X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Il lavoro di attrice e modella a Los Angeles: intervista a Kristin Brock

10/01/2017 07:30
Il lavoro di attrice modella Los Angeles intervista Kristin Brock

Kristin Brock è attrice e modella: ha lavorato al film "Passengers". Ci ha raccontato quali sono le difficoltà e aspettative di uno dei lavori più ambiti e concorrenziali.

Il lavoro di attore a Los Angeles e  Hollywood, commentato in queste ore con la consegna dei Golden Globes e in attesa della cerimonia degli Oscar è screziato. Si può giungere a recitare in film grazie ad esperienze televisive, o teatrali: oppure attraverso la moda. In ogni caso occorre entrare in quel roster per cui la propria presenza si riveli fondamentale, e al grande pubblico ciò che in prima istanza interessa di un film è l’attore, il suo appeal.

Abbiamo intervistato Kristin Brock, modella e attrice che ha lavorato al film “Passengers”, girato da Morten Tyldum e interpretato da Jennifer Lawrence e Chris Pratt.

D. Cosa ne pensi del film "Passengers"?

Kristin Brock. Lo sai che ho appena avuto la possibilità di vedere il film ed è stato incredibile. Non sapevo in anticipo che si sarebbe rivelato una storia d’amore.

D. In quale sequenza hai recitato?

K. B. Ho avuto un ruolo nella scena della festa, come amica di Aurora. Sono stata entusiasta solo per avere avuto la possibilità di aver visto il regista Morten Tyldum lavorare, insieme agli altri attori del cast.

D. Nel film “Displacement” interpreti il Doppelgänger della protagonista Cassie. È un ruolo particolare.

K. B. “Displacement” è un film super cool di fantascienza, diretto e prodotto da Ken Mader. L’argomento è sulla fisica quantistica e il viaggio nel tempo: una giovane studentessa di fisica deve trovare un modo per invertire il tempo attraverso appunto un’anomalia e risolvere l'omicidio del suo fidanzato. La mia migliore amica, Courtney Hope è stato scelta e avevano cominciato a girare quando si sono resi conto che avevano bisogno di un'attrice che somigliava a Courtney, anche nelle scene in cui "Cassie", il personaggio principale, avrebbe bisogno di apparire in due posti contemporaneamente. Quindi è stato il mio primo lavoro ufficiale nella recitazione.

D. Tu hai lavorato molto come modella. È un lavoro che agevola il passaggio al cinema?

K. B. Il lavoro di modella ti permette di incontrare molte persone. D'altra parte, essendo una vita da appendiabiti non è sempre particolarmente attraente, almeno così si crede. Tuttavia può essere un'esperienza davvero divertente e gratificante. Recitare è la mia passione: ho imparato molte cose, sia per quanto riguarda l’industria dell’intrattenimento, sia sui progetti da poter seguire. È davvero impegnativo, che è il motivo per cui la gente dice sempre: "se puoi trovare un altro lavoro, fallo”.

D. Pensi che nel lavoro di attore ci sia solo un roster, e fuori da esso sia impossibile entrare?

K. B. Sì, c’è una sorta di mancanza di "classe media" - per così dire - con gli attori. Noi tutti lavoriamo sodo, e quelli che sono fortunati ottengono sei ruoli, e il resto di noi continua a lavorare con otto lavori collaterali diversi. Questo è un’esagerazione. Ma il mio punto di vista è più generico: realmente dovete impostare la vostra mente per questo obbiettivo.

D. Per un attore quanto conta l’aspetto fisico?

K. B. Molto, tanto che i miei hobby sono per lo più incentrati sulla salute e fitness. Anche se non potrò mai sfuggire ad una torta. Mai. O a un hot dog.

D. Come concili ciò con il lavoro di modella, dove l’aspetto è essenziale?

K. B. Penso che ognuno sia bello a tutti gli effetti. Ognuno ha qualcosa di unico. Quindi, con tanta concorrenza, può essere difficile lavorare in modo coerente. Per quanto mi riguarda, ho sempre detto che, piuttosto che essere considerata come unica, o fredda, il miglior complimento che potrei ricevere è che è un piacere lavorare con me.

D. Qual è il tuo libro preferito?

K. B.. Mi piace molto la storia. Quindi io di solito scelgo un’autobiografia, biografia o una sorta di romanzo storico. Ho letto tutto, dalla mitologia greca alle storie del re Enrico VIII e delle sue mogli, fino al processo alle streghe di Salem, ai racconti che si svolgono durante la guerra civile americana, fino agli aspetti della seconda guerra mondiale e le sue conseguenze.

Poi c’è settore fantasy, da "Il Signore degli Anelli” a “Harry Potter”. Se poi dobbiamo parlare della cronologia del Marvel Multiverse, consulto il mio amico nerd e poi ti rispondo.

 
© Riproduzione riservata
Home
 
 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

I 100 personaggi più potenti di Hollywood secondo la rivista THR

La rivista The Hollywood Reporter ha stilato la classifica annuale delle 100 persone più influenti nel settore cinematografico e televisivo. Per redigerla - come riporta la stessa rivista - ci si è basati sulla capacità finanziaria dei personaggi, sulla possibilità di accedere a ingenti somme di denaro o al numero di se...

 

Aspettando il Re, intervista all'attrice Christy Meyer: 'la recitazione è stata messa a dura prova'

"Aspettando il Re" (Titolo originale: "A Hologram for the King") è uscito nelle sale cinematografiche italiane il 15 giugno, distribuito da Lucky Red. Il film è diretto da Tom Tykwer e basato sull'omonimo romanzo di Dave Eggers pubblicato nel 2012. Il personaggio principale è interpretato da Tom Hanks.  Leggi la rec...

 

Recensione del film Transformers - L'ultimo cavaliere

"Transformers - L'ultimo cavaliere" è il film di Michael Bay con Mark Wahlberg, Anthony Hopkins, Laura Haddock. In assenza di Optimus Prime - robot leader della fazione dei benevoli Autobot ma ora partito  alla ricerca del suo "creatore" - inizia una lotta tra l'organizzazione militare dei Transformers Reaction Force e i Transform...

 

Cattivissimo Me 3, incontro con il cast: Arisa, Max Giusti e Paolo Ruffini

Abbiamo incontrato a Roma il cast vocale di “Cattivissimo Me 3”, il film di Pierre Coffin e Kyle Balda, prodotto da Chris Meledandri e in uscita il 24 agosto 2017. A dare le voci ai protagonisti sono la cantante Arisa, gli attori Max Giusti e Paolo Ruffini. Il cattivo Gru è stato licenziato dalla Lega anti Cattivi, e si trova in...

 

L'amore ai tempi di Hollywood, tra gossip, scandali e divorzi

In termini di gossip hollywoodiano, il 2016 è stato segnato dal divorzio tra Johnny Depp e Amber Heard, una vicenda dai risvolti piuttosto spiacevoli visto che la Heard ha addotto, tra i motivi della separazione, il fatto che l’ex-marito fosse un tipo violento a causa soprattutto dei suoi problemi di alcolismo. Oggi la storia sembra es...

 

Inferno, il film con Tom Hanks dal libro di Dan Brown è su SkyCinema e NowTv

Inferno, il film tratto dal romanzo di Dan Brown arriva in televisione si Sky Cinema e NowTv, dal 10 luglio. Il film - che ha incassato 220 milioni di dollari - sarà anche preceduto dalla messa in onda di due film tratti sempre dai romanzi dello scrittore di Exeter. Il 2 luglio è trasmesso “Il Codice Da Vinci”, in cui il ...

 

Nicole Kidman, due libri raccontano l'attrice che compie 50 anni

Nicole Kidman, l’attrice di Honolulu oggi compie 50 anni. In una recente intervista a “E! News” ha detto che non organizzerà una festa sfarzosa, bensì sarà circondata dalla sua famiglia: "Voglio uscire con mio marito, i miei figli e mia sorella”. Essendo di pigne australiana, ha affermato che è g...

 

Alexandra Daddario, è l'imponente Costance nel nuovo film 'Abbiamo sempre vissuto nel castello'

Alexandra Daddario, una delle attrici più versatili nella recente cinematografia di Hollywood dopo l’obsoleto “Baywatch” sarà in un film completamento diverso. “We Have Always Lived in the Castle” è il titolo, diretto da Stacie Passon e interpretato anche da Sebastian Stan, Taissa Farmiga e Crispi...

 

10 attori che hanno perso la vita sul set

Quando si parla di professioni pericolose, il pensiero di solito corre ai muratori intenti a camminare in equilibrio a decine di metri da terra o a giornalisti e medici che lavorano in zone di guerra, non di certo al cinema o alla televisione. Invece, anche in un mondo apparentemente dorato, si celano storie davvero macabre di persone che hanno tro...

 

Film più visti della settimana, 'Cars 3' scalza dalla classifica 'Wonder Woman'

Il box office dei film più visti negli Stati Uniti dal 16 al 18 giugno 2017 vede al primo posto la novità “Cars 3” (53.547.000 dollari, leggi l'articolo): la vicenda è quella di Saetta McQueen che si propone di dimostrare a una nuova generazione di piloti che lui è ancora la migliore macchina da corsa del mon...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni