X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Recensione del film Sognare è Vivere

08/06/2017 13:00
Recensione del film Sognare Vivere

A Tale of Love and Darkness è il film diretto, scritto ed interpretato da Natalie Portman

Sognare è Vivere ("A Tale of Love and Darkness”) è il film diretto, scritto ed interpretato dall’attrice israeliana Natalie Portman che esce oggi 8 giugno nelle sale italiane. Il film è tratto dal romanzo autobiografico dello scrittore israeliano Amos Oz, dal titolo "Una storia di amore e di tenebra”. SI tratta di un best seller pubblicato in molti stati sin dal 2004. Natalie Portman ha dichiarato d’essere rimasta favorevolmente colpita dal romanzo al punto di volerne fare un film e nel corso del 2015, dopo aver adattato la sceneggiatura per il cinema, ha realizzato anche la regia.

La trama di Sognare è Vivere è ambientata a Gerusalemme nel corso storico dei fatti accaduti nel periodo immediatamente successivo al 1945, quando la città era ancora sotto il mandato Britannico. Un bambino che da uomo diverrà uno scrittore, si appassiona alle storie narrate dalla romantica madre, attratto dai sogni che ne emergono e contestualizzandoli in una realtà oppressiva scorge il condizionamento che luoghi ed i fatti accaduti impongono ai suoi genitori mutandoli così come muta la sua vita.

Una narrazione poetica dove le metafore di vita si mescolano ad una iconografia immaginifica e visiva, stagliata sullo sfondo crudele ed arso di una realtà oppressiva come solo la guerra può prospettare. Gli occhi del narratore scrutano la realtà e gli effetti che questa produce sulla romantica e fragile madre: “Un essere di eterea e nebulosa bellezza le cui ali si erano schiantate contro la dura pietra di Gerusalemme, calda e polverosa”. Un intensa e flemmatica osservazione del tragico mutamento personale dovuto all’insostenibilità della grave monotonia imposta dalla realtà tragica ed oppressiva. Dove la guerra viene trattata come una metafora familiare: in realtà due figli di un padre violento non diventeranno necessariamente alleati, spesso ognuno di loro vede in suo fratello il volto minaccioso del padre. Una madre che vive il proprio disagio, distante dai sogni giovanili, descrivendo la repressione del bisogno di fuggire per l’amore verso il figlio. Tutto descritto con pacata accuratezza.

Natalie Portman realizza una narrazione intensa a tratti poetica e tuttavia rilegata ad una realtà storica e geografica contestualizzata dove la tragicità della vita viene metodicamente racchiusa in una emblematica metafora: “è meglio vivere senza sapere nulla piuttosto che vivere nell’errore”.

 
© Riproduzione riservata
Home
 
Personaggi correlati
Natalie Portman
 
Galleria fotografica
Articoli correlati

Jackie: il film con Natalie Portman sulla first lady Kennedy

Jackie è un film biografico che probabilmente sarà diretto dal regista cileno Pablo Larraín, interpretato da Natalie Portman e prodotto da Darren Aronofsky (“The Wrestler”), Scott Franklin e da Juan de Dios Larraín, fratello dell’autore latinoamericano. L’opera racconta la vita della first lady Ja...

 

Weightless, il nuovo film di Terrence Malick con Rooney Mara, Ryan Gosling e altre star

Weightless è il nuovo film scritto e diretto dal regista di culto Terrence Malick. Come sempre accade con il cineasta, le notizie sul suo lavoro sono ancora poche e tali rimarranno fino alla sua prima proiezione pubblica. Quello che però si riesce ad evincere è che l’opera dovrebbe essere distribuita nel 2016 e che ha un ...

 

Natalie Portman sarà Jacqueline Kennedy nel biopic diretto da Pablo Larrain

Natalie Portman 2015. Dopo aver realizzato il suo primo film, Natalie Portman ha dichiarato di voler tornare a recitare. E i progetti cinematografici, in cui tornerà in veste di attrice, davvero non mancano. Tra i film, l'ultimo annunciato è il biopic su Jacqueline Kennedy (Jackie), in cui interpreterà la First Lady ritratta ne...

 

Natalie Portman, dall'Oscar dimenticato al Festival di Cannes con Una storia di amore e di tenebra

Natalie Portman intervistata dall'Hollywood Reporter ammette di non sapere dove è riposto l'Oscar vinto per la sua interpretazione in Il cigno nero. Probabilmente nella cassaforte, spiega, ma chissà: è comunque un oggetto d'oro che rappresenta un falso idolo. Parigi. Sposata con il ballerino e coreografo Benjamin Millepied, da...

 

Graphic Novel V for Vendetta, l'intera emozionante storia in un unico volume

Graphic Novel, V for Vendetta. La serie a fumetti scritta da Alan Moore e disegnata da David Lloyd, è stata pubblicata per la prima volta nel 1982 e originariamente era in bianco e nero. Il grande successo ha portato gli autori ad unire tutta la serie in un'unica Graphic Novel, pubblicata dalla DC Comics. Con questa nuova casa editrice il fu...

 

MIKELART: gioielli a passo di danza

MIKELART, gioielli che danzano. La settimana scorsa si è svolta a Milano la fiera di MilanoDanza Expo, che ha dato a noi di Mauxa l'opportunità di addentrarci in tutte le sfumature del ballo, e di viverlo da vicino in ogni sua declinazione. C'è però un'altra particolare forma d'arte legata alla danza, di cui ancora non a...

 

MIKELART: gioielli a passo di danza

MIKELART, gioielli che danzano. La settimana scorsa si è svolta a Milano la fiera di MilanoDanza Expo, che ha dato a noi di Mauxa l'opportunità di addentrarci in tutte le sfumature del ballo, e di viverlo da vicino in ogni sua declinazione. C'è però un'altra particolare forma d'arte legata alla danza, di cui ancora non a...

 

Jane Got a Gun, nuovo film western su una donna che difende il marito da una gang

Jane Got a Gun film western 2014. Jane Got a Gun è un film Usa di genere action-drama western del 2014, diretto da Gavin O'Connor su sceneggiatura di Brian Duffield e Anthony Tambakis. Il film, prodotto da Chris Coen, Terry Dougas, Natalie Portman, Aleen Keshishian, Scott LaStaiti, Regency Boies, Zack Schiller e Scott Steindorff con le case ...

 

Recensione film Thor: The Dark World, la minaccia degli Elfi Oscuri

Thor: The Dark World ripropone sul grande schermo l’eroico dio del tuono che fece la sua prima apparizione a fumetti nel lontano 1962 e ripreso dalla mitologia norrena, giunto per la prima volta al cinema nel 2011 con l’omonimo titolo. Dopo essere stato tra i personaggi protagonisti in The Avengers, torna in una trama che lo vede alleat...

 

Natalie Portman, coraggiosa protagonista in Jane Got a Gun dirige l’autobiografia di Amos Oz

Natalie Portman, attrice, modella e regista israeliana, si sta dirigendo verso Gerusalemme per dirigere il suo primo lungometraggio basato sul romanzo autobiografico del celebre scrittore israeliano Amos Oz. Oltre che essere un'apprezzata star hollywoodiana, Natalie Portman è celebre per le sue battaglie a favore dei diritti degli animali e ...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni