X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

The Walking Dead 7, il dilemma di Morgan nella serie tv di Robert Kirkman

20/03/2017 18:00
The Walking Dead 7 il dilemma di Morgan nella serie tv di Robert Kirkman

"The Walking Dead 7" si avvia alla conclusione e proprio Morgan, confuso dopo l'omicidio di Richard, potrebbe dare il via alla guerra fra Rick e i Salvatori di Negan. La critica storce il naso ma l'ideatore Robert Kirkman ha detto chiaramente che la serie tv AMC andrà avanti almeno fino alla dodicesima stagione.

"The Walking Dead 7" si avvia al termine della stagione ma i colpi di scena si susseguono senza sosta: nel tredicesimo episodio abbiamo assistito alla svolta di uno dei protagonisti dello show, Morgan Jones, il primo essere umano che Rick incontra subito dopo essersi svegliato dal coma. Questo personaggio è uno dei più tormentati della serie tv e nel corso delle stagioni ha subito profondi cambiamenti psicologici, dal trauma della perdita della moglie e del figlio che lo ha condotto sull'orlo della pazzia alla redenzione nei boschi grazie ad Eastman che gli fa leggere "L'arte della pace" e gli insegna l'Aikido. Il Morgan pacifista e contrario all'omicidio degli ultimi episodi, ben inserito nel Regno agli ordini del sovrano Ezekiel, potrebbe però essere solo un ricordo.

Il repentino mutamento di Morgan avviene a seguito dell'omicidio del giovane Benjamin da parte dei Salvatori come atto di rappresaglia perché, invece dei dodici meloni pattuiti, gli esponenti del Regno ne avevano portati solo undici. Quando Morgan comprende che il dodicesimo frutto era stato nascosto da Richard al fine di procurare il casus belli per scatenare la guerra contro Negan e i suoi scagnozzi, non esita a strangolarlo a mani nude sotto gli occhi attoniti di Ezekiel. Ciò che è peggio, l'episodio mina la stessa sanità mentale dell'uomo che appare confuso come dopo la morte del figlioletto Duane.

Il brutale omicidio di Richard pone una seria incognita sul futuro di Morgan: il personaggio perderà il suo incrollabile pacifismo, schierandosi a favore della guerra totale contro Negan e i Salvatori? Non è ancora il momento di saperlo ma di certo Morgan sarà l'ago della bilancia e la resa dei conti appare sempre più vicina, anche grazie a Carol che dopo aver appreso del brutale assassinio di Glenn ed Abraham non ha esitato a imbracciare le armi. Probabilmente la morte di Negan non è imminente visto che Jeffrey Dean Morgan ha già rinnovato con la Amc per l'ottava stagione, ma di certo ne vedremo delle belle nei prossimi tre episodi.

Nonostante i dati di ascolto continuino ad essere sempre sopra i dieci milioni, la settima stagione ha visto un sensibile calo dal punto di vista della critica. Rotten Tomatoes gli assegna un 64% con una media voti di 8/10, numeri tutto sommato buoni ma inferiori al passato; stiamo sempre parlando di uno degli show più popolari di sempre ma potrebbe essere il primo trillo del campanello d'allarme. Robert Kirkman, l'ideatore di "The Walking Dead", non intende sentir ragioni e ha già detto chiaramente che "The Walking Dead" andrà avanti almeno fino alla dodicesima stagione, segno che ancora per qualche anno non avremo penuria di morti viventi.

 
© Riproduzione riservata
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Selfie - Le cose cambiano, terza puntata: archiviato un altro buon risultato di ascolto

La terza puntata della seconda edizione di "Selfie - Le cose cambiano", andata in onda ieri sera su Canale 5, ha registrato 2 milioni e 646 mila telespettator con il 15.14% di share. Guarda le immagini Il make over condotto da Simona Ventura, con la partecipazione straordinaria di Belén Rodríguez, prosegue nell'ottenere bu...

 

Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, l'impegno civile dei due magistrati nel racconto televisivo

In occasione del venticinquesimo anniversario delle stragi di Capaci e di via d’Amelio, la Rai propone un ricco palinsesto dedicato al ricordo di Giovanni Falcone, Paolo Borsellino, Francesca Morvillo e i componenti delle loro scorte: Rocco Dicillo, Vito Schifani, Antonio Montinaro, Walter Eddie Cosina, Claudio Traina, Emanuela Loi,...

 

Serie tv più viste negli USA: seconda posizione per 'Bull'

"NCIS" si conferma alla prima posizione della classifica settimanale delle serie televisive più viste negli Stati Uniti. Il ventiquattresimo episodio della quattordicesima stagione, intitolato "Rendezvous" e diretto da Tony Wharmby, ha registrato 13.33 milioni di spettatori.  Balza al secondo posto "Bull". Il ventiduesimo episodio...

 

F Is For Family, la serie animata: il trailer ufficiale della seconda stagione

La seconda stagione di "F Is For Family" sarà disponibile sulla piattaforma streaming Netflix dal 30 maggio 2017.  Creata da Bill Burr e Michael Price, la serie animata propone un racconto ambientato negli anni Settanta e incentrato sulle vicende della famiglia Murphy.   Il trailer ufficiale della seconda stagione è s...

 

1993, intervista a Vinicio Marchioni: 'ci sono i buoni, i cattivi e quelli che non sai da che parte stanno'

"1993" ha debuttato sul canale Sky Atlantic il 16 maggio 2017. Secondo capitolo della produzione originale Sky realizzata da Wildside, propone un articolato racconto della cornice storica e sociale dell'Italia del 1993 tramite la narrazione delle vicende di una coralità di personaggi che agiscono in diversi ambiti, dalla pubblicit&agra...

 

Amici, la semifinale con Luca e Paolo e i TheGiornalisti

La nona e penultima puntata della sedicesima edizione di "Amici" va in onda questa sera su Canale 5.  Sono ancora in gara i cantanti Riccardo e Federica e il ballerino Andreas per la squadra blu, il cantante Mike Bird e il ballerino Sebastian per la squadra bianca. Guarda le immagini Il conduttore Gerry Scotti partecipa ...

 

Cagney & Lacey, quando il protagonismo femminile raggiunse l'ambiente poliziesco

La serie “Cagney & Lacey” (Titolo italiano: “New York New York”) ha rivestito un ruolo significativo nel mercato televisivo internazionale e influenzato lo sviluppo del racconto di genere poliziesco grazie al riconoscimento definitivo del protagonismo di personaggi femminili. Prodotta per sei stagioni e trasmessa dal 19...

 

Twin Peaks, dal 26 maggio il detective Cooper torna all'opera

"Twin Peaks" è molto più di una serie tv: per un pubblico abituato alle rassicuranti sit comedy degli anni settanta e ottanta dove l'incubo peggiore era che il barman sbagliasse il cocktail a Magnum P.I., la storia dell'inquietante cittadina del nord ovest degli Stati Uniti partorita dalla mente di David Lynch ebbe l'effetto di un ele...

 

Facciamo che io ero, prima puntata: tra gli ospiti anche Francesco Gabbani

Il programma televisivo "Facciamo che io ero" debutta questa sera su Rai 2 alle 21.20.  Leggi l'articolo di approfondimento Lo show è condotto da Virgina Raffaele, la quale intrattiene il pubblico con le sue molteplici imitazioni concedendo spazio anche ad altre forme di intrattenimento, dal canto alla danza. La trasmissione vanta la ...

 

Solo per amore, intervista a Elisabetta Pellini: 'credo che ci sia un destino per tutti'

La serie televisiva “Solo per amore - Destini incrociati” va in onda su Canale 5 dall'11 maggio 2017. Leggi la trama Abbiamo intervistato l’attrice Elisabetta Pellini, interprete del personaggio di Raffaella Giuliani.  D: Dopo il successo di “Sorelle” ritorni su Canale 5 con un ruolo complesso e appariscen...

 

Da non perdere

Ultime news
Recensioni