X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Nintendo Switch, recensione della nuova console Nintendo

03/03/2017 10:00
Nintendo Switch recensione della nuova console Nintendo

Nintendo Switch è il nuovo modo di intendere il mondo videoludico da parte di Nintendo, una console ibrida che unisce il concetto di gaming casalingo e portatile

Oggi è il giorno di uscita ufficiale di Nintendo Switch, la nuova console progettata da Nintendo, una soluzione ibrida che unisce l'anima portatile e casalinga del gaming, un connubio che sintetizza le innovazioni e rivoluzioni apportate dalla grande N nel mercato videoludico. L’enorme successo ottenuto con Nintendo Wii, capace di vendere più di cento milioni di unità ed espandere l’utenza di videogiocatori grazie ad innovativo sistema di controllo, non è stato replicato dal suo successore, quel Nintendo Wii U che poco ha segnato la generazione passata, con vendite e un ciclo vitale nettamente al di sotto delle aspettative. Nintendo Switch si fa quindi carico di riportare il brand Nintendo ai vertici della categoria, con una soluzione che unisce in un singolo sistema le due filosofie della compagnia nipponica, sintetizzate nel tablet che permette di giocare sia collegato alla tv che in versione portatile.



L’innovazione dell’esperienza di gioco con Nintendo Switch si può dedurre dalle sue caratteristiche tecniche, con il corpo centrale formato dal tablet, che nasconde al suo interno la console, che può essere utilizzato come schermo o inserito all’interno di una docking station, che collega il dispositivo alla tv tramite cavo HDMI. Accanto quindi all’esperienza tradizionale, comodamente seduti sul divano di casa, il tablet può essere staccato dalla base e usato come dispositivo mobile, dotato di una batteria interna e dei due Joy Con, i controller che vengono agganciati ai due lati dello schermo. Le due filosofie di gioco possono essere interscambiate in un attimo, con i progressi di gioco che non subiscono alcuna perdita, per una progressione fluida tra l’esperienza di gioco casalinga e handled.



Il sistema di controllo di Nintendo Switch sintetizza gli ultimi venti anni della compagnia giapponese, con novità e feature all’interno dei due Joy Con, che possono essere utilizzati in tre differenti maniere. Possiamo così inserire le due parti del controller all’interno di una struttura classica, già presente all’interno della confezione di lancio, o lasciare le due piccole unità separate per mano, oltre alla possibilità di agganciare i pad ai lati del tablet, nella sua fruizione in modalità portatile. Insieme a tasti, leve analogiche e grilletti dorsali, i due Joy Con sono dotati di giroscopio e accelerometro, come il controller originale di Wii, una soluzione che permette di muovere e replicare su schermo i movimenti delle nostre mani. Inoltre, la funzione Rumble HD introduce un sistema di vibrazione innovativo, con diversi punti sul pad che cercano di riprodurre in maniera realistica e precisa i feedback virtuali.

I giochi di lancio di Nintendo Switch sono forse la limitazione più evidente dei primi mesi, con una quantità piuttosto limitata di titoli che mostrano le funzioni e peculiarità della nuova console Nintendo. La line-up iniziale europea può essere riassunta in 1, 2, Switch, una raccolta di mini giochi che mostra le caratteristiche dei due Joy Con, con interessanti soluzioni di gameplay e un comparto multiplayer divertente e immediato, una filosofa che ricorda da vicino i giochi di Nintendo Wii e le prime esperienze su Nintendo DS.
La produzione più importante, e quella decisiva nella vendita delle prime unità, è tuttavia l’uscita di The Legend of Zelda: Breath Of The Wild, capolavoro di una delle serie di Nintendo più famose e apprezzate, unione di passato e presente, con combattimenti action all’interno di una mappa open-world, assoluta novità per la saga. La profondità ludica, il mondo evocativo e poetico vissuto dal protagonista Link e una direzione artistica impeccabile, configurano il titolo come killer-application per la console, un gioco che giustifica pienamente l’acquisto della neonata Nintendo Switch.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Fabio Tosti
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

LawBreakers, recensione videogame per PS4 e PC

LawBreakers è uno sparatutto competitivo ideato da Cliff Bleszinsky, storico creatore della saga di Gears of War. Il nuovo progetto vira verso gli arena shooter degli anni Novanta, dove velocità, bravura e precisione facevano la differenza nei tesi e adrenalinici scontri in multigiocatore di Unreal Tournament e Quake. LawBrekers &egra...

 

IDW Publishing, Zombies vs Robots: dal fumetto al film

“Zombies vs Robots” è la celebre serie fumettistica realizzata da Chris Ryall, sceneggiatore a capo della sezione creativa della casa editrice IDW Publishing, e dall'artista Ashley Wood.Il debutto del fumetto avviene nel 2006, mentre dal 2011 si parla dell'interessamento da parte di Hollywood per farne un adattamento cinematograf...

 

Bao Publishing, Ryuko: il nuovo manga di Eldo Yoshimizu

Bao Publishing pubblica il nuovo manga "Ryuko", opera dell'artista giapponese indipendente Eldo Yoshimizu. Il primo volume, dei due previsti, sarà disponibile dal 31 agosto. La trama invita il lettore a conoscere Ryuko, giovane donna a capo di una potente comunità criminale appartenente alla Yakuza, la famigerata organizzazione mafio...

 

Hellblade: Senua's Sacrifice, recensione videogame per PS4

Hellblade: Senua's Sacrifice è un videogioco sviluppato da un team di sole venti persone, una produzione indipendente di Ninja Theory, autori dell’ultimo capitolo di Devil May Cry, un reboot coraggioso e ben riuscito. Hellblade è un progetto piccolo ma dall’ampio respiro narrativo, un viaggio di una decina di ore che ci co...

 

Valerian e la città dei mille pianeti, Luc Besson porta al cinema la graphic novel sci-fi

“Valerian e la città dei mille pianeti” è il prossimo film diretto da Luc Besson, in uscita nelle sale italiane il 21 settembre prossimo. Il film è ispirato a “Valérian and Laureline”, fumetto francese di successo internazionale a firma di Pierre Christin (sceneggiatura) e Jean-Claude Mézi...

 

Netflix e l'acquisizione di Millarworld: 'un nuovo modo di raccontare storie a livello mondiale'

Netflix Inc. ha annunciato ieri l'acquisizione di Millarword, nota etichetta creata dal fumettista scozzese Mark Millar, il quale ha realizzato personaggi e racconti di grande successo come "Kick-Ass", "Kingsman - Secrete Service" e "Vecchio Logan". Questa nuova collaborazione permetterà ai personaggi dell'universo Millarword di divenire pr...

 

Justice League, dal cinecomic al fumetto targato DC Comics

“Justice League” arriverà nelle sale italiane il 16 novembre. Intanto, dopo il video promozionale presentato al Comic Con San Diego, la Warner Bros. ha recentemente diffuso il nuovo trailer del cinecomic diretto da Zack Snyder. La trama vede Batman (Ben Affleck) chiedere la collaborazione di Wonder Woman (Gal Gadot) per raggrupp...

 

Dark Horse presenta Halo: Rise of Atriox, l'antologia basata su Halo Wars 2

Dark Horse rinnova la collaborazione con 343 Industries. L'occasione è una serie antologica basato sul popolare videogame “Halo”. In particolare, il fumetto si baserà su “Halo Wars 2” (2017), ambientato un ventennio precedente alle vicende che hanno dato il via al videogioco originale. La miniserie comics debu...

 

Star Wars: Rogue One Cassian & K2SO una nuova saga a fumetti per il mondo di George Lucas

“Star Wars: Rogue One – Cassian & K2SO” è una delle nuove pubblicazioni della Marvel Comics dedicate a Star Wars. Questo fumetto uscirà il prossimo 9 agosto in tutte le fumetterie americane. Il team creativo che si è occupato di questo bellissimo lavoro è formato dall’autore Duane Swierczynski...

 

Le cinque protagoniste dei fumetti che presto vedremo sul piccolo e grande schermo

Wonder Woman è sicuramente il personaggio dei fumetti che negli ultimi tempi sta avendo più riscontro sia nel mondo cartaceo che in quello cinematografico. La DC Comics ha deciso di puntare molto sul personaggio di Diana prima di tutto con una serie regolare mensile a lei dedicata, scritta da Shea Fontana e disegnata da David Messina,...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni