X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Final Fantasy XII: The Zodiac Age, recensione videogame per PS4 e Xbox One

13/07/2017 14:00
Final Fantasy XII The Zodiac Age recensione videogame per PS4 Xbox One

Final Fantasy XII: The Zodiac Age è uno dei capitoli più discussi e innovativi della storica saga di Square Enix, ora in alta definizione e con contenuti inediti

Final Fantasy XII: The Zodiac Age è la riedizione di un videogioco particolare, un capitolo fatto di ottime idee e importanti innovazioni all’interno di quello che era a suo tempo il brand di Final Fantasy. La saga si era sempre poggiata su un sistema di combattimento a turni ed incontri casuali, peculiare dei giochi di ruolo a stampo orientale, mentre il dodicesimo episodio significava un punto di svolta importante. Square Enix ha deciso di ripubblicare il titolo uscito originariamente su PS2, in alta definizione e con nuove caratteristiche, all’interno di un panorama più maturo e differente, come quello attuale di PS4.

La trama di Final Fantasy XII: The Zodiac Age è un’affascinante intrecciarsi di intrighi politici, guerra e conseguenze sulla popolazione, una storia di speranza e amicizia che porta il giovane Vaan, rimasto orfano, a solcare i cieli del mondo di Ivalice insieme all’amica di infanzia Penelo e ad altri due ladri professionisti, Balthier e Fran. Le vicende hanno luogo due anni dopo il rovesciamento della capitale multiculturale di Rabanastre, all’interno del regno di Dalmasca, invasa dall’esercito dell’impero di Archadia. La battaglia costa la vita al re e al principe Rasler, al momento delle sue nozze con la giovane principessa Ashe.



Il gameplay di Final Fantasy XII: The Zodiac Age ha rappresentato un deciso stacco con il passato, contraddistinto dai classici combattimenti a turni casuali e dalla telecamera fissa, che accompagnava l’esplorazione del giocatore. FF XII si suddivide in grandi aree di gioco, con zone visitabili a piacimento e nemici ben visibili sulla mappa, con la possibilità, quindi, di essere evitati. Lo scontro, altresì, attiva un sistema di combattimento denominato Active Dimension Battle, che abbandona il sistema a turni in favore di situazioni più dinamiche e gestite in tempo reale. Le tattiche vengono configurate attraverso i Gambit, parametri con cui assegnare determinate istruzioni comportamentali ai compagni del party, che quindi attaccheranno i nemici secondo le nostre direttive. Se il sistema Gambit è profondo e complesso, con varie linee di comando, discorso ancor più approfondito merita il sistema di crescita del personaggio, e del nostro gruppo. Accanto al canonico aumento di livello grazie ai punti esperienza ottenuti, fa il suo debutto lo Zodiac Job System, mai arrivato in territorio europeo e che da ora la nomenclatura alla riedizione del gioco. La progressione è divisa in scacchiere, dodici come i segni zodiacali, e permette un peculiare sviluppo dei diversi personaggi, grazie a caratteristiche esclusive e totalmente uniche rispetto alle altre, con classi che hanno abilità e poteri propri.
 Le novità di Final Fantasy XII: The Zodiac Age riguardano anche uno spostamento rapido all’interno degli scenari, tramite tasto dorsale sinistro, salvataggi automatici e una modalità Sfida.



La grafica di Final Fantasy XII: The Zodiac Age parte della basi dell’edizione originale uscita nel 2006, con un lavoro di pulitura e aumento della risoluzione, ora in Full HD. Il risultato restituisce scenari ancora affascinanti e di impatto, grazie ad una direzione artistica azzeccata, tra architetture esotiche e dai toni caldi. Se lo stile rimane piacevole, un po’ meno si può dire dal punto di vista della mole poligonale, rimasta sostanzialmente ancorata ad una generazione passata e che non regge il passo con le produzione più recenti. La colonna sonora, invece, è stata restaurata per l’occasione, con i brani originali eseguiti nuovamente e registrati dal vivo, mentre il doppiaggio mantiene la possibilità di scelta fra inglese e giapponese, con sottotitoli in italiano.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Fabio Tosti
Home
 
 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Chateau Bordeaux, l'ottavo volume della saga famigliare legata al celebre vino francese

Glénat Edizioni pubblica l'ottavo volume di “Châteaux Bordeaux”, il fumetto che coniuga la storia di una saga famigliare con quella del vino francese, tra i più apprezzati al mondo. La trama ha come protagonisti i tre fratelli Baudricourt. Alla scomparsa del padre, morto in circostanze mai, del tutto, chiarite, ered...

 

Pro Evolution Soccer 2018, recensione videogame per PS4 e Xbox One

Pro Evolution Soccer 2018 è il videogioco calcistico sviluppato da Konami, l’appuntamento annuale con una delle serie storiche giapponesi, che ha affascinato e divertito milioni di utenti negli ultimi venti anni. Il calcio nato come ISS Pro sulla prima PlayStation ha da sempre dettato le regole per quanto riguarda l’aspetto simul...

 

Cinema Purgatorio, l'antologia di Alan Moore nel terzo volume di Panini Comics

Panini Comics pubblica il terzo volume di “Cinema Purgatorio”, in uscita per il 21 settembre. Il volume contiene i numeri #7-9. L'acclamata antologia, voluta da Alan Moore in bianco e nero, ha debuttato nel maggio 2016, grazie a una fortunata campagna di crowfunding su Kickstarter avviata da Avatar Press. La storia principale &egr...

 

Recensione Gasolina il nuovo fumetto pubblicato da Image Comics/Skybound

Gasolina è la nuova serie a fumetti pubblicata da Image Comics/Skybound, il primo numero arriverà nelle fumetterie americane il prossimo 20 settembre. il team creativo di questo nuovo lavoro è formato da Sean Mackiewicz ai testi mentre troviamo Niko Walter e Mat Lopes ai disegni e ai colori. Un nuovo fumetto dell’orrore s...

 

Archie il ragazzo più famoso di Riverdale torna in una nuova serie di fumetti pubblicata da Edizioni BD

Archie è uscito da poco grazie alla casa editrice Edizioni BD, questa famosissima serie americana è stata inedita in Italia fino a quest’anno. Il nuovo rilancio di tutta l’edizione è opera della casa editrice Archie Comics che ha deciso di portare i protagonisti nel XXI secolo. Il team creativo chiamato in questa fa...

 

Tecniche di assassinio attraverso i secoli, il manga di Shintaro Kago per Edizioni 001

001 Edizioni porta in Italia “Tecniche di assassinio attraverso i secoli”, il sorprendente manga del visionario fumettista giapponese Shintaro Kago. “Tecniche di assassinio attraverso i secoli” presenta undici racconti che fotografano la violenza della società odierna attraverso uno stile, tanto narrativo quanto illu...

 

Knack 2, recensione videogame per PS4

Knack 2 è il videogioco ideato da Mark Cerny, progettista di PlayStation 4, e sviluppato da Japan Studio, il seguito di uno dei giochi di lancio del 2013 per PS4. Il primo capitolo, presentato come un’importante esclusiva per la line-up della console Sony, si presentò con evidenti problemi tecnici e nelle meccaniche, risultando ...

 

Imaginary Fiends, il ritorno di Tim Seeley all'horror grazie a Vertigo Comics

Vertigo Comics ha in serbo una nuova miniserie di sei numeri: “Imaginary Fiends” disponibile dal 15 novembre. Il fumetto presenta un imprinting fantascientifico con connotazioni decisamente horror. A scrivere la sceneggiatura è stato chiamato Tim Seeley (“Hack/Slash”), fumettista specializzato nel genere. I disegni so...

 

Predator vs Judge Dredd vs Aliens, in uscita il volume unico

“Predator vs Judge Dredd vs Aliens” è in uscita il 4 ottobre, la raccolta del fumetto inaugurato nell'estate del 2016. La miniserie è frutto della collaborazione di Dark Horse, IDW Publishing e 2000 AD. La trama vede Dredd, insieme al Giudice Anderson, raggiungere la periferia di Mega-City One, tra la Terra Maledetta e le...

 

Yakuza Kiwami, recensione videogame per PS4

Yakuza Kiwami è il remake di un videogioco uscito nel 2005 per PlayStation 2, l’esordio di una serie free roaming che è stata, per anni, l’erede spirituale dello storico Shenmue, capace di far rivivere l’atmosfera e l’essenza del gaming giapponese. Il rinnovato successo del brand, forte anche del prequel da poc...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni
http://bs.serving-sys.com/serving/adServer.bs?cn=display&c=19&mc=imp&pli=22587639&PluID=0&ord=[timestamp]&rtu=-1