X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Atlanta, la sorprendente ironia con cui la serie tv affronta tematiche sociali

11/01/2017 07:00
Atlanta la sorprendente ironia con cui la serie tv affronta tematiche sociali

Premiata con il Golden Globe Award per la miglior serie televisiva - Musical o comedy, "Atlanta" debutta in Italia su Fox il 19 gennaio 2017.

La serie televisiva “Atlanta” va in onda su Fox dal 19 gennaio 2017.

Creata e interpretata da Donald Glover, la comedy-drama è ambientata nell'omonima città degli Stati Uniti e segue le vicende di Earnest "Earn" Marks e Alfred "Paper Boi" Miles, due cugini che inseguono un sogno, raggiungere il successo e divenire protagonisti della scena musicale.

L'essenza dell’hip hop torna al centro di una produzione seriale. Recentemente l’ascesa e gli sviluppi del genere musicale sono stati raccontati da “Vinyl” e “The Get Down”, entrambe ambientate nel contesto socio-culturale degli anni Settanta. 

Musica e serie tv: il fascino degli anni '70

I personaggi di Earn e Paper Boi sono rappresentati nel loro tentativo di realizzarsi, pertanto l'hip hop è percepito come la strada da percorrere, per fuggire dalla difficile realtà dei sobborghi di Atlanta.

Il primo episodio descrive la condizione dei due protagonisti: Earn (Donald Glover) si impegna per far decollare la carriera da rapper di suo cugino rapper, Paper Boi (Brian Tyree Henry), il quale si rende protagonista di una spiacevole vicenda, iniziata quando un uomo rompe lo specchietto della sua auto. La lite tra i due termina con un colpo di pistola. 

Nel secondo episodio il racconto riprende all'interno di una prigione, dove si trovano Earn e Paper Boi. Mentre sulla situazione dei protagonisti sembra calare un senso di tensione e difficoltà, la serie televisiva rivela il suo efficace e sorprendente lato ironico. “Non ci sono state vittime”, dichiara Paper Poi, il quale discute con Earn riguardo l'identità di una ragazza che si trova proprio di fronte a loro. Il rapper simula un goffo starnuto per esclamare il nome della ragazza realizzando una sdrammatizzante e divertente scena.  

Le indagini sulla sparatoria procedono ma la cauzione per condotta molesta è stata pagata, pertanto Paper Poi può tornare a casa. Earn resta in attesa di essere schedato. Il crescente successo musicale ottenuto dal rapper è rappresentato in modo originale e moderno. La serie televisiva mostra come le persone avvertano la necessità di scattarsi una foto insieme a un personaggio famoso incontrato occasionalmente, immortalando quell'istante e appagando il proprio narcisismo. Ciò avviene in due momenti del secondo episodio, quando Paper Boi viene avvicinato da un poliziotto che esprime il suo entusiasmo gridando "devo fare una foto" e poco dopo quando una donna, madre di un bambino che stava imitando proprio Paper Boi, si rivolge al figlio: “Vai a prendere il telefono della mia borsa”. 

Attraverso una sottile ironia, la serie televisiva affronta tematiche sociali come le disparità razziali, le discriminazioni e le difficili condizioni economiche.

Nell’ambito della 74a edizione dei Golden Globe Awards, ad "Atlanta" è stato assegnato il il Golden Globe per la miglior serie televisiva - Musical o comedy. Donald Glover è stato premiato con il Golden Globe Award per il miglior attore in una serie televisiva - Musical o comedy.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Luigi Spezzi
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Il fuggiasco, serie tv di culto degli anni sessanta con David Janssen, colpisce ancora oggi

"Il fuggiasco" è stata una delle serie tv di maggior successo degli anni sessanta; creata da Roy Huggins e prodotta da QM Productionse United Artists Television, andò in onda sulla ABC dal 1963 to 1967 per un totale di 120 episodi da 51 minuti. Il telefilm narra la storia di Richard Kimble, un fisico medico ingiustamente incarcerato p...

 

Matrix Chiambretti, una puntata speciale dedicata alla storia del Bagaglino

Piero Chiambretti torna su Canale 5 con una puntata speciale di “Matrix Chiambretti”, in onda venerdì 24 febbraio in seconda serata. L'argomento al centro della discussione sarà il "Bagaglino", in occasione del trentesimo anniversario del celebre spettacolo a cui è legata un'epoca televisiva.  Numerosi g...

 

I fantasmi di Portopalo, intervista a Angela Curri: 'una storia che assolutamente bisogna conoscere'

Rai 1 propone una significativa miniserie televisiva intitolata "I fantasmi di Portopalo", liberamente tratta dall’omonimo libro di Giovanni Maria Bellu. Ambientata nella seconda metà degli anni Novanta, la trama è focalizzata sul pescatore Saro Ferro, interpretato da Giuseppe Fiorello. Terminata una battuta di pesca ...

 

Silicon Valley, quarta stagione: oltre 200 mila visualizzazioni per il teaser trailer

La quarta stagione di "Silicon Valley" debutta su HBO il 23 aprile 2017.  Il teaser trailer pubblicato ieri sul canale YouTube dell'emittente televisiva statunitense concede alcune scene dai nuovi episodi della comedy creata da Mike Judge, John Altschuler e Dave Krinsky. Il video ha già superato 200 mila visualizzazioni....

 

Standing Ovation, Antonella Clerici conduce una nuova trasmissione per famiglie

Antonella Clerici conduce il nuovo programma televisivo intitolato "Standing Ovation", al via questa sera su Rai 1 dalle 21.25.  Articolato in cinque puntate, lo show alterna musica e spettacolo rivolgendosi a un'audience variegata. Il format prevede le esibizioni di alcuni ragazzi dagli 8 ai 17 anni insieme ai loro genitori, che saranno giud...

 

The Mick, recensione del primo episodio della serie tv

Abbiamo guardato in anteprima il primo episodio della serie televisiva “The Mick”, in onda su Fox dal 28 febbraio 2017. Creata da Dave e John Chernin, la fiction costruisce un nuovo racconto all'interno di una famiglia disfunzionale, ambiente narrativo sviluppato in chiave ironica da numerose produzioni seriali da "Arrested Development...

 

Le 10 migliori serie tv sulla politica

In un mondo dove tutto è politica, appare sostanzialmente scontato che anche il cinema e la televisione riservino a questo argomento un posto d'onore. Negli ultimi anni film e soprattutto serie tv sulla politica e sul vorticoso mondo circostante si sono letteralmente moltiplicati, cercando di dipingere, con alterna fortuna, i suoi intricati ...

 

Gotham, la lotta per il potere prosegue nella terza stagione della serie tv

La terza stagione della serie televisiva "Gotham" ha debuttato sul canale Premium Action il 15 febbraio 2017.  La trama racconta le vicende dei personaggi apparsi nei fumetti DC Comics e appartenenti all'universo narrativo di Batman, impegnati in una lotta per il potere nella celebre Gotham City.  Il racconto concede maggiore centralit&...

 

Bull, un inedito 'senso di commedia': intervista all'attrice Annabelle Attanasio

La serie televisiva "Bull" ha debuttato sull'emittente statunitense CBS il 20 settembre 2016, in Italia va in onda su Rai 2 dal 13 novembre 2016. Ispirata alla carriera iniziale come consulente di processo di Phil McGraw, psicologo e personaggio televisivo di successo, la fiction offre un racconto corale che alterna dramma e commedia. Al prot...

 

La porta rossa, incontro con il cast della serie tv

Abbiamo partecipato alla presentazione della serie televisiva "La porta rossa", in onda su Rai 2 dal 22 febbraio 2017.  Ideata da Carlo Lucarelli e Giampiero Rigosi e diretta da Carmine Elia, la fiction propone un racconto multigenere che mescola le dinamiche del thriller a elementi propriamente mystery. Al centro della trama c'è la fi...

 

Da non perdere






Ultime news
Recensioni