X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Star Wars: Gli Ultimi Jedi, Kylo Ren e l'ingombrante eredità di Darth Vader

03/05/2017 15:00
Star Wars Gli Ultimi Jedi Kylo Ren l'ingombrante eredità di Darth Vader

Non è facile introdurre un nuovo antagonista nella saga che può vantare tra i suoi personaggi il cattivo più iconico e conosciuto della storia del cinema. Questa è una delle tante sfide che si è ritrovato ad affrontare J.J. Abrams ne Il Risveglio della Forza, e ora tocca a Rian Johnson e al suo Episodio VIII proseguire l'opera

Star Wars: Gli Ultimi Jedi” è l’attesissimo nuovo capitolo del franchise più famoso e remunerativo del cinema, inaugurato nel lontano 1977 da George Lucas con “Guerre Stellari”. “Gli Ultimi Jedi” è il secondo film della nuova trilogia lanciata dopo l’acquisizione della LucasFilm da parte della Disney, e svilupperà la nuova trama introdotta da “Star Wars: Il Risveglio della Forza”; "Star Wars Episodio VIII - Gli Ultimi Jedi" uscirà nelle sale di tutto il mondo il 15 dicembre prossimo. La nuova trilogia si concluderà il 24 maggio 2019, con un Episodio IX di cui non è stato ancora annunciato il titolo.

Nonostante alcune debolezze soprattutto a livello narrativo, “Il Risveglio della Forza” è riuscito in quella che forse poteva considerarsi l’impresa più difficile e importante, ovvero la creazione di un nuovo ensemble di personaggi accattivanti e carismatici. È presto per dire se diventeranno delle icone pop ai livelli di Han Solo, la principessa Leia e Luke Skywalker, ma è innegabile che Rey, Poe Dameron e Finn abbiano conquistato il cuore dei fan. Ma introdurre nuovi personaggi nel mondo di Star Wars è arduo non solo per via dei suoi indimenticabili protagonisti: la saga, infatti, vanta anche il “villain” più famoso della storia del cinema, Darth Vader. Una sfida non facile dunque, quella che si sono ritrovati ad affrontare J.J. Abrams (regista di Episodio VII nonché produttore della nuova trilogia), e Adam Driver, l’attore scelto per interpretare Kylo Ren, l’antagonista di questa nuova iterazione del franchise.

Sul sito ufficiale di Star Wars, Kylo Ren viene descritto così: “Un guerriero del Lato Oscuro dal passato misterioso, Kylo Ren non è né un Jedi né un Sith, ma un prodotto degli insegnamenti di entrambe le fazioni. Un tempo apprendista di Luke Skywalker, uccise tutti gli altri allievi e spinse Skywalker all’esilio, diventando un signore della guerra del Primo Ordine e un servitore del Supremo Leader Snoke. Kylo è determinato a distruggere tutto ciò che rimane dei Jedi, raccogliendo così l’eredità di Darth Vader”.

L’intuizione più felice di Abrams e di Driver è stata quella di rinunciare a creare una “copia carbone” di Darth Vader. In un’intervista ad “Entertainment Weekly”, il regista ha dichiarato che “Ancor prima di trovare il titolo, l’idea de ‘Il Risveglio della Forza’ era di mostrare l’evoluzione non solo dell’eroe, ma anche del cattivo”. Kylo Ren è solo all’inizio del suo percorso verso il Lato Oscuro, e questo lo rende più simile ad Anakin Skywalker che a Darth Vader. È un personaggio tormentato dai suoi conflitti interiori, che tenta disperatamente di seguire le orme del nonno (ricordiamo che è il figlio di Han Solo e Leia Organa), ma in realtà è ancora un adolescente immaturo e impulsivo, lontano anni luce dallo stoicismo e dalla freddezza calcolatrice di un Signore dei Sith.

Nelle interviste promozionali di Episodio VII, Adam Driver ha definito spesso Kylo Ren “avventato”, e il film mette bene in mostra questo suo aspetto: se da una parte Kylo è abilissimo nel manipolare la Forza e a combattere, dall’altra è arrogante e infantile. Non riesce a controllare la sua rabbia, che poi sfoga sui sottoposti o sulle attrezzature della sua nave; è imprevedibile, poco lucido, goffo, e sono queste sue debolezze a condannarlo alla sconfitta. “Il Risveglio della Forza” non spiega cos’abbia portato questo personaggio, figlio di Leila e allievo di Luke, eroi per eccellenza, a passare al Lato Oscuro, e ce lo presenta a un passo dall’abbandonare completamente la Luce: Kylo Ren sembra ricorrere al patricidio perché spera che ciò lo renda più forte, più crudele, e quindi sempre più lontano dal “richiamo” della Luce; è l’ennesimo tentativo di lasciarsi il suo passato e l’identità di “Ben Solo” alle spalle, e di rinascere come Cavaliere di Ren.

Kylo Ren, insomma, è un personaggio riuscito perché propone qualcosa di nuovo e intrigante. È un antagonista “in progress”, che non ha ancora concluso il suo percorso per diventare a tutti gli effetti un “cattivo”. Vedremo se nei prossimi due film Kylo sprofonderà sempre di più nell’abisso del Lato Oscuro, o se riuscirà a trovare una forma di redenzione, come Darth Vader prima di lui.

 
© Riproduzione riservata
Home
 
Personaggi correlati
J.J. Abrams, Rian Johnson, Adam Driver
Articoli correlati

Girls 6, le ragazze diventano adulte nella stagione finale della serie tv HBO

Il finale di quinta stagione di “Girls”, serie tv targata HBO, è andato in onda il 17 aprile scorso, e invece di lasciare gli spettatori con il fiato sospeso, la creatrice Lena Dunham e la sua squadra hanno deciso di dare una risoluzione, non sempre ottimista, almeno ad alcune delle storyline. Da mesi l'HBO ha annunciato che la s...

 

10 Cloverfield Lane: recensione del film dove arida fantascienza surclassa viva suspense

J.J. Abrams figura come produttore esecutivo di un’esperienza filmica che parte come originale ed intricante, ma che finisce col frantumarsi sotto i pesanti colpi inflitti da un finale che non regala allo spettatore il giusto grado di compiutezza di cui il film aveva bisogno. 10 Cloverfield Lane mostra una trama atipica, pronta a volgere lo ...

 

22.11.63, arriva la serie tv tratta dal best-seller di Stephen King e prodotta da J.J. Abrams

Quella di scrivere una storia su un viaggiatore nel tempo che tenta di salvare John Kennedy è un'idea che Stephen King aveva cominciato ad elaborare già all'età di 24 anni. Quarant'anni dopo, quell'idea si è trasformata in “22/11/63”, un best-seller di 849 pagine (nella versione originale) che il “New Y...

 

Star Wars: Episodio VIII, Daisy Ridley è Rey, eroina di una galassia lontana lontana

Daisy Ridley è una giovane attrice britannica di ventitré anni, che ha conosciuto per la prima volta la fama grazie al ruolo di Rey in “Star Wars: Il risveglio della Forza”, e che ora si prepara a girare il seguito. Dopo essere comparsa in diverse serie tv nazionali e essere stata la protagonista del film interattivo &ldqu...

 

Star Wars: Il risveglio della forza, Lawrence Kasdan si è occupato della sceneggiatura

Lawrence Kasdan, insieme a J.J. Abrams, si è occupato della sceneggiatura definitiva di “Star Wars: Il risveglio della forza”, settimo capitolo della saga fantasy ideata da George Lucas negli anni Settanta. Lawrence Kasdan. Lo sceneggiatore di fama internazionale inizialmente lavorò come giornalista, per poi addentrarsi n...

 

Star Wars, Il Risveglio della Forza vs Jurassic World: fibrillazione sul primato negli Usa

Star Wars: Il Risveglio della Forza, sono cifre record quelle incassate finora dall'episodio diretto da J. J. Abrams. La space soap creata da George Lucas, ereditata dalla nuova generazione di cineasti, è attesa oggi in oltre trenta Paesi, tra cui l'India, il Canada, la Cina e, naturalmente, gli Stati Uniti. Box office Usa. Nello scorso wee...

 

Recensione Star Wars: Il risveglio della forza, l'Episodio VII di J.J. Abrams rinvigorisce la saga

Star Wars: Il risveglio della forza (Star Wars: The Force Awakens) film diretto da J.J. Abrams (il creatore di Lost), sceneggiato insieme a Lawrence Kasdan e Michael Arndt. Prodotto dalla Lucasfilm, acquisita nel 2012 dalla Walt Disney Company. Recensione. Sono passati trentadue anni dalla conclusione della trilogia originaria ideata da George Luc...

 

Star Wars: Il risveglio della forza, Oscar Isaac nel ruolo di Poe Dameron

Nel film "Star Wars: Il risveglio della forza" di J.J. Abrams uno dei ruoli principali è quello di Poe Dameron, interpretato dall'attore Oscar Isaac.  Oscar Isaac. A dare i natali ad Oscar Isaac è Città del Guatemala, ma l’attore emigrò in tenera età negli Stati Uniti. Risale al 2006 il primo inga...

 

Star Wars: Il Risveglio della Forza esce il nuovo trailer, prevendite da record

Star Wars 7. Sono mesi che le stime preannunciano incassi record. E, a riprova dell'attesa febbrile dei milioni di fan nel mondo, arriva la conferma: dopo che il nuovo trailer è stato trasmesso su ESPN durante l'intervallo del Monday Night Football, i siti addetti alla prevendita dei biglietti sono stati presi letteralmente d'assalto.Prevedi...

 

Star Wars - Il Risveglio Della Forza: Adam Driver è Kylo Ren, Cavaliere del lato oscuro

Star Wars – Il Risveglio della Forza. Il 16 dicembre è sempre più vicino, e con esso il momento in cui l'attesa finirà e i fan di tutto il mondo potranno finalmente vedere con i loro occhi quale sarà l'universo di Star Wars ricreato, a trent'anni di distanza da “Il ritorno dello Jedi”, dal regista e sce...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni
http://bs.serving-sys.com/serving/adServer.bs?cn=display&c=19&mc=imp&pli=23215079&PluID=0&ord=[timestamp]&rtu=-1