X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Il lavoro di attrice e modella a Los Angeles: intervista a Kristin Brock

10/01/2017 07:30
Il lavoro di attrice modella Los Angeles intervista Kristin Brock

Kristin Brock è attrice e modella: ha lavorato al film "Passengers". Ci ha raccontato quali sono le difficoltà e aspettative di uno dei lavori più ambiti e concorrenziali.

Il lavoro di attore a Los Angeles e  Hollywood, commentato in queste ore con la consegna dei Golden Globes e in attesa della cerimonia degli Oscar è screziato. Si può giungere a recitare in film grazie ad esperienze televisive, o teatrali: oppure attraverso la moda. In ogni caso occorre entrare in quel roster per cui la propria presenza si riveli fondamentale, e al grande pubblico ciò che in prima istanza interessa di un film è l’attore, il suo appeal.

Abbiamo intervistato Kristin Brock, modella e attrice che ha lavorato al film “Passengers”, girato da Morten Tyldum e interpretato da Jennifer Lawrence e Chris Pratt.

D. Cosa ne pensi del film "Passengers"?

Kristin Brock. Lo sai che ho appena avuto la possibilità di vedere il film ed è stato incredibile. Non sapevo in anticipo che si sarebbe rivelato una storia d’amore.

D. In quale sequenza hai recitato?

K. B. Ho avuto un ruolo nella scena della festa, come amica di Aurora. Sono stata entusiasta solo per avere avuto la possibilità di aver visto il regista Morten Tyldum lavorare, insieme agli altri attori del cast.

D. Nel film “Displacement” interpreti il Doppelgänger della protagonista Cassie. È un ruolo particolare.

K. B. “Displacement” è un film super cool di fantascienza, diretto e prodotto da Ken Mader. L’argomento è sulla fisica quantistica e il viaggio nel tempo: una giovane studentessa di fisica deve trovare un modo per invertire il tempo attraverso appunto un’anomalia e risolvere l'omicidio del suo fidanzato. La mia migliore amica, Courtney Hope è stato scelta e avevano cominciato a girare quando si sono resi conto che avevano bisogno di un'attrice che somigliava a Courtney, anche nelle scene in cui "Cassie", il personaggio principale, avrebbe bisogno di apparire in due posti contemporaneamente. Quindi è stato il mio primo lavoro ufficiale nella recitazione.

D. Tu hai lavorato molto come modella. È un lavoro che agevola il passaggio al cinema?

K. B. Il lavoro di modella ti permette di incontrare molte persone. D'altra parte, essendo una vita da appendiabiti non è sempre particolarmente attraente, almeno così si crede. Tuttavia può essere un'esperienza davvero divertente e gratificante. Recitare è la mia passione: ho imparato molte cose, sia per quanto riguarda l’industria dell’intrattenimento, sia sui progetti da poter seguire. È davvero impegnativo, che è il motivo per cui la gente dice sempre: "se puoi trovare un altro lavoro, fallo”.

D. Pensi che nel lavoro di attore ci sia solo un roster, e fuori da esso sia impossibile entrare?

K. B. Sì, c’è una sorta di mancanza di "classe media" - per così dire - con gli attori. Noi tutti lavoriamo sodo, e quelli che sono fortunati ottengono sei ruoli, e il resto di noi continua a lavorare con otto lavori collaterali diversi. Questo è un’esagerazione. Ma il mio punto di vista è più generico: realmente dovete impostare la vostra mente per questo obbiettivo.

D. Per un attore quanto conta l’aspetto fisico?

K. B. Molto, tanto che i miei hobby sono per lo più incentrati sulla salute e fitness. Anche se non potrò mai sfuggire ad una torta. Mai. O a un hot dog.

D. Come concili ciò con il lavoro di modella, dove l’aspetto è essenziale?

K. B. Penso che ognuno sia bello a tutti gli effetti. Ognuno ha qualcosa di unico. Quindi, con tanta concorrenza, può essere difficile lavorare in modo coerente. Per quanto mi riguarda, ho sempre detto che, piuttosto che essere considerata come unica, o fredda, il miglior complimento che potrei ricevere è che è un piacere lavorare con me.

D. Qual è il tuo libro preferito?

K. B.. Mi piace molto la storia. Quindi io di solito scelgo un’autobiografia, biografia o una sorta di romanzo storico. Ho letto tutto, dalla mitologia greca alle storie del re Enrico VIII e delle sue mogli, fino al processo alle streghe di Salem, ai racconti che si svolgono durante la guerra civile americana, fino agli aspetti della seconda guerra mondiale e le sue conseguenze.

Poi c’è settore fantasy, da "Il Signore degli Anelli” a “Harry Potter”. Se poi dobbiamo parlare della cronologia del Marvel Multiverse, consulto il mio amico nerd e poi ti rispondo.

 
© Riproduzione riservata
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Tomas Milian, 'Monnezza amore mio' è il libro dell'attore scomparso

Tomas Milian, l’attore scomparso a Miami all’età di 84 anni è stato raccontato in diversi libri. “Monnezza amore mio” è stato scritto dallo stesso attore nel 2014. Descrive la città di Roma, che accoglie i nuovi arrivati ma che sa anche respingerli. Milian racconta come sia fuggito da L'Avana, pa...

 

Recensione del film Elle

Elle è il film di Paul Verhoeven con Isabelle Huppert, Laurent Lafitte, Anne Consigny e Charles Berling (leggi l'articolo sull'incontro con il regista). Paul Verhoeven mostra la propria chiarezza già all’inizi del film, con lo schermo nero invaso dalle urla di Michèle, mentre viene violentata sul pavimento di casa. L&rsq...

 

Baywatch: Zac Efron urlante nel nuovo trailer del film commedia con Priyanka Chopra

Un nuovo trailer è stato diffuso del film “Baywatch”, diretto da Seth Gordon. Nel trailer ci sono i protagonisti Mitch Buchanan (Dwayne Johnson) e Matt Brody (Zac Efron) che pattugliano una spiaggia in California. Quando giunge Victoria Leeds (Priyanka Chopra), manager che vuole trasformare il luogo in una zona residenziale si s...

 

Stockholm, Ethan Hawke e Noomi Rapace nel nuovo film di Robert Budreau

Ethan Hawke e Noomi Rapace saranno i protagonisti di “Stockholm”, il nuovo film di Robert Brudeau. Hawke di recente è apparso nel remake de “I magnifici sette” diretto da Antoine Fuqua, e al momento ha molti altri progetti in ballo: presto lo vedremo in “The Kid”, “First Reformed” (il ritorno a...

 

Recensione del film In viaggio con Jacqueline

In viaggio con Jacqueline (“La vache” e “One Man and His Cow” in inglese) è il film commedia francese di Mohamed Hamidi. Nel cast ci sono Fatsah Bouyahmed, Lambert Wilson, Jamel Debbouze, Christian Ameri. Fatah è un modesto contadino algerino che non ha mai lasciato la sua campagna. Vive con la mucca Jacquelin...

 

Festival di Cannes 2017, il pungente Cristian Mungiu è Presidente di giuria della Cinéfondation

Al Festival di Cannes 2017 presiederà la giuria della Cinéfondation e Short Film Competition il regista Cristian Mungiu. Il Festival si svolgerà dal 17 al 28 maggio, e Mungiu seguirà il ruolo che ebbe Steven Spielberg nel 2013, nonché Abbas Kiarostami e Jane Campion. Cristian Mungiu vinse la Palma d’Oro co...

 

La bella e la bestia, 'sul set le scene sono avvenute in maniera naturale': intervista all'attrice Simone Sault

La bella e la bestia (“Beauty and the Beast”) è il film di Bill Condon con Emma Watson, Dan Stevens, Luke Evans, Kevin Kline, Ian McKellen ed Emma Thompson (leggi l’intervista allo sceneggiatore Evan Spiliotopoulos). La storia è ambientata alla fine del XVIII secolo, in un castello nei pressi di un piccolo villaggio...

 

Film più visti della settimana: è record d'incasso per La bella e la bestia

Il box office dei film più visti negli Stati Uniti dal 17 al 19 marzo 2017 vede al primo posto “La Bella e la bestia" (“Beauty and the Beast”): la storia di Bella e dell’amore per il principe deformato da un incantesimo incassa 170.000.000 milioni di dollari. Al secondo posto si sposta “Kong: Skull Island&rdquo...

 

Vi presento Toni Erdmann, 'il desiderio di essere visti come siamo': intervista all'attore del film Trystan Pütter

Vi presento Toni Erdmann è il film di Maren Ade con Peter Simonischek, Sandra Hüller, Michael Wittenborn, Thomas Loibl e Trystan Pütter. La storia è quella di un uomo anziano, Winfried Conradi cui piace burlare le persone. Non vede spesso sua figlia Ines,e per farle una sorpresa la va a trovare dopo la morte dell’anzi...

 

Un tirchio quasi perfetto, il film commedia sull'avarizia di Fred Cavayé

Un tirchio quasi perfetto è il film nelle sale diretto da Fred Cavayé, con Dany Boon, Laurence Arné e Noémie Schmidt. La storia è quella di François Gautier, che fa dell’avidità un’esigenza. Non spende mai più del necessario, ma quando incontra una donna la situazione muta. Inoltr...

 
Da non perdere

Ultime news
Recensioni