X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Bull, un inedito 'senso di commedia': intervista all'attrice Annabelle Attanasio

16/02/2017 07:00
Bull un inedito 'senso di commedia' intervista all'attrice Annabelle Attanasio

La serie televisiva "Bull" ha debuttato su Rai 2 il 13 novembre 2016. Mauxa ha intervistato Annabelle Attanasio, interprete del personaggio di Cable McCrory.

La serie televisiva "Bull" ha debuttato sull'emittente statunitense CBS il 20 settembre 2016, in Italia va in onda su Rai 2 dal 13 novembre 2016.

Ispirata alla carriera iniziale come consulente di processo di Phil McGraw, psicologo e personaggio televisivo di successo, la fiction offre un racconto corale che alterna dramma e commedia. Al protagonista principale interpretato da Michael Weatherly si affiancano numerosi personaggi connotati da precise peculiarità caratteriali. 

Abbiamo intervistato l’attrice statunitense Annabelle Attanasio, la quale da forma al personaggio di Cable McCrory.

D: Perché Bull è sempre più popolare negli Stati Uniti?

R: Al centro di ogni episodio c’è una domanda sulla natura umana: perché facciamo ciò che facciamo? Penso che questa sia una domanda universale, della quale nessuno conosce la risposta.

D: Come ci si sente nell’interpretare un hacker?

R: Come giovane attrice è una fortuna poter interpretare un personaggio iper intelligente e schietto. Lei non è definita dal suo aspetto né in rapporto ai suoi colleghi maschi, Cable è totalmente complicata e particolare. Uno dei punti di forza dello show è che le tre protagoniste femminili sono scritte in modo tale da poter essere interpretate anche da uomini. Gli sceneggiatori non hanno avuto timore di scrivere racconti forti per i loro personaggi femminili.

D: Qual è il rapporto tra Cable McCrory e il Dr. Jason Bull?

R: Cable è come una figlia per Bull, e anche se non lo ammette, Bull è una figura paterna per lei. Essi condividono la passione per il loro lavoro e la paura di far entrare gli altri nella propria vita. Ma soprattutto Cable è l'unico membro del TAC team che sfida e prende in giro Bull (con affetto, ovviamente).

D: I produttori esecutivi della serie sono Phil McGraw e tuo padre, Paul. Hai lavorato con loro alla costruzione del personaggio?

R: Il modo con cui il personaggio è stato scritto nel pilot mi ha dato tanto su cui lavorare, un pungente senso dell'umorismo, un vivace ingegno, un animo entusiasta. Inoltre Cable è almeno un decennio più giovane di tutti i suoi collaboratori, ciò la divide subito dal gruppo come appartenente a una generazione completamente differente. Con tutto il materiale che mi è stato fornito all'inizio, ho iniziato a costruire il personaggio ed è emerso in modo naturale. 

D: Quali aspetti della serie tv pensi che possano interessare maggiormente il pubblico italiano?

R: Ciò che contraddistingue lo show da altri drama televisivi è il suo 'senso di commedia’. Negli uffici TAC raramente vi è un momento noioso o deprimente. Tra noi sei c'è una chimica che genera molti scherzi e prese in giro. Credo che il pubblico italiano potrà divertirsi nel guardare questa fresca interpretazione del genere.

D: Come filmaker, stai lavorando su un nuovo progetto?

R: Sì. Il mio cortometraggio "Frankie Keeps Talking" ha appena debuttato al Santa Barbara International Film Festival, e sarà pubblicato on-line quest'estate. Il prossimo progetto è il mio primo lungometraggio, "Mickey and the Bear", un drama ambientato nel Montana e incentrato su una ragazza adolescente che cerca l'indipendenza dal padre oppressivo.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Luigi Spezzi
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Liar, tradimenti e inganni nella nuova serie tv

La serie televisiva “Liar” debutterà il 27 settembre negli Stati Uniti sul canale SundanceTV. Si tratta di un thriller psicologico articolato in sei puntate, creato e scritto dai produttori e sceneggiatori Harry e Jack Williams di Two Brothers Pictures ("The Missing", “Fleabag”). La trama si svolge attorno alle ...

 

L'ambasciata, rischi e tentativi nella terza puntata della serie spagnola

La terza puntata della serie televisiva spagnola “L’ambasciata” (Titolo originale: “La embajada”) va in onda questa sera su Rai 1 a partire dalle 21.25. La trama pone al centro il personaggio di Luis Salinas (Abel Folk), il nuovo ambasciatore spagnolo in Thailandia che si trasferisce insieme alla sua famiglia a Bangko...

 

The Walking Dead, la tragica morte di uno stuntman non influirà sulla trama

"The Walking Dead", la nuova stagione della più popolare serie tv sul mondo degli zombie, ha subito un evento tragico nel mese di luglio: lo stuntman John Bernecker è morto durante le riprese del programma dopo una caduta da alcuni metri. Nonostante la pluriennale esperienza l'uomo, che aveva avuto piccole parti in "Logan" e "Piccoli ...

 

Preacher, seconda stagione: intervista all'attrice Julie Ann Emery

Abbiamo intervistato in esclusiva l'attrice statunitense Julie Ann Emery, interprete del personaggio di Lara Featherstone nella serie televisiva "Preacher".  Leggi la trama D: La seconda stagione di "Preacher" ha debuttato negli Stati Uniti il 25 giugno 2017, il giorno successivo è stata resa disponibile su Amazon Prime Video. Le...

 

Atypical, la serie tv che racconta l'autismo debutta su Netflix

La serie televisiva intitolata “Atypical" debutta domani sulla piattaforma streaming Netflix. Creata da Robia Rashid (“The Goldbergs", “Will & Grace”), concede allo spettatore un racconto di formazione che vede protagonista Sam, un diciottenne autistico che ricerca amore e indipendenza. Il ragazzo intraprende un percor...

 

Velvet, l'ultima puntata della quarta stagione tra ritorno e vendetta

La quarta stagione della serie televisiva intitolata “Velvet” è stata trasmessa dall’emittente spagnola Antena 3 dal 5 ottobre al 21 dicembre 2016. In Italia va in onda su Rai1 dal 6 luglio 2017. La trama si concentra sulle vicende della sarta sarta Anna Ribera, interpretata dall'attrice Paula Echevarrìa. Nel p...

 

Recensione della serie tv 'I'm Sorry'

"I'm Sorry" è una commedia frizzante e godibile che affronta le vicende di vita quotidiana di una comica quarantenne californiana, moglie e madre di una bimba. La storia ricalca molto la vita della protagonista Andrea Savage che nella serie tv ha inserito vari elementi autobiografici, comunque riconducibili a una vasta porzione della middle ...

 

Superquark, nella settima puntata anche uno speciale su 'Un posto al sole'

La settima puntata di “Superquark”, in onda questa sera su Rai 1 a partire dalle 21.15, propone allo spettatore alcuni racconti dalla Thailandia. Il programma televisivo condotto da Piero Angela si sofferma sulle peculiarità della regione denominata "ciotola di riso della nazione", del Lumphini Park a Bangkok e descrive la ...

 

L'ambasciata, la seconda puntata tra pretese e confessioni

La seconda puntata della serie televisiva spagnola “L’ambasciata” (Titolo originale: “La embajada”) va in onda questa sera su Rai 1 a partire dalle 21.25.  Articolata in cinque puntate, è stata prodotta da Atresmedia in collaborazione con Bamboo Productions per l'emittente spagnola Antenna 3. La trama &egr...

 

Mr. Robot, il trailer della terza stagione: nel cast debutta Bobby Cannavale

È stato pubblicato il primo trailer della terza stagione di “Mr. Robot”, il cui debutto negli Stati Uniti avverrà l’11 ottobre su USA Network. Il video è disponibile dal 4 agosto sul canale YouTube della serie televisiva e in pochi giorni ha superato 1 milione di visualizzazioni.  I dieci nuovi...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni