X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Elizabeth Banks rettifica l'affermazione sui film di Steven Spielberg

16/06/2017 10:45
Elizabeth Banks rettifica l'affermazione sui film di Steven Spielberg

Elizabeth Banks ha rettificato un'affermazione sui film di Steven Spielberg, che non avrebbero dato spazio a protagoniste femminili.

Elizabeth Banks si scusa con Steven Spielberg per un’affermazione esternata martedì scorso, durante l’evento Women in Film Crystal - Lucy Awards (leggi l’intervista allo scrittore David I. Kertzer dal cui libro è tratto in nuovo film di Spielberg).

L’attrice di Pittsfield aveva detto che il regista non ha "mai realizzato un film con una protagonista femminile”. La Banks ha espresso la sua delusione per la mancanza di storie femminili sul grande schermo, e in in particolare ha chiamato in causa il regista.

“Guardando da ‘Indiana Jones”, ‘Lo squalo’ i film di Steven Spielberg non hanno mai protagoniste femminili”, ha affermato sul palco. "Mi dispiace, Steven, ma è vero”.

I commenti successivi sono stati di precisazione, sottolineando che Spielberg ha diretto il film del 1985 “Il colore viola” con Whoopi Goldberg e Oprah Winfrey. Per quel ruolo Goldberg ottenne un Golden Globes.

Poi la Banks ha rettificato: ”Ho sbagliato. Quando parlavo di Steven Spielberg stavo pensando ai recenti film che lui ha diretto (…) Voglio essere chiara fin dall’inizio, mi assumo la piena responsabilità per quello che ho affermato e mi dispiace”.

"Il colore viola" racconta di una donna di colore che si sforza di trovare la propria identità dopo aver subìto abusi da suo padre e da altri uomini, in quattro decenni.

Elizabeth Banks ha lavorato di recente al film "Power Rangers" (leggi la recensione) e alla serie tv "Modern Family".

 
© Riproduzione riservata
Home
 
Personaggi correlati
Elizabeth Banks

 
Galleria fotografica
Articoli correlati

Recensione film Che cosa aspettarsi quando si aspetta

Che cosa aspettarsi quando si aspetta è una commedia sulle attese e le sorprese che derivano dall'imminente cambiamento che la nascita di un figlio riserva ma anche sulle aspettative disattese ed il disagio dell'essere impreparati. La trama narra la vicenda di cinque coppie alle prese con la gravidanza sia voluta o imprevista con gli accide...

 

Cosa aspettarsi quando si aspetta - Un buon cast fa sempre un buon film?

Il 7 settembre distribuito dalla Universal uscirà nelle sale italiane la commedia statunitense Cosa aspettarsi quando si aspetta, diretta da Kirk Jones e adattamento cinematografico dell'omonima guida best seller di Heidi Murkoff e Sharon Mazel. Indiscutibile specchietto per le allodole di questo film è il cast ricco di nomi noti e im...

 

Cosa aspettarsi quando si aspetta - Un cast da urlo

Il 7 settembre sarà nelle sale italiane la commedia americana Cosa aspettarsi quando si aspetta tratta dall'omonimo best seller di Heidi Murkoff e Sharon Mazel. Se vi ponete domande del tipo: "Sarò una brava madre?...Sarò un bravo padre?...Cosa accade durante i nove mesi di attesa?... L'adozione…perchè no?" allor...

 

Cosa aspettarsi quando si aspetta - Una guida per futuri genitori

Già distribuita nelle sale statunitensi il 18 maggio, sarà in Italia il 7 settembre la commedia americana Cosa aspettarsi quando si aspetta (What to Expect When You're Expecting). Adattamento cinematografico dell'omonimo best seller di Heidi Murkoff e Sharon Mazel, ristampato più volte e tradotto in tutto il mondo, che si prop...

 

The Next Three Days: un film dove il colpevole aspira alla libertà

Paul Haggis ci ha insegnato che i drammi kafkiani sono quelli che rendono più verosimile la storia, perché partendo da una situazione assurda rendono lo spettatore capace di immedesimarsi nella situazione angosciante. Era così in Crash - Contatto fisico (2004) per cui vinse l’Oscar, o Nella valle di Elah (In the Valley of...

 


Da non perdere
Ultime news
Recensioni
pixel sony skin pixel sony skin