X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Spider-Man: Homecoming, incontro con Tom Holland e Jon Watts

21/06/2017 09:00
Spider-Man Homecoming incontro con Tom Holland Jon Watts

Il film "Spider-Man: Homecoming" uscirà nelle sale cinematografiche italiane il 6 luglio. Mauxa ha incontrato il regista Jon Watts e l'attore protagonista Tom Holland.

"Spider-Man: Homecoming" uscirà nelle sale cinematografiche italiane il 6 luglio. 

Abbiamo partecipato all'incontro stampa a Roma con il registra Jon Watts e l'attore protagonista Tom Holland

Il film concede al pubblico un rinnovato sguardo sulle vicende del celebre supereroe dei fumetti Marvel. Nel cast sono presenti anche Robert Downey, Jr., nuovamente nei panni di Tony Stark, e Michael Keaton, interprete dell'antagonista l'Avvoltoio. 

Tom Holland: "Sono sempre stato un fan dei film della Marvel quindi arrivare a poter lavorare insieme ad Iron Man è come realizzare un sogno. Il fatto che Robert Downey, Jr ha accettato di lavorare a questo film con tutti noi e ha portato un livello di umorismo è stato qualcosa che mi ha dato moltissimo. Michael Keaton è straordinario, gentilissimo e appena arriva sul set si trasforma, lo adorerete in questo film. Quando mi sono presentato per il provino mi avevano avvertito solamente venti minuti prima che lo avrei dovuto sostenere con Robert D Jr, quindi il mio livello di stress è passato da cento a un milione. Sono entrato in questa stanza, ho visto Robert e non sono riuscito neanche a presentarmi, ero totalmente terrorizzato, rigido e poi ho capito che avevo parlato tutto il tempo con la sua controfigura.”

L'attore e ballerino britannico ha debuttato a teatro presso il Victoria Palace Theatre di Londra interpretando il ruolo di "Billy" in "Billy Elliot the Musical" (2008), esperienza che gli è tornata utile anche per questo nuovo prestigioso impegno lavorativo.

T.H.: "Interpretare Billy è stato più difficile perché mi sono allenato per due anni, all'epoca avevo solo dieci anni quindi non ero fisicamente pronto come lo sono adesso. È stata una lezione utilissima e mi aiutato in tutti i livelli della mia carriera, in ogni lavoro che ho avuto, la fisicità è molto importante nella creazione di un personaggio.”

Tom Holland ha interpretato Spider-Man per la prima volta in cui ha "Captain America: Civil War" (2016).

T.H.: "La prima volta che ho provato il costume di Spider-Man sono rimasto proprio deluso in quanto mi avevano dato una parte in Captain America: Civil War il venerdì e dovevo iniziare le riprese il lunedì. Ci vogliono molte settimane per realizzare quel costume, in quel caso non era stato creato per me ma per la controfigura che aveva già girato, mi stava male e non sembrava affatto una tuta da supereroe. In Spider-Man: Homecoming lil costume che ho provato era perfetto per me ed è stato proprio incredibile,  un sogno che avevo da quando ero bambino e giovavo a fare Spider-Man nella mia cameretta"

Jon Watts ha parlato dei suoi principali intenti alla base della realizzazione di "Spider-Man: Homecoming". 

Jon Watts: “Quando sono andato a vedere i film della Marvel mi sono sempre piaciuti tantissimo. Mi chiedo sempre come ci si senta ad essere una persona normale all'interno di questi film, una persona che vive a New York quando gli Avengers sono impegnati nelle loro battaglie, mi ha sempre affascinato questo aspetto e l'ottenere l'incarico mi ha dato la possibilità di esplorare questo aspetto specifico, realizzare un film guardando il mondo con gli occhi di un quindicenne che viene proiettato all'interno di questa realtà folle.”

Il regista del film ha ricordato gli aspetti che donano unicità alla figura di Spider-Man. 

J.W.: "Spider-Man è diverso dagli altri supereroi in quanto non ha chiesto i suoi poteri, gli sono capitati e quindi fa del suo meglio per barcamenarsi, prendere le decisioni più giuste. Si tratta del supereroe con cui ci possiamo maggiormente identificare, c’è qualcosa in lui dove ci riconosciamo, le sue vicende non sono mai perfette e fa del suo meglio per andare avanti."

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Luigi Spezzi
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Killer Instinct, il nuovo fumetto tratto dal videogioco di Nintendo

Dynamite Entertainment trasforma il videogioco picchiaduro della Nintendo in un fumetto. Killer Instinct ha debuttato lo scorso mese, mentre si attende l'uscita del terzo numero per metà novembre.La serie è affidata all'acclamato autore di bestseller del New York Times Ian Edington e all'artista Cam Adams. Lo scenario del videogame p...

 

The Evil Within 2, recensione videogame per PS4 e Xbox One

The Evil Within 2 è il videogioco horror di Bethesda Softworks, il seguito di un apprezzato primo capitolo che ha saputo ridare nuova linfa agli action a sfondo horror, con una Campagna convincente e un ritmo azzeccato. Il lavoro del team di sviluppo Tango Gameworks, guidato da Shinji Mikami, lo storico creatore della saga di Resident Evil, ...

 

Avengers: Infinity War, i Vendicatori aggiornano il look

Con le prime foto dal set di Avengers: Infinity War, i fan scoprono diversi cambiamenti relativi ai costumi dei protagonisti. L'ex Captain America (Chris Evans), ora Steve Rogers, abbandonerà la tuta a stelle a strisce in favore di un umore dark, mentre Thor (Chris Hemsworth) e Vedova Nera (Scarlett Johansson)si equipaggiano di un look decis...

 

Dynamite Entertainment, Atari Force: esce il volume ispirato ai videogiochi degli Anni Ottanta

Dynamite Entertainment pubblica le miniserie comics ispirate ai videogiochi della console domestica Atari 2600 raccolte in unico volume. I due fumetti uscirono nella metà degli Anni Ottanta per DC Comics ed erano ispirati al mondo di Atari, Inc. la società, fondata nei primi Anni Settanta, capace di lanciare il mercato dei videogames....

 

Forza Motorsport 7, recensione videogame per Xbox One e PC

Forza Motorsport 7 è il videogioco sviluppato da Turn 10 in esclusiva per piattaforme Microsoft, con l’attuale versione per Xbox One e PC e il futuro aggiornamento per Xbox One X il prossimo 7 novembre. La serie automobilistica americana si è ritagliata con il passare degli anni uno spazio importante all’interno delle simu...

 

Green River Killer A True Detective Story il fumetto della Dark Horse Comics

“Green River Killer A True Detective Story” è il fumetto della casa editrice Dark Horse Comics pubblicato in paperback nel 2015 in America. Dopo molto tempo dalla sua uscita, questo intrigante fumetto diventerà un film e le redini del progetto sono state assegnate a Michael Sheen. Il team creativo del fumetto invece &egrav...

 

Recensione Dov'è la casa dell'aquila? La nuova graphic novel di Orecchio Acerbo

Dov'è la casa dell'aquila? è la nuova graphic novel per bambini della casa editrice Orecchio Acerbo. Lo scorso 12 ottobre questo albo è uscito in tutte le fumetterie italiane. L'albo illustrato è composto da 28 pagine ed è adatto a tutti i bambini dai 4 anni in su. L'intera graphic novel è stata realizzata ...

 

La Terra di Mezzo: L'Ombra della Guerra, recensione videogame per PS4 e Xbox One

La Terra di Mezzo: L'Ombra della Guerra è il videogioco sviluppato da Warner Bros Interactive Entertainment, l’incarnazione videoludica che utilizza luoghi ed immaginario de Il Signore degli Anelli di J.R.R Tolkien, con una struttura narrativa personale e incentrata sul personaggio dalla doppia anima di Talion e Celebrimbor. L’Om...

 

Justice League, Wonder Woman leader indiscussa

Il nuovo trailer “Heroes” di Justice League rivela scene spettacolari promettendo siparietti comici. Nella sequenza iniziale compare anche Henry Cavill nei panni di Superman, ma è una scena immaginata da Lois Lane (Amy Adams), l'adorata collega ora in lutto. Tra i fan, oltreoceano, c'è chi comincia a dubitare dell'effetti...

 

La filosofia di Marie Kondo in una spassosa graphic novel

Marie Kondo è la beniamina di milioni di donne che, grazie a lei, si possono avvalere del suo metodo, ribattezzato dalla stessa autrice KonMari, per tenere in ordine casa. “Il magico potere del riordino” debutta in Giappone nel 2011, mentre in Italia arrriva tre anni dopo grazie alla casa editrice Vallardi. Negli Stati Uniti, il ...

 


Da non perdere
Ultime news
Recensioni
pixel sony skin pixel sony skin