X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Scarface, i fratelli Coen revisioneranno la sceneggiatura del remake

08/03/2017 15:02
Scarfacefratelli Coen revisioneranno la sceneggiatura del remake

Sono anni che la Universal cerca di avviare questa produzione, e dopo l'abbandono del regista Antoine Fuqua il destino del progetto continua a rimanere incerto. E resta comunque difficile immaginare che qualcuno oggi sia in grado di superare gli Scarface di Hawks e di De Palma

La Universal non demorde, e annuncia ottimisticamente che il remake di “Scarface” uscirà nelle sale nell’estate del 2018, per la precisione il 10 agosto. Inizialmente il regista avrebbe dovuto essere Antoine Fuqua (autore che, oltre ad averci regalato grandi film come “Training Day” e “The Equalizer – Il vendicatore”, l’anno scorso ha firmato il remake di un altro classico del cinema, “I Magnifici Sette”), il quale però ha deciso di ritirarsi per dedicare più tempo al sequel di “The Equalizer”.

La Universal non ha ancora annunciato ufficialmente chi sarà il nuovo regista. Stando alle indiscrezioni, le due candidature più forti sono quelle di David Mackenzie (“Hell or High Water”) e di Peter Berg (“Patriots Day”, “Deepwater – Inferno sull’oceano”). A quanto pare Mackenzie era già stato preso in considerazione per poi essere scartato a favore di Fuqua, mentre Berg ha già diretto due film per la Universal, “Battleship” e “Lone Survivor”).

Voci sempre più insistenti affermano che il protagonista sarà interpretato da Diego Luna visto di recente nei panni di Cassian Andor in “Rogue One: A Star Wars Story”. “Scarface” sarà prodotto non solo dalla Bluegrass Films e da Global Produce, ma anche da Martin Bregman, produttore del remake del 1983 con Al Pacino. Il film ovviamente manterrà il tema dell’immigrazione che costituiva la spina dorsale dei suoi predecessori, ma stavolta si ambienterà a Los Angeles e racconterà le vicende un immigrato messicano. In passato Fuqua aveva dichiarato che il film non avrebbe parlato solo di gangster, e che avrebbe mostrato il modo in cui il crimine organizzato si è evoluto negli ultimi anni, soprattutto nella gestione dei soldi.

La sceneggiatura di questo nuovo “Scarface” è stata riscritta più volte: ci hanno messo le mani, tra gli altri, anche David Ayer (“Suicide Squad”) e Jonathan Herman (“Straight Outta Compton”), mentre Terence Winter (“Boardwalk Empire”) ha firmato la bozza più recente. Ora la sceneggiatura è passata ai fratelli Coen (autori di cult del calibro de “Il Grande Lebowski, “Fargo”, “Non è un paese per vecchi”), i quali dovranno revisionarla e correggerla in vista delle riprese sempre più imminenti.

Il remake avrà sicuramente come principale punto di riferimento lo “Scarface” del 1983 diretto da Brian De Palma, scritto da Oliver Stone, e interpretato da un cast stellare che includeva, oltre ovviamente ad Al Pacino, Steven Bauer, Michelle Pfeiffer, F. Murray Abraham e Mary Elizabeth Mastrantonio. Il film, che raccontava l’ascesa a re della droga dell’immigrato cubano Tony Montana, è stato un grande successo al botteghino, e nonostante un’accoglienza contrastante da parte della critica, con gli anni è diventato un autentico cult. Grazie ai suoi attori in stato di grazia, alla colonna sonora irresistibilmente anni ‘80 di Giorgio Moroder, e alla regia sempre in bilico tra impeccabilità formale e celebrazione quasi trash della violenza, il film si è guadagnato gli elogi di registi del calibro di Martin Scorsese, e ha influenzato non solo il cinema, ma anche il mondo dei fumetti, dei videogiochi e della musica.

Non tutti sanno, però, che lo “Scarface” del 1983 è a sua volta il remake di “Scarface – Lo sfregiato”, capolavoro del 1932 diretto da Howard Hawks che si ispirava, neanche troppo velatamente, alla saga criminale di Al Capone.

 
© Riproduzione riservata
Home
 

Altri articoli Home

Recensione film Loving Vincent

Loving Vincent è un' esperimento artistico, un lungometraggio pittorico, che proietta sul grande schermo i capolavori di Vincent van Gogh. Le tele dell’artista olandese sono state rielaborate da artisti vari e con l’aiuto della tecnologia, rese animate. Un ritratto personale dell’artista che emerge dalla corrispondenza tra ...

 

Le Sens de la fête, il film commedia di successo in Francia

Le Sens de la fête è uno dei film che sta ottenendo maggiore successo in Francia. Diretto da Eric Toledano e Olivier Nakache, ha nel cast Jean-Pierre Bacri, Jean-Paul Rouve e Gilles Lellouche. Max è stato un ristoratore per trenta anni, organizzando centinaia di feste. Per l’evento che si svolge in un castello del XVII se...

 

L'uomo di neve, intervista a Silvia Busuioc: 'siamo stati fortunati ad essere diretti da Tomas Alfredson'

Abbiamo intervistato in esclusiva Silvia Busuioc, attrice di origine moldava impegnata in numerosi progetti cinematografici e televisivi. D: Sei nel cast del nuovo film di Tomas Alfredson "L'uomo di neve", come consideri questa esperienza?  R: È stato un grande onore lavorare accanto a due attori premio Oscar come ...

 

Recensione del film The Force, lo sguardo sui maltrattamenti della polizia apprezzato dalla critica

The Force è il film documentario di Peter Nicks, uscito in queste settimane negli Stati Uniti e apprezzato dalla critica. Ha vinto il premio come migliore opera al Sundance Film Festival. La Polizia di Oakland è famosa per la sua cattiva condotta e scandali, anche a causa delle tensioni razziali che favoriscono comportamenti desueti....

 

'Loro', Toni Servillo è Berlusconi sul set del nuovo film di Paolo Sorrentino

Le riprese di “Loro” sono cominciate lo scorso agosto a Roma; oggi la lavorazione del film sarebbero “già a metà”, stando a quanto dichiarato ai microfoni di “Un giorno da pecora” da uno degli attori protagonisti, Riccardo Scamarcio. Oltre ovviamente a Toni Servillo, che ormai sta a Paolo Sorrentin...

 

Bad Moms Christmas, nuove immagini del film

Nuove clip sono state diffuse di “Bad Moms Christmas”, il film di Jon Lucas e Scott Moore sequel di “Bad Moms”. Le tre mamme irriverenti (Mila Kunis, Kristen Bell, Kathryn Hahn) per il Natale devono organizzare una vacanza per le rispettive famiglie, nonché ospitare le proprie madri. Alla fine del viaggio le protagon...

 

Recensione del film It

It è il film horror di Andy Muschietti, tratto dal romanzo di Stephen King. La regia dall’inizio pretende di mostrare i vari punti di vista, e ciò allenta la tensione del film: il piccolo George (Jackson Robert Scott) cerca di prendere la sua barchetta di carta che scivola per la strada bagnata. All’improvviso da dentro l...

 

Film più visti della settimana, le novità sono 'Happy Death Day' e 'The Foreigner'

Il box office ufficiale dei film più visti negli Stati Uniti dal 13 al 15 ottobre 2017 segna l’entrata al primo posto dell’horror “Happy Death Day” (“Auguri per la tua morte”, 26.039.025 dollari): una studentessa del college rivive il giorno del suo omicidio, fino a scoprire l'identità del suo kille...

 

La battaglia dei sessi, incontro con i registi del film

La battaglia dei sessi (“Battle of the Sexes”) è il film diretto da Jonathan Dayton e Valerie Faris, con Steve Carrel e Emma Stone. Mauxa ha partecipato alla conferenza stampa del film con i registi. La storia evoca la partita di tennis avvenuta il 20 settembre 1973 tra Bobby Riggs e Billie Jean King: la ventinovenne tennista gi...

 

L'alba del mondo: dal romanzo al film, intervista allo scrittore Rhidian Brook

Rhidian Brook è autore di “The Aftermath” (“L’alba del mondo”) , libro che diverrà un film nel 2018 interpretato da Alexander Skarsgård, Keira Knightley e diretto da James Kent. Mauxa l'ha intervistato. La storia racconta - nella Germania del 1946 - della giovane Rachael Morgan che arriva con l&rsq...

 


Da non perdere
Ultime news
Recensioni
pixel sony skin pixel sony skin