X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Amore pensaci tu, intervista a Benedetta Gargari: 'questa serie può dare anche un po' di coraggio a chi ne ha bisogno'

03/03/2017 07:00
Amore pensaci tu intervista Benedetta Gargari 'questa serie può dare anche un po' di coraggio

La terza puntata di "Amore pensaci tu" va in onda questa sera su Canale 5 dalle 21.20. Mauxa ha intervistato Benedetta Gargari, interprete del personaggio di Camilla Cordaro.

La serie televisiva "Amore pensaci tu" giunge alla terza puntata, in onda su Canale 5 il 3 marzo 2017. 

Diretta da Francesco Pavolini e Vincenzo Terracciano, la fiction racconta la quotidianità di quattro nuclei familiari evidenziando le difficoltà inerenti il ruolo di padre. 

Abbiamo intervistato Benedetta Gargari, interprete del personaggio di Camilla Cordaro.

D: "Capita a volte che il padre si occupi della prole. Un fenomeno abbastanza comune... Tra i pesci", cosa pensi di questa frase di Simone de Beauvoir?

R: Credo non sia del tutto esatta. Ad esempio in famiglia ho la prova che mio padre è molto presente nella mia vita, soprattutto dopo essersi separato da mia mamma, prima faceva più affidamento su di lei nel rapportarsi con me, mentre ora il rapporto è tra noi due, si è rimboccato le maniche e riesce a consigliarmi e starmi vicino nelle scelte che devo fare. lo apprezzo molto, e sento la necessità di averlo al mio fianco ed essere aiutata da lui.

D: Nella fiction i tradizionali ruoli familiari vengono invertiti a causa del corso degli eventi, quanto c'è di realistico nelle storie?

R: Il bello di questa serie è proprio questo, il fatto che chiunque può immedesimarsi in un personaggio, nella figlia ribelle, nel papà che ama le figlie ma non riesce ad avere un rapporto con loro e preferisce non provarci, ne esistono tanti di genitori così, questa serie può dare anche un po' di coraggio a chi ne ha bisogno. Ad esempio è bello il fatto che ogni personaggio ha i suoi difetti che credo siano necessari a rendere umana la serie, e poi fa piangere ma fa anche ridere.

D: C'è qualcosa che accomuna i protagonisti?

R: La cosa che accomuna i 4 papà e che ho trovato geniale sin dalla prima lettura delle sceneggiature è il fatto che tutti loro si ritrovano a dover badare ai figli in 4 modi diversi, ma tutti con lo stesso timore di sbagliare, e soprattutto con una goffaggine che fa tenerezza, sono bellissimi. 

D: Il tuo personaggio è presente anche nella serie australiana "House Husbands"? Hai guardato qualche episodio prima di iniziare le riprese?

R: Certo. L'ho vista tutta e mi è piaciuta molto, loro sono già arrivati alla nona stagione. Ho iniziato a seguire la ragazza che interpreta il mio ruolo nella serie australiana su tutti i social ma poi ho cercato di mettere anche un po' di "Benedetta" nella mia Camilla Cordaro, che detto sinceramente è il personaggio che ho amato di più interpretare fino ad ora, sono molto affezionata a questa serie. 

D: Cosa distingue la versione italiana rispetto a quella originale?

R: Beh devo dire che per essere una serie italiana è molto moderna ed attuale, sia le tematiche forti ma anche il modo in cui è stata girata, le musiche stupende, forse le storie, i nomi dei personaggi ed il modo in cui è stata girata sono molto simili a quella australiana ed è una cosa positiva secondo me. Poi ovviamente il contesto sociale è diverso in Australia, c'è un altro modo di vivere e di atteggiarsi, questo fa notare un po' la differenza tra le due ma come è giusto che sia. 

D: Il dramedy è sempre più diffuso nella serialità televisiva, cosa pensi di questo genere televisivo?

R: Io sono un amante di questo genere perché è una via di mezzo, ti da la possibilità di versare una lacrima ma anche di sorridere ad una battuta divertente, non puoi non soffrire con loro ed affezionarti alle loro vite, ai loro difetti, ai loro problemi, bellissimo davvero. Io ad esempio ho bisogno di questo proprio come quando scelgo di leggere un libro, leggo la trama, mi affeziono subito ai personaggi, alle storie, ed è li che decido di comprarlo, ma devono entrarmi nel cuore ed in questa serie è proprio questo che fanno i personaggi, non puoi non affezionarti a loro.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Luigi Spezzi
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Atypical, la serie tv che racconta l'autismo debutta su Netflix

La serie televisiva intitolata “Atypical" debutta domani sulla piattaforma streaming Netflix. Creata da Robia Rashid (“The Goldbergs", “Will & Grace”), concede allo spettatore un racconto di formazione che vede protagonista Sam, un diciottenne autistico che ricerca amore e indipendenza. Il ragazzo intraprende un percor...

 

Velvet, l'ultima puntata della quarta stagione tra ritorno e vendetta

La quarta stagione della serie televisiva intitolata “Velvet” è stata trasmessa dall’emittente spagnola Antena 3 dal 5 ottobre al 21 dicembre 2016. In Italia va in onda su Rai1 dal 6 luglio 2017. La trama si concentra sulle vicende della sarta sarta Anna Ribera, interpretata dall'attrice Paula Echevarrìa. Nel p...

 

Recensione della serie tv 'I'm Sorry'

"I'm Sorry" è una commedia frizzante e godibile che affronta le vicende di vita quotidiana di una comica quarantenne californiana, moglie e madre di una bimba. La storia ricalca molto la vita della protagonista Andrea Savage che nella serie tv ha inserito vari elementi autobiografici, comunque riconducibili a una vasta porzione della middle ...

 

Superquark, nella settima puntata anche uno speciale su 'Un posto al sole'

La settima puntata di “Superquark”, in onda questa sera su Rai 1 a partire dalle 21.15, propone allo spettatore alcuni racconti dalla Thailandia. Il programma televisivo condotto da Piero Angela si sofferma sulle peculiarità della regione denominata "ciotola di riso della nazione", del Lumphini Park a Bangkok e descrive la ...

 

L'ambasciata, la seconda puntata tra pretese e confessioni

La seconda puntata della serie televisiva spagnola “L’ambasciata” (Titolo originale: “La embajada”) va in onda questa sera su Rai 1 a partire dalle 21.25.  Articolata in cinque puntate, è stata prodotta da Atresmedia in collaborazione con Bamboo Productions per l'emittente spagnola Antenna 3. La trama &egr...

 

Mr. Robot, il trailer della terza stagione: nel cast debutta Bobby Cannavale

È stato pubblicato il primo trailer della terza stagione di “Mr. Robot”, il cui debutto negli Stati Uniti avverrà l’11 ottobre su USA Network. Il video è disponibile dal 4 agosto sul canale YouTube della serie televisiva e in pochi giorni ha superato 1 milione di visualizzazioni.  I dieci nuovi...

 

Howards End, quattro nuove immagini della miniserie tv

Nell’ambito del Televisions Critics Association (TCA) Summer 2017 Press Tour, Starz ha rilasciato quattro nuove immagini della miniserie televisiva “Howards End”, basata sull’omonimo romanzo (Titolo italiano: “Casa Howard”) dello scrittore britannico Edward Morgan Forster. La trama ruota attorno alle vicende di ...

 

L'isola di Pietro, la fiction con Gianni Morandi: 'il giallo è sempre presente'

La fiction intitolata "L'isola di Pietro" andrà in onda prossimamente su Canale 5.  La trama si svolge a Carloforte, in Sardegna, e vede protagonista il pediatra Pietro interpretato da Gianni Morandi. "Questa serie è difficile da definire, un film d’amore, di passione, però il giallo è sempre presente" - ha c...

 

Childhood's End, dal classico di Arthur Clarke torna il tema dell'invasione aliena

"Childhood's End" ovvero "la fine dell'infanzia" è un interessante esperimento di miniserie televisiva  ispirato a un grande classico della fantascienza, il romanzo "Le guide del tramonto" di Arthur C. Clarke. Sebbene negli Stati Uniti sia andata in onda nel dicembre 2015 sul network Syfy, in Italia li abbiamo potuti vedere solo quest'a...

 

Voltron: Legendary Defender, la terza stagione debutta su Netflix

La terza stagione della serie animata intitolata ”Voltron: Legendary Defender” è disponibile da oggi sulla piattaforma streaming Netflix. La trama si presenta ricca di azione e comprensiva anche di elementi di comicità. Al centro della storia ci sono cinque ragazzi che agiscono all'interno di un contesto movimentato ...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni