X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Recensione del comic 'Superman: Action Comics Vol. 1: Path Of Doom (Rebirth)'

08/03/2017 12:00
Recensione del comic 'Superman Action Comics Vol. 1 Path Of Doom (Rebirth)'

In "Superman: Action Comics Vol. 1: Path Of Doom (Rebirth)" il supereroe torna in vita: ma la domanda è chi sia l'altra persona che si fa chiamare Clark Kent.

Superman: Action Comics Vol. 1: Path Of Doom (Rebirth) è il volume della DC Comics pubblicato negli Stati Uniti il 21 febbraio 2017.

“Superman, il coraggioso e nobile nostro protettore è morto” (“Superman, our brave and noble protector is dead”), dice un impettito e calvo Lex Luthor alla folla. L’immagine è mostrata dal figlio di Clark Kent, Jon che la indica in un monitor.

Già da questo dettaglio lo sceneggiatore Dan Jurgens (leggi l'intervista) con i disegnatori Tyler Kirkham e Patrick Zircher riescono a restituire in 145 pagine il senso di una mancanza, quella che lo scrittore sancì nel gennaio del 1993 con la morte di Superman (“Dead of Superman”). Luther dichiara di essere il nuovo Superman, ha anche una lettere “S” sul petto.

Ma Superman torna per metterlo di fronte alla sua realtà: “Io sono l'unico che sa ciò che sei veramente” (“I’m the only one who knows what you really are”) gli intima. Segue una lotta nella classica grafica esplosa, per poi entrare in scena Doomsday, il mostro creato dal medesimo Jurgens nel novembre 1992 e che sancì la morte del supereroe. Lo stesso Doomsday è presente anche nel film “Batman Vs Superman”: si muove alla velocità del suono, è il personaggio più forte dell'universo DC, abbatte pareti di titanio con un dito, spicca salti di migliaia di miglia, vince la forza di attrazione tra materia e antimateria potendo sopravvivere alle esplosioni atomiche, ha un fattore rigenerante sovrumano tanto che le cicatrici si rimarginano.

L’ardua battaglia si svolge a Metropolis, con una casalinga Lois Lane che cerca di tranquillizzare il figlio Jon sulle potenzialità del padre.

Anche Lex Luthor è in difficoltà con Doomsday, tanto che una leggera alleanza con Superman pare segnare uno spirito di collaborazione. Ma in realtà il Superman che vediamo in azione non è Clark Kent, il quale ha dimesso il proprio ruolo. E Kent fatica a non agire, tanto che anche il figlio Jon vedendo in azione Superman crede che a lottare sia il padre.

La collaborazione prosegue con l’arrivo di Wonder Woman, la quale non comprende neanche la presenza di Clark, il quale chiede: “Cosa stai facendo qui?” (“What’re you doing here?”); “Dovrei chiedere lo stesso di te” (“I should ask the same of you”) risponde lei. E le dimissioni di Kent vengono opinate dalla medesima Wonder Woman: “I morti non tornare alla vita” (“The dead don’t come back to life”).

Superman interviene con sagacia: “Ti riferisci a l'uomo che dichiara di essere Clark Kent” (“You’re referring to that man claiming to be Clark Kent”). È lei a districare il mistero: “Quale modo migliore per convincere la gente che voi due non siete la stessa persona che far vedere sia Superman e Clark Kent?” (“What better way to convince people you two aren't the same person than to let them see both Superman and Clark Kent?”). Lei stessa non comprende come sia possibile questa sovrapposizione, e da scaltra Diana neanche crede troppo a quelle parole, tanto che poi comincia a lottare contro il mostro: a conferma che un’azione è più importante di multiple congetture.

E la frase di Superman diventa lapidaria: “Io non ho idea chi sia e da dove venga”. A siglare un’altra alleanza è poi l’incontro tra Lois Lane con Wonder Woman, che confabulano quasi raccontare momenti privati.

La collaborazione tra eroi è l’unica che riesce a sconfiggere Doomsday: la famiglia è ristabilita ma non si comprende chi sia sull’uomo che vagola facendosi chiamare Clark Kent. Quasi a simboleggiare un’alterità che può essere in noi: mai i due appaiono nella stessa inquadratura. Da qui la possibilità che Superman stia mentendo anche a Wonder Woman. Il messaggio certo è che le azioni compiute avranno sempre delle conseguenze, sia private che nell’interazione con le altre persone: se Superman è scomparso per un periodo, il suo ritorno non è inconfutabile. Neanche di fronte alla famiglia.

 
© Riproduzione riservata
Home
 
Film correlati
Superman film

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

IDW Publishing, i tweet illustrati di Trump in un bestseller annunciato

IDW Publishing annuncia “Sh*t My President Says: The Illustrated Tweets of Donald J. Trump” in uscita per agosto, sotto l'etichetta Top Shelf Productions. Realizzato dal fumettista Shannon Wheeler, vincitore di un prestigioso Eisner Award, l'albo ha la brillante ambizione di raccontare Trump attraverso la strategia comunicativa pi&ugrav...

 

Marvel Comics, Iron Fist nuova serie a fumetti

Iron Fist è apparso come personaggio Marvel Comics nell’omonima e recente serie televisiva proiettata sulla piattaforma online Netflix, senza riscuotere i favori della critica. Un miliardario disperso da oltre dieci anni torna nella azienda che aveva fondato il padre e si ritrova a lottare contro una temuta organizzazione denominata La...

 

Recensione Tokyo Ghost un futuro assuefatto alla tecnologia pubblicato dalla Bao Publishing

Tokyo Ghost vol.1, è la nuova graphic novel pubblicata dalla Bao Publishing lo scorso 16 marzo. In questo nuovo lavoro troviamo un futuro prossimo lontano da tutto quello che conosciamo, ma in qualche modo simile alla realtà che ci viene prospettata con il passare del tempo. Questa opera è stata un frutto congiunto tra Rick Rem...

 

Recensione Chinamen un fumetto che racconta la collettività cinese in Italia pubblicato da BeccoGiallo

Chinamen – Un secolo di Cinesi a Milano, è un fumetto che racconta la collettività cinese in Italia pubblicato dalla casa editrice BeccoGiallo. La storia inizia da quando sono arrivati per la prima volta in Italia per poi continuare lungo il corso del secolo, fino ad arrivare ad oggi. Il fumetto espone alcune delle storie pi&ugr...

 

Comics Guardiani della Galassia, il film a fumetti

Comics Guardiani della Galassia Vol. 2 raggiungerà le sale cinematografiche dalla fine del prossimo mese di aprile e vedrà ancora una volta protagonisti Zoe Saldana nelle verdi vesti di Gamora, Chris Pratt sarà Star-Lord mentre Karen Gillan vestirà nuovamente i panni di Nebula. Diverse sono state nel corso degli ultimi m...

 

Mass Effect Andromeda, recensione videogame per PS4 e Xbox One: l'inizio della fine

Mass Effect Andromeda è il videogioco sviluppato da Bioware e pubblicato sotto l’ala protettrice di Electronic Arts, che ha prelevato la saga dopo lo straordinario primo capitolo uscito originariamente su Xbox 360. La trilogia, pietra miliare della scorsa generazione, ha rappresentato un capolavoro all’interno dell’universo...

 

Dirk Gently, Agenzia di investigazione olistica dai fumetti alla seconda stagione Tv

Dirk Gently, Agenzia di investigazione olistica è la serie televisiva creata da Max Landis che esplora casi apparentemente inspiegabili che coinvolgono aspetti ed elementi soprannaturali. Due giovani che non hanno nulla in comune si ritrovano casualmente coinvolti in qualcosa di trascendentale ed interconnesso alla realtà e tra la ril...

 

IDW Publishing, Darkness Visible: il fumetto horror in cui umani e demoni convivono nel terrore reciproco

“Darkness Visible #2” esce il secondo numero della miniserie horror pubblicata da IDW Publishing. Il fumetto che ha debuttato a febbraio, conta sulla sceneggiatura di Mike Carey e Arvind Ethan David. I disegni sono a cura di Brendan Cahill, i colori di Joana Lafuente. "Darkness Visible" presenta uno scenario horror di natura fanta...

 

Una nuova graphic novel, Comment aborder les filles en soirées

L’Editore francese Urban Comics pubblica un albo dalle narrazioni intimiste che elabora uno dei quesiti più comuni del genere umano, come abbordare le ragazze alla sera. Viene mostrato uno spaccato della vita serale di giovani ragazzi e ragazze che amano conoscersi e flirtare con il relativo timore del rifiuto o della presunta inadegua...

 

Panini Comics, Star Wars 1 - Luke colpisce in ristampa: spazio e fantascienza nel fumetto bestseller

Panini Comics ristampa “Star Wars 1 - Luke colpisce” sotto l'etichetta di Star Wars Collection. L'edizione cartonata raccoglie i primi sei numeri della serie comics scritta da Jason Aaron e disegnata da John Cassaday. Dal debutto nel gennaio del 2015, il fumetto è diventato un bestseller con milioni di copie andate a ruba negli S...

 
Da non perdere

Ultime news
Recensioni