X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

L'arte digitale, dai negativi dei film alla metafisica: intervista all'artista Lisa Wray

26/06/2017 08:00
L'arte digitale dai negativi dei film alla metafisica intervista all'artista Lisa Wray

Mauxa ha intervistato Lisa Wray, una delle artiste pioniere dell'arte digitale.

Lisa Wray è una delle pioniere dell’arte digitale. In particolare l’artista ha creato un nuovo tipo di arte (tradigital) che coniuga pittura tradizionale, disegno, fotografia con i media digitali, come software e strumenti informatici.

Mauxa l’ha intervistata. Lisa Wray nel 1990 ha trovato gli unici due posti negli Stati Uniti in grado di assemblare i suoi prototipi: a Houston e a Washington DC. La macchina che è riuscita a mettere in produzione le sue opere era stata inizialmente sviluppata dal Dipartimento della Difesa. Partendo da foto a colori o negativi di film, realizza le sue opere.

D. Come si crea un lavoro attraverso l’arte digitale?

Lisa Wray. L'arte tradigital combina i media misti - che potrebbero essere dipinti, disegni, fotografie di frattali - con l’informatica, inserendo le opere nel computer attraverso una scansione. I colori, il ritocco e le ri-lavorazioni vengono poi stampati. È ciò che io chiamo un’opera originale. Un po’ come un negativo in una camera oscura.

D. Qual è il tuo ultimo lavoro?

Lisa Wray. Il mio recente lavoro - che ho anche sviluppato negli ultimi 30 anni - è Reiki Tarot.

D. Come è nata la tua ispirazione per questo tipo di digitale?

L. W. Stavo cercando di capire che come il mio stile si sarebbe adattato all’arte normale, e così ho cominciato a leggere brani tratti dagli scritti di pittori e scultori per imparare il modo in cui quegli artisti concepirono l’arte. Mi sono imbattuta in alcuni scritti di Giorgio De Chirico, dei primi anni del 1900.

D. Un pittore italiano, che visse a Roma. Cosa ti ha colpito in particolare?

L. W. In particolare lui parla della sua "pittura metafisica”, con idee molto simili alle mie. Così io chiamo il mio stile “Metafisica”. Lui dice in particolare: "Per diventare veramente immortale l'opera d'arte deve sfuggire tutti i limiti umani: Logica e buon senso creeranno solo interferenza. Ma una volta che queste barriere saranno rotte, si entrerà nelle regioni in cui esistono visioni d'infanzia e sogno".

D. Quindi una realtà ulteriore?

L. W. Sì, infatti lui dice: "Ogni cosa ha due aspetti: l'aspetto attuale, che vediamo quasi sempre e che gli uomini comuni percepiscono, e l'aspetto spettrale e metafisico, che solo rari individui possono osservare nei momenti di chiaroveggenza e di astrazione metafisica. Un'opera d'arte deve raccontare qualcosa che non figura nel suo contorno. Ricordo un giorno vivido d’inverno a Versailles: il silenzio e la calma regnava sovrana. Tutto mi guardò in maniera misteriosa, gli occhi erano in discussione. E poi mi sono resa conto che ogni angolo del palazzo, ogni colonna, ogni finestra possedeva uno spirito impenetrabile. In quel momento sono venuta a conoscenza del mistero che spinge gli uomini a creare certe forme strane. E la creazione è apparsa più straordinaria dei creatori.

D. Ritieni che la tecnologia possa aiutare l'arte?

L. W. Ralph Mayer ha scritto nel 1978 nel libro “The artist's handbook of materials and techniques” che l'applicazione diffusa di nuove e migliori materie prime e modalità tecniche, quasi sempre coincidono con l'introduzione di nuove forme d’arte. Si tratta di nuovi standard di eccellenza, sia artistici che tecnici. Esse diventano espressioni artistiche tanto complete quanto gli standard tradizionali più anziani.

D. Qual è il tuo film preferito e perché?

L. W. Amo il filmElizabeth” con Cate Blanchett. La storia è affascinante, la sceneggiatura è ben scritta, la recitazione è superba, come le scene e i costumi.

D. Hai mai visitato l'Italia?

L. W. No, ma mi piacerebbe. I genitori di mio marito - scomparso nel 2010 - sono giunti a Ellis Island dall’Italia, da Camerino e Perugia. Se i lettori di Mauxa vogliono vedere i miei lavori sono sul sito www.lisawray.com

 
© Riproduzione riservata
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Il fantasma e la signora Muir, il sogno di un amore nel film classico di Joseph L. Mankiewicz

Il fantasma e la signora Muir (“The Ghost and Mrs. Muir”) è il film di Joseph L. Mankiewicz che usciva nelle sale statunitensi in queste settimane. A Londra alla fine dell’800 la giovane vedova Lucy Muir (Gene Tierney) si trasferisce nel villaggio di Whitecliff, vicino al mare nonostante la disapprovazione della suocera An...

 

Proud Mary, prime immagini del film sull'assassina professionista

Taraji P. Henson appare nel primo trailer del film thriller "Proud Mary”, film di Babak Najafi. Nelle immagini la protagonista Mary, una spietata assassina professionista, che incontrando un giovane ragazzo scarpe di avere un istinto materno finora sconosciuto. Nelle immagini inizialmente si allena, si trucca, poi indossa un giubbotto di pel...

 

Recensione del film Finding Oscar, la luce sul genocidio elogiata dalla critica

Finding Oscar è il film documentario di Ryan Suffern, uscito nella sale statunitensi e accolto in maniera positiva dalla critica. Il film è disponibile anche in Video on Demand. Nel documentario lo stesso presidente Reagan appare mentre dà la mano al presidente e militare guatemalteco Efraín Ríos Montt, che giust...

 

Glass, M. Night Shyamalan svela il sequel di Unbreakable e Split

Con l’annuncio del suo prossimo film, “Glass”, M. Night Shyamalan è riuscito ancora una volta a spiazzare tutti; un colpo di scena degno delle migliori pellicole del regista di origini indiane, annunciato da quest'ultimo lo scorso aprile con una serie di messaggi su Twitter, e che dà finalmente una risposta a tutti i...

 

Il regista Steven Soderbergh dirige un film girato con l'iPhone

Steven Soderbergh ha realizzato un film con l’iPhone. La protagonista è Emmy Claire Foy, che ha recitato nella serie "The Crown" e Juno Temple. Il titolo del lavoro è “Unsane", e la distribuzione del film dovrebbe avvenire in digitale. Al momento non sono resi noti il dettagli sulla trama. Già il regista Sean Bake...

 

Il Festival di Venezia 2017 riesce ad unire Jane Fonda e Robert Redford in un film e con un premio alla carriera

Jane Fonda e Robert Redford riceveranno il premio alla carriera alla 74. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia. La consegna dei Leoni d’oro avverrà il 1 settembre nella Sala Grande del Palazzo del Cinema. I due attori saranno poi protagonisti del film Fuori Concorso “Our Souls at Night”, diretto da ...

 

Emilia Clarke, l'attrice è una spia dell'FBI nel film crime 'Above Suspicion' tratto dal romanzo

Emilia Clarke dopo il ruolo di Daenerys Targaryen ne “Il trono di Spade” è divenuta una delle attrici più eclettiche dello star system. Pur se di origine inglese, ha saputo scegliere vari generi hollywoodiani anche la cinema, proprio per tentare di adeguarsi ai gusti di un pubblico con interessi eterogenei. Sarà Su...

 

Film più visti della settimana, 'War for the Planet of the Apes' e 'The Big Sick' sono le novità

Il box office dei film più visti negli Stati Uniti dal 14 al 16 luglio 2017 vede al primo posto la novità “War for the Planet of the Apes” (56.500.000 di dollari): la storia è quella di Caesar che deve difendere la sua razza di scimmie. “Spider-Man: Homecoming” scende al secondo posto (208.270.314 milio...

 

Dunkirk: 'in aria o in acqua, Christopher Nolan era vicino a noi', intervista all'attore del film Kevin Guthrie

Dunkirk è il film di Christopher Nolan che uscirà negli Stati Uniti il 21 luglio. Nel cast ci sono Fionn Whitehead, Kenneth Branagh, Mark Rylance. I soldati alleati della Gran Bretagna, del Belgio, del Canada e della Francia sono circondati dall'esercito tedesco sulle spiagge di Dunkirk. Dal 27 maggio al 4 giugno 1940 si effettua un&...

 

Ralph Breaks the Internet: Wreck-It Ralph 2, primi dettagli sul film presentato al Disney Expo

Al Disney Expo che si sta svolgendo al Disneyland Park di Anaheim sono stati rivelati dei dettagli sul film “Ralph Breaks the Internet: Wreck-It Ralph 2”, sequel del film del 2012 "Ralph Spaccatutto” (”Wreck-It Ralph”). Sono state mostrate anche alcune immagini del film.   La trama ruota attorno a Vanellope (Sara...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni