa del padre, morto in circostanze mai, del tutto, chiarite, ered...

 

Pro Evolution Soccer 2018, recensione videogame per PS4 e Xbox One

Pro Evolution Soccer 2018 è il videogioco calcistico sviluppato da Konami, l’appuntamento annuale con una delle serie storiche giapponesi, che ha affascinato e divertito milioni di utenti negli ultimi venti anni. Il calcio nato come ISS Pro sulla prima PlayStation ha da sempre dettato le regole per quanto riguarda l’aspetto simul...

 

Cinema Purgatorio, l'antologia di Alan Moore nel terzo volume di Panini Comics

Panini Comics pubblica il terzo volume di “Cinema Purgatorio”, in uscita per il 21 settembre. Il volume contiene i numeri #7-9. L'acclamata antologia, voluta da Alan Moore in bianco e nero, ha debuttato nel maggio 2016, grazie a una fortunata campagna di crowfunding su Kickstarter avviata da Avatar Press. La storia principale &egr...

 

Recensione Gasolina il nuovo fumetto pubblicato da Image Comics/Skybound

Gasolina è la nuova serie a fumetti pubblicata da Image Comics/Skybound, il primo numero arriverà nelle fumetterie americane il prossimo 20 settembre. il team creativo di questo nuovo lavoro è formato da Sean Mackiewicz ai testi mentre troviamo Niko Walter e Mat Lopes ai disegni e ai colori. Un nuovo fumetto dell’orrore s...

 

Archie il ragazzo più famoso di Riverdale torna in una nuova serie di fumetti pubblicata da Edizioni BD

Archie è uscito da poco grazie alla casa editrice Edizioni BD, questa famosissima serie americana è stata inedita in Italia fino a quest’anno. Il nuovo rilancio di tutta l’edizione è opera della casa editrice Archie Comics che ha deciso di portare i protagonisti nel XXI secolo. Il team creativo chiamato in questa fa...

 

Tecniche di assassinio attraverso i secoli, il manga di Shintaro Kago per Edizioni 001

001 Edizioni porta in Italia “Tecniche di assassinio attraverso i secoli”, il sorprendente manga del visionario fumettista giapponese Shintaro Kago. “Tecniche di assassinio attraverso i secoli” presenta undici racconti che fotografano la violenza della società odierna attraverso uno stile, tanto narrativo quanto illu...

 

Knack 2, recensione videogame per PS4

Knack 2 è il videogioco ideato da Mark Cerny, progettista di PlayStation 4, e sviluppato da Japan Studio, il seguito di uno dei giochi di lancio del 2013 per PS4. Il primo capitolo, presentato come un’importante esclusiva per la line-up della console Sony, si presentò con evidenti problemi tecnici e nelle meccaniche, risultando ...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni