X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

The Black Hand: Leonardo DiCaprio interpreterà lo storico poliziotto Joe Petrosino

07/06/2017 15:00
The Black Hand Leonardo DiCaprio interpreterà lo storico poliziotto Joe Petrosino

Basato sull'omonimo libro di Stephan Talty, il film racconterà la lotta al crimine organizzato portata avanti da Petrosino a New York nei primi anni del '900

Leonardo DiCaprio produrrà ed interpreterà per la Paramount Pictures "The Black Hand", adattamento dell'omonimo libro scritto da Stephan Talty, ancora inedito nel nostro Paese. Il film racconterà la vera storia di Joe Petrosino, ribattezzato "lo Sherlock Holmes italiano", membro della polizia di New York che nei primi anni del Novecento ha condotto una lotta senza quartiere contro la Mano Nera: con questo nome solitamente si indicano quelle bande di immigrati che praticavano l'estorsione all'interno delle comunità italiane nelle città statunitensi agli inizi del XX secolo.

I produttori di "The Black Hand" saranno Jennifer Davisson, Ellen Goldsmith-Vein e Jeremy Bell per la Gotham Group, e Nathaniel Posey per la Appian Way Productions, ovvero la società di DiCaprio. L’ultimo lungometraggio interpretato da DiCaprio è stato “Revenant” di Alejandro González Iñárritu, grazie al quale è finalmente riuscito ad aggiudicarsi l’Oscar come miglior attore protagonista all’edizione 2016. Di recente l’attore è apparso “Punto di non ritorno – Before the flood”, documentario diretto da Fisher Stevens che affronta il tema del cambiamento climatico. Oltre a Joe Petrosino, prossimamente interpreterà anche Sam Phillips, pioniere dell’industria musicale degli anni ‘50 che ha contribuito a lanciare Elvis Presley, Johnny Cash, e Jerry Lee Lewis.

Una decina d’anni prima de “Il Padrino” e “Mean Streets”, c’era “Pagare o Morire”, uno spietato film in bianco e nero che raccontava la battaglia di Joe Petrosino (che in quell’occasione aveva il volto di Ernest Borgnine) contro gli spietati gangster estorsori della Mano Nera. “Pagare o Morire” non ha lasciato una grande impressione sulla storia del cinema, ma può comunque essere visto come una sorta di “prequel” dei due capolavori citati sopra, proprio come il dominio della Mano Nera viene spesso considerato la fase precedente alla nascita di una vera e propria mafia negli Stati Uniti. Il libro di Stephan Talty (il cui titolo completo è “La Mano Nera: l’epica guerra tra un brillante investigatore e la società segreta più spietata nella storia d’America”) usa uno stile teso, conciso e molto cinematografico per raccontare il racket di rapimenti ed estorsioni tormentava le comunità di immigrati italiani negli Stati Uniti agli inizi del ‘900.

The Black Hand” ovviamente si sforza molto per fornire un profilo il più possibile dettagliato di Petrosino, un uomo incrollabile nella sua determinazione (Theodore Roosevelt a quanto pare disse di lui che “non sapeva cosa fosse la paura”), che dopo molte difficoltà è riuscito a mettere in piedi una squadra (la cosiddetta “Italian Squad”, che noi oggi chiameremmo una “task force”) di agenti italiani con il preciso scopo di smantellare la Mano Nera, indagando da New York a Palermo. A causa di queste bande, la quotidianità delle “colonie italiane” (così venivano chiamate le comunità di immigrati) era diventata un incubo fatto di bombe, incendi, mutilazioni, massacri e rapimenti di bambini. A tutto questo si aggiungevano il razzismo, e il bigottismo con cui gli immigrati venivano trattati dai “veri” americani; come scrive Talty, “essere italiano in America voleva dire essere già un po’ colpevole”.

Dopo aver assestato una serie di duri colpi al crimine organizzato ed essersi affermato come uno degli agenti più brillanti della polizia di New York, nel 1909 Petrosino è morto in un’imboscata tesagli dalla Mafia a Palermo, dove si trovava in missione top secret. Al suo funerale si contavano circa 250mila persone; Petrosino riposa tutt’ora nel Calvary Cemetery di Woodside, nel Queens.

 
© Riproduzione riservata
Home
 
Personaggi correlati
Leonardo DiCaprio

Articoli correlati

Forever Young, da David Bowie a Leonardo DiCaprio: l'eterna giovinezza al cinema

Nelle sale italiane arriva “Forever Young” di Fausto Brizzi con protagonisti Teo Teocoli, Sabrina Ferilli, Fabrizio Bentivoglio e Lillo nei panni di una generazione che, in barba agli "anta", dichiara guerra ai radicali liberi. L'imperativo è noto: vietato invecchiare! La ricerca dell'elisir di eterna giovinezza affonda le radic...

 

Delirium, il film horror su inquietanti presenze prodotto da Leonardo DiCaprio

Delirium è un film horror diretto da Dennis Iliadis (L’ultima casa a sinistra, Hardcore) interpretato da Topher Grace, Genesis Rodriguez e Patricia Clarkson. La pellicola è prodotta dalle case di produzione Blumhouse Productions, GK Films e dall’Appian Way di Leonardo DiCaprio, niente meno che il neo premio Oscar in person...

 

The Revenant, intervista all'attore Fabrice Adde: 'Inarritu mi ha permesso di recitare d'istinto'

Revenant - Redivivo, il film di Alejandro González Iñárritu vincitore di tre premi Oscar con Leonardo DiCaprio ha nella sua essenza l’adattarsi ad eventi naturali, mostrano personaggi primordiali quasi con un intento documentaristico. Mauxa ha intervistato uno degli attori che collima con questi ruoli. Fabrice Adde inter...

 

The Crowded Room: il nuovo film thriller prodotto e interpretato da Leonardo DiCaprio

Un nuovo film per Leonardo DiCaprio. Dopo la faticosa interpretazione da protagonista nel film di Alejandro González Iñárritu “Revenant – Redivivo”, Leonardo DiCaprio sta per realizzare un progetto che ha in mente da vent’anni: l’adattamento del romanzo di Daniel Keyes “Una stanza piena di bo...

 

A Boy and His Tiger: il nuovo film biografico prodotto da Leonardo DiCaprio

Un film su Bill Watterson. E’ stato da tempo annunciato che la Warner Bros. intende realizzare una pellicola biografica sul celebre fumettista statunitense Bill Watterson e sulla sua popolare striscia animata “Calvin and Hobbes”, iniziata nel 1985 e terminata dieci anni dopo. A produrre il film, intitolato "A Boy and His Tiger"&nb...

 

Recensione film Revenant - Redivivo, Alejandro G. Iñárritu sfida la natura con Leonardo DiCaprio

Revenant - Redivivo (The Revenant) film diretto da Alejandro González Iñárritu, co-sceneggiato con Mark L. Smith, basato in parte sull'omonimo romanzo di Michael Punke. Trama. Sulla frontiera delle ancora incontaminate terre americane, Hugh Glass (Leonardo DiCaprio), leggendario esploratore, è assunto come guida per u...

 

Golden Globe, Leonardo DiCaprio aggiusta il tiro: verso l'Oscar 2016 grazie a Revenant - Redivivo

Golden Globe 2016. Un'edizione decisamente più frizzante, complice la verve contagiosa dell'enfant terrible Ricky Gervais, quella dei Golden Globe di domenica scorsa. Tra i momenti più emozionanti, l'omaggio di Quentin Tarantino al Maestro Ennio Morricone e le standing ovation per le premiazioni di Sylvester Stallone, Denzel Washingto...

 

Golden Globe 2016, ecco le nomination: Mad Max e The Martian, gli outsider pop

Golden Globe 2016. Annunciate le candidature dei Golden Globe, l'evento che orienta umori e premiazioni degli Oscar. Ricky Gervais salirà sul palco, per la quarta volta, del Beverly Hilton Hotel per presentare la kermesse il 10 gennaio. Sono due le certezze della vigilia: l'assenza di un titolo italiano in lizza e il riconoscimento di Insid...

 

Oscar 2016 pronostici, miglior film regista e attore: Ian McKellen o Leonardo DiCaprio?

Oscar 2016, conto alla rovescia. Scontata appare la statuetta a Inside Out come Miglior pellicola d'animazione. Flebili sono i dubbi sul capolavoro della Disney Pixar a firma di Peter Docter e Ronnie Del Carmen, già campione d'incassi, come annunciato vincitore. La rosa dei miglior film. Si scommette su Revenant - Redivivo, il western ispir...

 

Leonardo DiCaprio produttore, dal prequel di Robin Hood al biopic su Bill Watterson

Leonardo DiCaprio toto Oscar. Come attore lo attendiamo al cinema a gennaio, a fianco di Tom Hardy, in Revenant - Redivivo, il nuovo film di Alejandro G. Inarritu.Del western, tratto dall'avvincente bestseller di Michael Punke (edito in Italia da Einaudi Editore), molto si è parlato: dalle lunghe riprese in condizioni estremamente disagiate ...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni