X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Recensione Kindred la graphic novel riadattata dal libro di Octavia E. Butler

04/03/2017 11:00
Recensione Kindred la graphic novel riadattata dal libro di Octavia E. Butler

Kindred è la nuova graphic novel riadattata dal grande scrittore Damian Duffy e disegnata da John Jennings, l'opera è riadattata dal lavoro di Octavia E. Butler uscito in America nel 1979. Questa graphic novel è stata pubblicata dalla Abrams Books.

Kindred è il libro scritto da Octavia E. Butler nel 1979 e riadattato in questa nuova graphic novel uscita in America lo scorso 10 gennaio grazie alla Abrams Books. La nuova versione grafica di questo successo editoriale è stata pensata per far avvicinare anche le nuove generazioni a questo grande libro, che affronta temi molto importanti dal punto di vista umano. Il riadattamento del testo è stato fatto da un grande autore Damian Duffy e i disegni sono stati curati da John Jennings.

La trama di Kindred ci racconta la storia davvero particolare di una giovane donna afroamericana, Dana. È il giugno del 1976 e si trova in casa con suo marito, quando ad un tratto scompare e riappare in un’altra epoca, precisamente nei primi anni dell’800 e molto lontano da casa sua. Si ritrova improvvisamente a dover salvare un bambino che stava per annegare ed è così che fa la sua conoscenza, si chiama Rufus e con il tempo scoprirà che è un suo lontano parente. Ben presto scopre che i suoi viaggi in questo mondo servo per salvare la vita al suo antenato, ma quando scopre che la famiglia di Rufus è una proprietaria terriera con molti schiavi neri, rimane inorridita. La sua esistenza si divide tra la sua vita da donna libera degli anni ’70 e le difficili vicende della famiglia a cui si trova legata nel 1800. Ma soprattutto alle vicende degli schiavi che si trovano a lavorare per loro.

Questa graphic novel è il riadattamento del grande libro scritto dall’autrice Octavia E. Butler, il successo del suo libro nel 1979 fu grandissimo, infatti ancora oggi viene considerato uno dei libri più importanti dell’autrice. Oggi è stato riadattato in forma grafica proprio per avvicinare le nuove generazione a questa opera. La delicatezza dei temi trattati nell’opera, dalla schiavitù alla condizione della donna, pongono il libro ad un livello di guida sociale verso le giovani generazioni. Questo libro è un’opera piena di grande umanità ma anche pregna di disperazione, il lieto fino non è così scontato e non ci si può basare sempre e solo su quello. Le tante verità che ci vengono proposte ci arrivano come “mattoni” di un passato troppo spesso dimenticato, un passato che molto spesso è talmente attuale che non ci rendiamo conto neanche di viverlo. La lettura di questo libro è consigliata anche per tutti coloro che non capiscono che la storia si ripete

La protagonista, Dana, pone la sua forza prima di ogni cosa. Si trova scaraventata in un tempo in cui le giovani donne afroamericane erano trattate solo come oggetti e la sua forza e la sua volontà d’animo riescono a tenerla in vita e non farla crollare nella disperazione più completa. Riuscire ad adattarsi in un ambiente tanto ostile è una dura prova per lei, verrà picchiata e frustata diverse volte e questo provocherà ferite non solo fisiche, ma soprattutto nel suo animo buono e amorevole. Riesce ad aiutare Rufus in diverse occasioni e a salvare la sua vita anche quando non vorrebbe, fino a pentirsi della sua scelta ma la cosa giusta non è detto che sia la migliore per lei. Per lei, donna cresciuta in America negli anni ’70, considera la sua libertà come la cosa più sacra che ci possa essere e cerca di aiutare gli altri schiavi come può, ma purtroppo non si possono fare miracoli.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Elisa Vici
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Da 'Atomica Bionda' a 'Codename Baboushka': intervista a Antony Johnston e Shari Chankhamma

Antony Johnston è l‘autore della graphic novel “The Coldest City”, da cui è tratto il film “Atomica Bionda” di David Leitch con protagonista Charlize Theron (leggi la recensione del film). Johnston è anche autore della serie comics “Codename Baboushka” disegnata da Shari Chankhamma e i...

 

Matterfall, recensione videogame per PS4

Matterfall è il nuovo videogioco sviluppato da Housermarque, un action shooter in due dimensioni sullo stile degli storici Metal Slug e Contra. La versione moderna del run & gun è dello stesso team che ha partorito gli ottimi giochi pubblicati su PS4 da Sony, quali Resogun, Alienation e Nex Machina, da poco uscito. Lo stile grafic...

 

Marvel's Inhumans, un nuovo video svela il dietro le quinte della serie tv

Il debutto di “Marvel's Inhumans” avverrà negli Stati Uniti il 1° settembre, i primi due episodi saranno proiettati nei cinema IMAX per due settimana e dal 29 settembre la serie televisiva sarà trasmessa su ABC. La trama ruota attorno ai personaggi degli Inhumans creati da Stan Lee e Jack Kirby. Si tratta di un g...

 

Recensione Redlands il nuovo fumetto horror della casa editrice Image Comics

Redlands è il nuovo fumetto horror della casa editrice Image Comics. Il primo numero di questa nuova serie è stato pubblicato lo scorso 9 agosto in America e per leggere il secondo volume si dovrà aspettare fino al 13 settembre. Per la realizzazione di questo albo si è riunito un team creativo davvero d’eccezione, ...

 

The Shadow/Batman n.1 il nuovo fumetto creato in collaborazione tra DC e Dynamite

The Shadow/Batman n.1 sarà in vendita in America dal 4 ottobre prossimo, questo nuovo fumetto è stato creato in collaborazione tra DC Entertainment e Dynamite Entertainment. La nuova miniserie creata dallo scrittore Steve Orlando e disegnata da Giovanni Timpano arriva nell’arco temporale subito successivo al precedente crossover...

 

LawBreakers, recensione videogame per PS4 e PC

LawBreakers è uno sparatutto competitivo ideato da Cliff Bleszinsky, storico creatore della saga di Gears of War. Il nuovo progetto vira verso gli arena shooter degli anni Novanta, dove velocità, bravura e precisione facevano la differenza nei tesi e adrenalinici scontri in multigiocatore di Unreal Tournament e Quake. LawBrekers &egra...

 

IDW Publishing, Zombies vs Robots: dal fumetto al film

“Zombies vs Robots” è la celebre serie fumettistica realizzata da Chris Ryall, sceneggiatore a capo della sezione creativa della casa editrice IDW Publishing, e dall'artista Ashley Wood.Il debutto del fumetto avviene nel 2006, mentre dal 2011 si parla dell'interessamento da parte di Hollywood per farne un adattamento cinematograf...

 

Bao Publishing, Ryuko: il nuovo manga di Eldo Yoshimizu

Bao Publishing pubblica il nuovo manga "Ryuko", opera dell'artista giapponese indipendente Eldo Yoshimizu. Il primo volume, dei due previsti, sarà disponibile dal 31 agosto. La trama invita il lettore a conoscere Ryuko, giovane donna a capo di una potente comunità criminale appartenente alla Yakuza, la famigerata organizzazione mafio...

 

Hellblade: Senua's Sacrifice, recensione videogame per PS4

Hellblade: Senua's Sacrifice è un videogioco sviluppato da un team di sole venti persone, una produzione indipendente di Ninja Theory, autori dell’ultimo capitolo di Devil May Cry, un reboot coraggioso e ben riuscito. Hellblade è un progetto piccolo ma dall’ampio respiro narrativo, un viaggio di una decina di ore che ci co...

 

Valerian e la città dei mille pianeti, Luc Besson porta al cinema la graphic novel sci-fi

“Valerian e la città dei mille pianeti” è il prossimo film diretto da Luc Besson, in uscita nelle sale italiane il 21 settembre prossimo. Il film è ispirato a “Valérian and Laureline”, fumetto francese di successo internazionale a firma di Pierre Christin (sceneggiatura) e Jean-Claude Mézi...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni