X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Atlanta, la sorprendente ironia con cui la serie tv affronta tematiche sociali

11/01/2017 07:00
Atlanta la sorprendente ironia con cui la serie tv affronta tematiche sociali

Premiata con il Golden Globe Award per la miglior serie televisiva - Musical o comedy, "Atlanta" debutta in Italia su Fox il 19 gennaio 2017.

La serie televisiva “Atlanta” va in onda su Fox dal 19 gennaio 2017.

Creata e interpretata da Donald Glover, la comedy-drama è ambientata nell'omonima città degli Stati Uniti e segue le vicende di Earnest "Earn" Marks e Alfred "Paper Boi" Miles, due cugini che inseguono un sogno, raggiungere il successo e divenire protagonisti della scena musicale.

L'essenza dell’hip hop torna al centro di una produzione seriale. Recentemente l’ascesa e gli sviluppi del genere musicale sono stati raccontati da “Vinyl” e “The Get Down”, entrambe ambientate nel contesto socio-culturale degli anni Settanta. 

Musica e serie tv: il fascino degli anni '70

I personaggi di Earn e Paper Boi sono rappresentati nel loro tentativo di realizzarsi, pertanto l'hip hop è percepito come la strada da percorrere, per fuggire dalla difficile realtà dei sobborghi di Atlanta.

Il primo episodio descrive la condizione dei due protagonisti: Earn (Donald Glover) si impegna per far decollare la carriera da rapper di suo cugino rapper, Paper Boi (Brian Tyree Henry), il quale si rende protagonista di una spiacevole vicenda, iniziata quando un uomo rompe lo specchietto della sua auto. La lite tra i due termina con un colpo di pistola. 

Nel secondo episodio il racconto riprende all'interno di una prigione, dove si trovano Earn e Paper Boi. Mentre sulla situazione dei protagonisti sembra calare un senso di tensione e difficoltà, la serie televisiva rivela il suo efficace e sorprendente lato ironico. “Non ci sono state vittime”, dichiara Paper Poi, il quale discute con Earn riguardo l'identità di una ragazza che si trova proprio di fronte a loro. Il rapper simula un goffo starnuto per esclamare il nome della ragazza realizzando una sdrammatizzante e divertente scena.  

Le indagini sulla sparatoria procedono ma la cauzione per condotta molesta è stata pagata, pertanto Paper Poi può tornare a casa. Earn resta in attesa di essere schedato. Il crescente successo musicale ottenuto dal rapper è rappresentato in modo originale e moderno. La serie televisiva mostra come le persone avvertano la necessità di scattarsi una foto insieme a un personaggio famoso incontrato occasionalmente, immortalando quell'istante e appagando il proprio narcisismo. Ciò avviene in due momenti del secondo episodio, quando Paper Boi viene avvicinato da un poliziotto che esprime il suo entusiasmo gridando "devo fare una foto" e poco dopo quando una donna, madre di un bambino che stava imitando proprio Paper Boi, si rivolge al figlio: “Vai a prendere il telefono della mia borsa”. 

Attraverso una sottile ironia, la serie televisiva affronta tematiche sociali come le disparità razziali, le discriminazioni e le difficili condizioni economiche.

Nell’ambito della 74a edizione dei Golden Globe Awards, ad "Atlanta" è stato assegnato il il Golden Globe per la miglior serie televisiva - Musical o comedy. Donald Glover è stato premiato con il Golden Globe Award per il miglior attore in una serie televisiva - Musical o comedy.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Luigi Spezzi
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

The Man in the High Castle, 'quelle che stiamo raccontando sono vicende umane': intervista a Chelah Horsdal

La seconda stagione della serie Amazon Original "The Man in the High Castle" è disponibili su Amazon Prime Video dal 10 febbraio 2017.  Creata da Frank Spotnitz, la fiction è basata sull'omonimo romanzo ucronico di Philip K. Dick, premiato con l’Hugo Award nel 1963. Abbiamo intervistato Chelah Horsdal, interprete del...

 

The Get Down - Part II, i nuovi episodi del musical drama dal 7 aprile su Netflix

Un energico video pubblicato ieri sul canale YouTube Netflix US & Canada annuncia che "The Get Down - Part II" debutterà il 7 aprile 2017.  Creata da Baz Luhrmann e Stephen Adly Guirgis, la serie televisiva segue le vicende di un gruppo di ragazzi del South Bronx e racconta le trasformazioni musicali avvenute nel corso de...

 

La porta rossa, il fantasy negli schemi consuetudinari del racconto investigativo

La serie televisiva "La porta rossa" ha debuttato su Rai 2 il 22 febbraio 2017.  Ideata da Carlo Lucarelli e Giampiero Rigosi, la fiction propone un racconto inusuale per la serialità italiana e alterna numerosi generi tra cui il fantasy, realizzato attraverso la condizione di fantasma nella quale agisce il protagonista principale inte...

 

Amici 16, Giada polemica con Rudy Zerbi sfida Shady, Mike e Serena per entrare al serale

Negli studi di "Amici 16" i giorni trascorrono e il momento della trasmissione serale si fa sempre più vicino, facendo salire sensibilmente l'adrenalina dei concorrenti che ancora non conoscono nemmeno quanti siano i posti disponibili. Ciò che è noto a tutti, però, è che ci sono due modalità per accedere al...

 

Fargo, terza stagione: debutto fissato per il 19 aprile

La terza stagione di "Fargo" debutterà sull'emittente televisiva statunitense FX il 19 aprile 2017. La trama si svolge nel 2010 e segue le vicende dei fratelli Emmit e Ray Stussy (entrambi interpretati dall'attore scozzese Ewan McGregor).  Nel cast della nuova stagione della serie antologica creata da Noah Hawley sono presenti an...

 

Younger, recensione del primo episodio della serie tv

La serie televisiva “Younger” va in onda su FoxLife dal 21 febbraio 2017. Creata da Darren Star e basata sull’omonimo romanzo di Pamela Redmond Satran, la dramedy propone un esilarante racconto che ruota attorno al personaggio di Liza Miller, quarantenne reduce da un divorzio e impegnata nel cercare un lavoro.  L'...

 

Empire: Demi Moore interpreterà un'infermiera e sarà anche nella quarta stagione

Demi Moore entra nel cast artistico della serie televisiva "Empire".  La celebre attrice statunitense interpreterà il ruolo di una misteriosa infermiera che costruirà un rapporto con la famiglia Lyon. Il personaggio è previsto anche per la quarta stagione del musical drama creato da Lee Daniels e Danny Strong.  I nu...

 

Dance Dance Dance, nona puntata: le immagini delle esibizioni singole

La nona puntata del programma televisivo "Dance Dance Dance" va in onda su FoxLife il 22 febbraio 2017. Il nuovo appuntamento con l'edizione italiana del talent show è caratterizzato nuovamente dalle esibizioni singole: Clara Alonso con "Single Ladies" di Beyoncé, Diego Dominguez con "Smooth Criminal" di Michael Jackson,&nb...

 

O11CE Undici Campioni, intervista al cast della serie Disney sul calcio

"O11CE – Undici Campioni" è la prima serie tv Disney live action dedicata al calcio. La trama sfrutta il dinamismo dell'ambientazione sportiva per costruire una storia avvincente e significativa. Il protagonista principale è Gabo Moreti, un ragazzo di sedici anni che vive insieme a sua nonna in una piccola c...

 

The White Princess, il nuovo historical drama debutterà su Starz il 16 aprile

Starz ha annunciato che la serie televisiva "The White Princess" debutterà il 16 aprile 2017.  Seguito della miniserie "The White Queen", propone un racconto ambientato in Inghilterra nel XV° secolo. La trama è tratta dall'omonimo romanzo di Philippa Gregory e da parte della serie di romanzi "The Cousins’ War" del...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni