X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

American Playboy: The Hugh Hefner Story, intervista al produttore Stephen David

07/04/2017 13:15
American Playboy The Hugh Hefner Story intervista al produttore Stephen David

La docuserie "American Playboy: The Hugh Hefner Story" debutta oggi su Amazon Prime Video. Mauxa ha intervistato il produttore Stephen David.

"American Playboy: The Hugh Hefner Story" è disponibile sulla piattaforma streaming Amazon Prime Video dal 7 aprile 2017. 

Avvalendosi di numerose testimonianze e di un ricco materiale inedito, la docuserie ripercorre la vita di Hugh Hefner, fondatore della celebre rivista "Playboy".  

Abbiamo intervistato il produttore Stephen David.

D: Cosa ti ha spinto a produrre questa serie?

R: In realtà l’ispirazione per questa serie è venuta allo stesso Hugh Hefner. Aveva guardato recentemente "The Making of the Mob: New York" e ci ha contattati per produrre una serie sulla sua vita. Ha voluto che la sua storia fosse raccontata in tandem con il contesto storico che ha attraversato. Questo è esattamente quello che facciamo come società. Per me è stato piuttosto semplice lavorare con Hef, raccontare la sua storia e quella della rivista Playboy è stato come un sogno. 

D: Che idea avevi di Hugh Hefner prima di conoscerlo?

R: Come la maggior parte delle persone avevo un'idea preconcetta di lui, tuttavia quello che ho percepito fin dall'inizio è che Hef ha condotto una vita profondamente complessa e interessante. Ho avuto una generale consapevolezza della straordinaria importanza di Hef sui diritti del Primo emendamento e su altre tematiche sociali, ciò nonostante non penso di aver colto perfettamente la portata del suo impegno e l'importanza verso queste problematiche. Per decenni è stato un grande sostenitore di una serie di questioni sociali riguardanti la razza, il sesso, la libertà di parola, e molti altri temi. Sinceramente credo che questo sia il lato della vita di Hef che le persone conoscono meno, ed è questo che abbiamo voluto portare nelle case dei nostri spettatori.

D: La serie attinge a più di 17 mila ore di filmati e oltre 2600 album dell'archivio personale di Hugh Hefner. Quanto tempo è durata la fase di montaggio?

R: Per noi la grande svolta è stata aver ottenuto un accesso senza precedenti ai materiali di Playboy e agli archivi personali di Hef. Aver potuto accedere a tutto questo materiale inedito è stato davvero significativo ed ha ampliato la nostra prospettiva sulle storie e sulle persone narrate in questa serie. Abbiamo speso innumerevoli ore a visionare il ricco materiale dell'archivio di Hef e nel corso di molti mesi abbiamo realizzato una serie di cui siamo veramente orgogliosi.

D: A tuo parere quali sono le cause che hanno condotto al successo internazionale il marchio di Playboy?

R: Playboy è uno dei marchi più riconoscibili al mondo per diversi motivi. La rivista esiste da quasi 65 anni pertanto sono riusciti ad adattarsi ai tempi e costruirsi una reputazione che ha resistito per decenni. Penso anche che lo stesso Hugh Hefner sia una delle principali cause del longevo successo di Playboy, quando qualcuno così carismatico e innovativo è al centro del vostro marchio, le persone non possono fare a meno di notarlo. Siamo davvero emozionati di condividere la storia di Hef con il mondo. 

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Luigi Spezzi
Home
 
 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

La strada di casa, anticipazione seconda puntata

La seconda puntata della serie televisiva "La strada di casa" va in onda questa sera su Rai 1 alle 21.25.  Il protagonista principale Fausto Morra (Alessio Boni) fa ritorno a casa dopo essere stato in coma per cinque anni. L’imprenditore agricolo inizia la riabilitazione fisica e psicologica scoprendo gradualmente che la sua condizione ...

 

Scomparsa, serie tv: anticipazioni della prima puntata

La serie televisiva “Scomparsa” debutta questa sera su Rai 1.  La prima puntata, in onda dalle 21.25, introduce il rapporto tra la psichiatra infantile Nora Telese (Vanessa Incontrada” e sua figlia Camilla (Eleonora Gaggero), le due si sono trasferite da Milano a San Benedetto del Tronto.  Nella sera della festa d...

 

"Splitting Up Together", Jenna Fischer parla male di Saint Louis e recita in un film di Clint Eastwood

"Splitting Up Together" è una delle incognite della stagione televisiva in corso: la sitcom targata ABC debutterà infatti in un momento imprecisato fra la fine del 2017 e la primavera del 2018. Questa serie tv, basata sul programma danese "Bedre skilt end aldrig" di Mette Heeno, Mie Andreasen ed Hella Joof, è stata adattata per...

 

Rosy Abate - La serie, intervista all'attore Mario Sgueglia

Abbiamo intervistato in esclusiva l'attore Mario Sgueglia, tra gli interpreti di "Rosy Abate - La serie".  D: Il debutto di "Rosy Abate" è stato accolto con grande successo di pubblico, secondo te quali sono le principali cause della popolarità del personaggio interpretato da Giulia Michelini? R: Giulia è straordina...

 

"Z Nation 4", Kellita Smith segue le visioni verso Est e appare in "Hell's Kitchen"

"Z Nation 4" continua a mantenersi su una falsariga piuttosto accattivante, a metà fra la parodia di "The Walking Dead" e il fumetto anni ottanta a base di splatter e trovate demenziali. Senza troppe pretese, la creatura Syfy ha saputo guadagnarsi un pubblico fedele, pur senza raggiungere livelli di ascolto paragonabili a quelli delle serie ...

 

Vida, novità nel cast della serie tv

Starz ha annunciato l’ingresso di Mishel Prada (“Fear the Walking Dead: Passage”), Karen Ser Anzoategui (“East Los Hig”, ), Chelsea Rendon ("The Fosters ”), Carlos Miranda (“Chicago PD”) e Maria Elena Laas ("Vital Signs") nel cast di “Vida”. Lo showrunner della serie televisiva è T...

 

La strada di casa, anticipazioni prima puntata

La serie televisiva "La strada di casa" debutta domani sera su Rai 1. La prima puntata delinea le circostanze su cui si basa il racconto, il personaggio principale è Fausto Morra (Alessio Boni), un imprenditore agricolo di successo che custodisce un segreto. Paolo Ghilardi (Nicola Adobati), un ispettore del distretto veterinari, è in...

 

The Little Drummer Girl: dopo 'The Night Manager' una nuova miniserie basata su un romanzo di John le Carré

Dopo il grande successo riscosso da “The Night Manager”, The Ink Factory, BBC ONE e AMC hanno annunciato il loro nuovo progetto, si tratta della miniserie televisiva “The Little Drummer Girl”, basata sull’omonimo romanzo dello scrittore britannico John le Carré.  Articolata in sei parti, "The Little Drumme...

 

"Shameless 8" rinnovato per la nona stagione, ma Ethan Cutkosky è un bad boy non solo sul set

"Shameless 8", la serie tv su una famiglia disfunzionale che cerca di arrangiarsi nei quartieri popolari di Chicago, è ormai un grande classico del piccolo schermo: Showtime ha deciso di rinnovarla per una nona stagione, confermando l'intero cast tra cui le star William H. Macy ed Emmy Rossum. Difficile biasimarli dal momento che la premi&eg...

 

Dietland, la serie tv: nel cast anche Julianna Margulies

AMC ha annunciato nei giorni scorsi che Julianna Margulies interpreterà il ruolo di Kitty Montgomery nella nuova serie televisiva "Dietland" basata sull'omonimo romanzo del 2015 di Sarai Walker.  L'attrice e produttrice statunitense è nota al pubblico televisivo per la sua partecipazione al celebre medical drama "E.R. - Med...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni