X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Jackie, 'Pablo Larrain con immagini esprime sentimenti ansiosi': intervista all'attrice del film Hélène Kuhn

24/02/2017 07:30
Jackie 'Pablo Larrain con immagini esprime sentimenti ansiosi' intervista all'attrice del film H&eac

Mauxa ha intervistato Hélène Kuhn, attrice del film "Jackie" diretto da Pablo Larrain.

Jackie è il film di Pablo Larrain con Natalie Portman, Peter Sarsgaard, Greta Gerwig, Billy Crudup, John Hurt e Caspar Phillipson (leggi la recensione del film).

Il film racconta dei giorni successivi all’assassinio del Presidente degli Stati Uniti John Kennedy: la moglie Jackie è assillata dai giornalisti, dalle decisioni impellenti da assumere, sia personali che politiche. Tutto ciò avviene mentre il vestito che indossa è ancora sporco del sangue del marito ucciso.

Mauxa ha intervistato Hélène Kuhn, attrice che nel film interpreta Pamela Turnure. Hélène ha lavorato anche alla serie tv “Dassault, l'homme au pardessus” e “Rosemary's Baby” (2014).

D. Hai recitato nel film "Jackie" nel ruolo di Pamela. Ci puoi raccontare il tuo personaggio?

Hélène Kuhn. Pamela Turnure era l’addetta stampa di Jackie Kennedy alla Casa Bianca. Si dice che lei abbia avuto una storia d'amore con John Kennedy per due anni prima che fosse assassinato.

D. Sul set come avete lavorato con Pablo Larrain?

H. K. Pablo Larrain e la produzione hanno effettuato una perfetta ricostruzione della Casa Bianca, così come il circolo sociale in cui viveva Jackie. Il mio ruolo per questo motivo era essenziale per il film. Pablo Larrain ci ha dato indicazioni sul nostro rapporto con Jackie Kennedy, così come con John Kennedy in quel momento. Quindi c'era una tensione evidente, avvertita sul set: tutti i personaggi hanno un rapporto molto specifico per Jackie. Il set del film sembrava un grande Cluedo psicologico gigante. Pablo è un creatore di personaggi brillante.

D. Il film racconta anche come reagire alla sofferenza. Sei d'accordo?

H. K. Il film dipinge un grande quadro sull'ansia della morte e sul vuoto che rappresenta. Il buco nero creato. Come si fa a far fronte a ciò? Soprattutto essendo così pubblicamente esposti? La posizione di voyeurismo che Pablo pone al pubblico è molto brutale. Noi tutti abbiamo vissuto momenti di lutto. E le scelte estetiche di Pablo sono realizzate con la pellicola, girando con vecchie lenti: questa scelta è motivata dalla necessità di trasmettere questo senso di sofferenza, claustrofobico. Ovvero esprimere sentimenti ansiosi attraverso l'immagine.

D. Hai lavorato anche in serie tv "Jezabel". Come è stata l’esperienza?

H. K. “Jezabel” è un progetto di cui sono molto fiera. Ho lavorato su questo progetto dal 2012, e finalmente ha ottenuto il riconoscimento da parte del pubblico. Jezabel è una giovane musicista muta, sta attraversando una crisi di identità e creatività nella sua vita. Mediante la musica supera le sue paure, affronta la sua esistenza. È una metafora dei giovani d’oggi, della voce necessaria per esprimere la propria rabbia e la creatività di esistere nella società di oggi.

D. La web serie è già alla seconda stagione.

H. K. Sì, le riprese della webserie sono molto interessanti: brevi e intense, e permettono una maggiore libertà creativa. Il media delle webserie si sta sviluppando molto, ed è stata l'occasione perfetta per girare una serie efficiente e breve. Anche se preferisco il cinema.

D. Ti piace leggere?

H. K. Sono una grande lettrice, ultimamente sto divorando i romanzi giapponesi. Ora sto leggendo Yasunari Kawabata, "The House of the Sleeping Beauties” (“La casa delle belle addormentate”), nonché i racconti di Edowaga Ranpo e Yoko Ogawa. Sempre nel tempo libro mi piace fare lunghe passeggiate, la mia casa è il mio tempio: amo cucinare e lavorare a casa mia. Mi piace anche viaggiare, quando posso: "Il mondo è un libro e quelli che non viaggiano ne leggono solo una pagina”.

 
© Riproduzione riservata
Home
 
Film correlati
Jackie

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Le celebrità e lo sport: un connubio sempre vincente ad Hollywood

“Mens sana in corpore sano”: una grande verità che viene presa molto sul serio nel mondo di Hollywood, dove il culto del corpo e della (presunta) perfezione psico-fisica regna sovrano. Anche se le apparenze suggerirebbero il contrario, quello delle star è uno stile di vita per certi versi molto stressante, visto che da lor...

 

The Dinner, il film sulle colpe dei figli con Richard Gere e Laura Linney

The Dinner è il film di Oren Moverman con Richard Gere, Laura Linney, Steve Coogan e Rebecca Hall. Paul (Coogan) e sua moglie Claire (Linney), Stan (Gere) - fratello maggiore di Paul - e la consorte Katelyn (Hall) vanno ad un’elegante cena. Durante le portate, dall’aperitivo all’antipasto la scansione temporale segnata dal...

 

Il piacere dell'onestà: il controllo spia su smartphone da Shakespeare alla Corte europea

La possibilità di scoprire cosa affermi un’altra persona in nostra assenza è una delle curiosità insite nell’uomo. Già William Shakespeare in “Otello” (1603) raccontava di come il cinico Jago facesse ingelosire il protagonista: fa portare il fazzoletto della moglie Desdemona sulle mani del presunt...

 

Festival di Cannes, una foto storica con i protagonisti dei decenni

Al Festival di Cannes si è tenuto un photo call particolare, per celebrare i settanta anni dell’evento. Tra i vincitori c’erano Laurent Cantet  (Palma d’Oro nel 2008),  Jerry Schatzberg (Palma d’Oro Nel 1973),  Claude Lelouch  (vincitore del 1966),  Michael Haneke  (Palma d'Oro 2009-2012...

 

Film più visti della settimana, 'Alien: Covenant' e 'Everything, Everything' sono ai primi posti

Il box office dei film più visti negli Stati Uniti dal 19 al 21 maggio 2017 vede al primo posto la novità “Alien: Covenant” (36.160.621 dollari, leggi la recensione del comic): l'equipaggio di un’astronave scopre un paradiso inesplorato, dove però emerge anche una minaccia da cui fuggire. Al secondo posto sce...

 

Innamorato pazzo, il film commedia con Myrna Loy e William Powell sugli opposti conciliati

Innamorato pazzo (“Love Crazy”, 1941) è il film di Jack Conway con William Powell, Myrna Loy e Gail Patrick. usciva nelle sale statunitensi il 23 maggio del 1941. L’architetto eccentrico Steve Ireland (William Powell) e la moglie Susan (Myrna Loy) al quarto anniversario di matrimonio vorrebbero rivivere la prima notte...

 

Quando non erano famosi: i mestieri delle star agli esordi

Oggi li vediamo sulle riviste patinate, ma i protagonisti delle cronache mondane hanno dovuto percorrere una strada tutta in salita per raggiungere il successo. Dietro i volti distesi e imperturbabili di uomini e donne mature, molto spesso si nascondono ragazzi e ragazze che prima di raggiungere la fama hanno svolto i mestieri più duri e str...

 

Codice Unlocked, 'è tutta una questione di suspense': intervista all'attrice Jessica Boone

Codice Unlocked (Unlocked) è il film nelle sale diretto da Michael Apted. Nel cast ci sono Orlando Bloom, Noomi Rapace, Jessica Boone, John Malkovich e Michael Douglas. La trama s’incentra su Alice Racine (Noomi Rapace), agente della CIA esperta in interrogatori: reperisce informazioni su un imminente attacco a Londra e le riporta ad ...

 

Festival di Cannes 2017: le immagini di Jasmine Trinca e Stefano Accorsi per il film drammatico 'Fortunata'

Nelle immagini che mostriamo ci sono gli interpreti del film “Fortunata”, presentato al Festival di Cannes. La protagonista è Jasmine Trinca, che nelle foto è assieme al regista del film Sergio Castellitto, l’attore Stefano Accorsi e la sceneggiatrice Margaret Mazzantini. La trama è quella di Fortunata (Jasm...

 

King Arthur - Il potere della spada, i libri che hanno ispirato il film di Guy Ritchie

King Arthur - Il potere della spada (“King Arthur: Legend of the Sword") è il film nelle sale diretto da Guy Ritchie con Charlie Hunnam, Àstrid Bergès-Frisbey e Jude Law. La pellicola è liberamente ispirata a “La morte di Artù”, opera scritta da sir Thomas Malory nel XV secolo. Qui compaiono Cam...

 

Da non perdere

Ultime news
Recensioni