X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Le 7 cose che ci mancheranno di Sense8

15/06/2017 18:00
Le 7 cose che ci mancheranno di Sense8

"Sense8" non ha superato la prova degli ascolti e Netflix l'ha cancellata dopo due stagioni: la serie tv di Lana e Lilly Wachowski è stata caratterizzata da atmosfere meno cupe di "Matrix", con un certo ottimismo di fondo che permeava le vicende di un gruppo di ragazzi uniti da legami telepatici.

"Sense8", la serie di Lana e Lilly Wachowski, è stata cancellata dopo sole due stagioni nonostante le proteste dei numerosi fan. Decisivi gli ascolti troppo bassi in rapporto ai costi di produzione decisamente elevati che hanno spinto Netflix a far cadere la mannaia, proprio come accade nei network tradizionali. Peccato perché questa serie tv aveva una trama davvero accattivante: otto ragazzi sparsi per il mondo che improvvisamente scoprono di possedere dei legami telepatici e vengono contattati da un certo Jonas che li protegge dal cinico Whispers, intenzionato a impossessarsi di loro per sfruttarli.

Sono molte le cose che ci mancheranno di "Sense8", a dispetto della breve esistenza. Innanzitutto una colonna sonora enfatica e studiata per sottolineare l'universalità delle vite dei protagonisti, come quando i ragazzi cantano "What's up" e "Feeling Good" con un montaggio che ricorda quello dei videoclip anni novanta. Uno dei marchi di fabbrica della serie sono i monologhi come quello di Lito durante la Parade Pride di San Paolo, un inno all'amore e alla tolleranza, così come le storie d'amore facili e senza intoppi sono state una costante utile a far funzionare l'arco narrativo: Lito e Hernando con Daniela, Wolfgang con Kala, Nomi e Amanita. Non c'è da stupirsi che la serie sia stata pubblicamente lodata dall'organizzazione LGBTQ-positive GLAAD.

Lo show si è fatto notare anche per delle scene di sesso decisamente esplicito, che nel 2017 non costituisce più un motivo di scandalo ma che comunque non passa del tutto inosservato. Ma in "Sense8" non c'è solo amore: memorabili le scene di combattimenti nei quali si è distinta soprattutto Sun aiutando Capheus e picchiando i bulli in prigione, tanto che in alcuni frangenti sembrava di essere tornati ai tempi di Matrix. Le star del cast si sono fatte notare anche fuori dall'orario di riprese, postando contenuti esilaranti e interessanti sui propri account dei social-media. Forse il tratto distintivo di "Sense8" è stato un certo ottimismo di fondo percepibile anche nei momenti più bui e problematici, come la fuga di Will e la cattura di Wolfgang.

Lana e Lilly Wachowski, cresciute con le fiabe fantasy di Tolkien, hanno abituato il proprio pubblico ad atmosfere decisamente più cupe di quelle di "Sense8": dalle perversioni di "Bound - torbido inganno" alla trilogia cyber punk di "Matrix" fino alla fantascienza sognante di "Cloud Atlas", non si era visto molto dell'ottimismo anni ottanta della loro serie tv. Dopo la chiusura anticipata di "Sense8", le sorelle Wachowski non hanno annunciato altri progetti in cantiere ed è probabile che si prenderanno una pausa di riflessione.

 
© Riproduzione riservata
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Sotto copertura - La cattura di Zagaria, anticipazioni prima puntata

La prima puntata di “Sotto copertura - La cattura di Zagaria” va in onda questa sera su Rai 1 dalle 21.25. Incontro con il cast Il racconto si svolge nel 2011, il capo della squadra mobile di Napoli Michele Romano (Claudio Gioé) e i componenti della sua squadra hanno assicurato alla giustizia Antonio Iovine e intraprendono una ...

 

"Stranger Things 2", Ross Duffer annuncia minacce per i protagonisti e una vendetta per Barb

"Stranger Things 2" debutterà sugli schermi il 27 ottobre e nei mesi scorsi molti membri del cast si sono sbilanciati con dichiarazioni su cosa accadrà nella nuova stagione, mettendo i fan in agitazione. Natalia Dyer non ha fatto eccezione andando a mettere il dito su una ferita ancora aperta, quella della morte di Barb, uccisa dal de...

 

Recensione di 'Lore', la serie tv nata da una podcast

"Lore", che debutta il 13 ottobre su Amazon Video, è una serie tv antologica ispirata a misteri ed eventi inquietanti realmente accaduti in tempi passati, strutturata come un documentario con una voce narrante. Lo show, trasposizione dell'omonima podcast che si è aggiudicata l'iTunes "Best of 2015" Award e il "Best History Podcast" ne...

 

The Tick, un insolito racconto supereroistico

La serie televisiva "The Tick" è da oggi disponibile in lingua italiana sulla piattaforma streaming Amazon Prime Video.  Il pilot diretto da Wally Pfister prefigura un racconto che sovverte i tradizionali canoni del genere supereroistico e mescola azione e commedia con scene esilaranti e un linguaggio ai limiti del bizzarro.&...

 

Dynasty, la nuova serie tv: ambizioni e rivalità

La serie televisiva "Dynasty" ha debuttato ieri negli Stati Uniti su The CW e da oggi è disponibile sulla piattaforma streaming Netflix.  Si tratta del reboot dell'omonima soap opera trasmessa negli anni Ottanta da ABC pertanto al centro del racconto ci sono nuovamente le vicende di una famiglia miliardaria.  Il sistema dei legam...

 

Provaci ancora prof, anticipazioni sesta puntata: due indagini parallele

La settima stagione di "Provaci ancora Prof" va in onda su Rai 1 dal 14 settembre. La sesta puntata va in onda questa sera dalle 21.25. Novità dal punto di vista lavorativo per il personaggio del vice questore Gaetano Berardi (Paolo Conticini), il quale riceve una proposta di promozione per cui dovrebbe trasferirsi a Napoli. La professores...

 

Sotto copertura - La cattura di Zagaria: incontro con il cast della serie tv

Abbiamo partecipato alla presentazione del nuovo capitolo di "Sotto copertura" che debutterà su Rai 1 il 16 ottobre.  La serie televisiva diretta da Giulio Manfredonia torna a raccontare la lotta dello Stato contro la criminalità organizzata, le quattro puntate sono dedicate alla rappresentazione delle indagini che portaron...

 

The A Word, una serie tv sul tema dell'autismo e le difficoltà del comunicare

La seconda stagione della serie televisiva “The A Word” debutterà negli Stati Uniti l’8 novembre sul canale SundanceTV. Il racconto si concentra su una famiglia numerosa e pone al centro la figura di un bambino con sindrome autistica. L'intento della serie non è solo quello di tessere una narrazione coinvolgente ma ...

 

Ash vs Evil Dead, verso la terza stagione: il teaser key art

La terza stagione di "Ash vs Evil Dead" debutterà sul canale statunitense Starz il 25 febbraio 2018.  L'attore statunitense Bruce Campbell tornerà a vestire i panni di Ash Williams, protagonista principale della serie televisiva e prima della nota serie cinematografica "Evil Dead" (Titolo italiano: "La casa"). Tra...

 

Lo sviluppo della realtà virtuale nelle prossime serie tv

Tra le moderne modalità di fruizione dei prodotti audiovisivi la realtà virtuale si pone come tecnologia in grado di catalizzare crescente interesse e curiosità da parte del pubblico. Alla 74. Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia una sezione è stata denominata “Venice Virtual Reality”, nel...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni
pixel sony skin pixel sony skin