X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Riviera, intervista all'attrice Roxane Duran

01/08/2017 07:00
Riviera intervista all'attrice Roxane Duran

Mauxa intervista l'attrice Roxane Duran, nel cast della serie televisiva "Riviera".

La serie televisiva "Riviera" va in onda sul canale Sky Atlantic dall’11 luglio.

Leggi la trama

Abbiamo intervistato l’attrice Roxane Duran, la quale interpreta il personaggio di Adriana Clios.

D: In "Riviera" interpreti il ruolo di una ragazza inquieta che sembra subire il corso degli eventi. È stato difficile interpretare questo personaggio?

R: Riviera è stata un’esperienza incredibile, il mio primo impegno importante in una serie televisiva realizzata in lingua inglese. Ho potuto lavorare con cinque fantastici registi Philipp Kadelbach, Damon Thomas, Hans Herbots, Adrian Lester e Paul Walker, ognuno dei quali ha dato al personaggio nuova energia e forza. È stato stimolante lavorare sia insieme a loro sia insieme a incredibili attori. Adriana appare inizialmente nel suo stato più vulnerabile, gradualmente trova coraggio nelle persone che la circondano e cerca di trovare la sua strada in questa famiglia caotica. È intelligente, furba, dolce e insopportabile allo stesso tempo, i suoi sfoghi emotivi sono contemporaneamente i suoi più grandi punti deboli e punti di forza. Quello che cerca è solamente qualcuno che possa amarla per quello che è realmente.

D: La trama della serie televisiva si focalizza sul personaggio di Georgina Clios (Julia Stiles), impegnata a ricercare la verità dietro la tragica scomparsa del marito. Il racconto assume una dimensione investigativa e si tinge dei toni del thriller. Qual è la parte di questa storia che hai apprezzato di più?

R: Quello che mi ha sempre affascinato è come la famiglia Clios sia rimasta unita dopo l'orribile evento che l'ha colpita. Anche se non è l'amore ciò che risalta, a unire i vari componenti è la sostanza. Il più grande supporto, speranza e consolazione di Adriana è Georgina, adoro il loro rapporto speciale. Figliastre e madri solitamente non sono profondamente legate, tuttavia il loro legame è molto intenso ed è stato emozionante lavorare insieme a Julia. Ricordo quando arrivavo sul set e immaginavo come sarebbe stata la scena, fin dalla prima volta che abbiamo provato non vedevo l'ora di girare nuovamente insieme a lei, ha fatto suo il personaggio di Georgina.

D: Al centro della serie ci sono due personaggi femminili, Georgina e Irina (Lena Olin). Quanto è importante il loro rapporto per lo sviluppo della trama?

R: Julia e Lena sono il fulcro della storia che raccontiamo. Il patriarca della famiglia Clios muore all'inizio della prima puntata e per Adriana è come se sia crollato il mondo. Le due tengono unita la famiglia e affrontano delle situazioni che avrebbero sovrastato chiunque. Sono protettrici dei loro diritti e mi è piaciuto molto seguire la serie e vedere l'evoluzione di entrambe, il modo in cui mostrano le loro paure e debolezze. È sempre emozionante vedere delle serie che mettono le donne al centro dell'azione e che seguono l'evoluzione del racconto attraverso i loro occhi. 

D: Nel 2018 tornerai sul piccolo schermo nella serie "18 - Clash of Futures", di cosa si tratta?

R: 18 è una serie storica che si focalizza su quattordici personaggi principali, persone che sono esistite e vissute nel periodo dal 1918 al 1938. Ho scoperto l'incredibile vita di Edith Wellspacher, il primo medico donna in Austria. Credeva profondamente nel comunismo, il suo fidanzato era ebreo e il suo amante era nazista, quindi si può immaginare quanto la sua vita fosse complicata. Lotta in tutti i modi possibili ma quando il suo cuore ha fatto la sua scelta, niente può fermarla.  

D: Come ti sei avvicinata al mondo della recitazione?

R: Ho frequentato corsi di teatro da quando avevo sei anni fino all'ultimo anno di scuola. Successivamente sono entrata nella scuola Cours Florent e mi è stato proposto di partecipare a un film realizzato in lingua tedesca. Pochi giorni dopo mi hanno richiamato ed ero su un aereo a conoscere Michael Haneke, il quale mi ha dato la possibilità di lavorare insieme a lui in "The White Ribbon" (Titolo italiano: "Il nastro bianco"), la mia prima esperienza professionale. Ho imparato tutto da lui, la sua intelligenza, la sua visione, il rigore e la precisione mi hanno fatto sentire a mio agio. Potevo fare tutto, sapevo di essere protetta. Ho sempre il bisogno di progetti che mi spingono ai miei limiti, mi fanno andare in posti che non avrei mai immaginato. Michael Haneke è la persona che mi ha concesso l'opportunità di lavorare per la prima volta e mi ha dimostrato che potevo diventare un'attrice, non lo sarei mai diventata se non lo avessi conosciuto. 

D: Qual è il tuo libro preferito?

R: "The Bluest Eye" (Titolo italiano: "L'occhio più azzurro") di Toni Morrison. Mi sono innamorata della sua scrittura, la sua vivida immaginazione, calarsi nel suo mondo e restare affascinata da quanto in profondità scava nei suoi personaggi. Il modo con cui ritrae persone differenti cambiando completamente il suo linguaggio.

D: Quali sono i tuoi gusti musicali?

R: Ascolto diversi generi musicali, la mia canzone preferita in questo momento è probabilmente "Let me be" di Harleighblu. 

D: Quali sono i tuoi prossimi impegni al cinema o in televisione?

R: Al momento sono molto emozionata per alcuni progetti che vengono finanziati, non posso rivelare ulteriori dettagli per ora, ma quello che posso dire è che spero ci sarà una seconda stagione di "Riviera". 

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Luigi Spezzi
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Liar, tradimenti e inganni nella nuova serie tv

La serie televisiva “Liar” debutterà il 27 settembre negli Stati Uniti sul canale SundanceTV. Si tratta di un thriller psicologico articolato in sei puntate, creato e scritto dai produttori e sceneggiatori Harry e Jack Williams di Two Brothers Pictures ("The Missing", “Fleabag”). La trama si svolge attorno alle ...

 

L'ambasciata, rischi e tentativi nella terza puntata della serie spagnola

La terza puntata della serie televisiva spagnola “L’ambasciata” (Titolo originale: “La embajada”) va in onda questa sera su Rai 1 a partire dalle 21.25. La trama pone al centro il personaggio di Luis Salinas (Abel Folk), il nuovo ambasciatore spagnolo in Thailandia che si trasferisce insieme alla sua famiglia a Bangko...

 

The Walking Dead, la tragica morte di uno stuntman non influirà sulla trama

"The Walking Dead", la nuova stagione della più popolare serie tv sul mondo degli zombie, ha subito un evento tragico nel mese di luglio: lo stuntman John Bernecker è morto durante le riprese del programma dopo una caduta da alcuni metri. Nonostante la pluriennale esperienza l'uomo, che aveva avuto piccole parti in "Logan" e "Piccoli ...

 

Preacher, seconda stagione: intervista all'attrice Julie Ann Emery

Abbiamo intervistato in esclusiva l'attrice statunitense Julie Ann Emery, interprete del personaggio di Lara Featherstone nella serie televisiva "Preacher".  Leggi la trama D: La seconda stagione di "Preacher" ha debuttato negli Stati Uniti il 25 giugno 2017, il giorno successivo è stata resa disponibile su Amazon Prime Video. Le...

 

Atypical, la serie tv che racconta l'autismo debutta su Netflix

La serie televisiva intitolata “Atypical" debutta domani sulla piattaforma streaming Netflix. Creata da Robia Rashid (“The Goldbergs", “Will & Grace”), concede allo spettatore un racconto di formazione che vede protagonista Sam, un diciottenne autistico che ricerca amore e indipendenza. Il ragazzo intraprende un percor...

 

Velvet, l'ultima puntata della quarta stagione tra ritorno e vendetta

La quarta stagione della serie televisiva intitolata “Velvet” è stata trasmessa dall’emittente spagnola Antena 3 dal 5 ottobre al 21 dicembre 2016. In Italia va in onda su Rai1 dal 6 luglio 2017. La trama si concentra sulle vicende della sarta sarta Anna Ribera, interpretata dall'attrice Paula Echevarrìa. Nel p...

 

Recensione della serie tv 'I'm Sorry'

"I'm Sorry" è una commedia frizzante e godibile che affronta le vicende di vita quotidiana di una comica quarantenne californiana, moglie e madre di una bimba. La storia ricalca molto la vita della protagonista Andrea Savage che nella serie tv ha inserito vari elementi autobiografici, comunque riconducibili a una vasta porzione della middle ...

 

Superquark, nella settima puntata anche uno speciale su 'Un posto al sole'

La settima puntata di “Superquark”, in onda questa sera su Rai 1 a partire dalle 21.15, propone allo spettatore alcuni racconti dalla Thailandia. Il programma televisivo condotto da Piero Angela si sofferma sulle peculiarità della regione denominata "ciotola di riso della nazione", del Lumphini Park a Bangkok e descrive la ...

 

L'ambasciata, la seconda puntata tra pretese e confessioni

La seconda puntata della serie televisiva spagnola “L’ambasciata” (Titolo originale: “La embajada”) va in onda questa sera su Rai 1 a partire dalle 21.25.  Articolata in cinque puntate, è stata prodotta da Atresmedia in collaborazione con Bamboo Productions per l'emittente spagnola Antenna 3. La trama &egr...

 

Mr. Robot, il trailer della terza stagione: nel cast debutta Bobby Cannavale

È stato pubblicato il primo trailer della terza stagione di “Mr. Robot”, il cui debutto negli Stati Uniti avverrà l’11 ottobre su USA Network. Il video è disponibile dal 4 agosto sul canale YouTube della serie televisiva e in pochi giorni ha superato 1 milione di visualizzazioni.  I dieci nuovi...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni