X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Holmes and Watson, la commedia musicale sugli iconici personaggi di Conan Doyle

24/12/2016 08:43
Holmes and Watson la commedia musicale sugli iconici personaggi di Conan Doyle

Sherlock Holmes e il fido dottor Watson sono due delle icone più amate della nostra cultura popolare. Dopo Robert Downey Jr e Jude Law, Benedict Cumberbatch e Martin Freeman, tocca a Will Ferrell e John C. Reilly fornirne una nuova interpretazione

Holmes and Watson” è il film che nel 2017 vedrà di nuovo recitare insieme Will Ferrell and John C. Reilly. I due hanno già dimostrato di avere una forte intesa in pellicole come “Fratellastri a 40 anni” e “Ricky Bobby – La storia di un uomo che sapeva contare fino a uno”, e sarà davvero interessante vederli alla prese con una delle coppie più iconiche non solo della letteratura, ma dell’intera cultura occidentale.

I due protagonisti sono stati annunciati lo scorso agosto, e nei mesi successivi il cast del film (che sarà diretto da Etan Cohen) ha continuato ad allargarsi, aggiungendo nomi sempre più interessanti. Il 17 novembre 2016, è stata confermata la presenza di Rob Brydon (Ispettore Lestrade), Kelly Macdonald (la signora Hudson) e Rebecca Hall (Gracie Hart). Le riprese sono cominciate a Londra il 6 dicembre, quindi per l’uscita del film dovremo aspettare almeno la seconda metà del 2017.

A rendere ancora più intrigante il progetto di “Holmes and Watson” è stata la notizia che Etan Cohen ha incaricato il compositore Alan Menken (autore delle colonne sonore di moltissimi film Disney, da “La Sirenetta” a “La Bella e la Bestia” a “Come d’incanto”) e il paroliere Glenn Slater di scrivere delle canzoni per il film. A detta di Slater, il film “comincerà nello stile di un musical, quasi alla Rex Harrison, e poi si trasformerà in uno spettacolo d’amore stravagante nello stile del pop e del soft rock anni ‘70, con un interludio lirico nel mezzo”.

Holmes and Watson” dimostra come Sherlock Holmes resti ineguagliato nella sua capacità di fare presa sul pubblico di tutte le generazioni ed età: un fascino senza tempo che lo ha fatto addirittura entrare nel Guiness dei Primati in quanto “personaggio più rappresentato al cinema”. È difficile che passi anche solo un anno senza che sul grande schermo o in tv non approdi una nuova incarnazione dell’icona creata da Arthur Conan Doyle. Qualunque adattamento che si rispetti non può però prescindere da uno degli elementi fondamentali del personaggio, ovvero la sua leggendaria amicizia con Watson.

Il buon dottore tende inevitabilmente ad essere messo in ombra dal suo ingombrante compagno di avventure, ma la verità è che senza di lui Holmes probabilmente non avrebbe riscosso tutto il successo che ha avuto. Watson è la sua spalla, il suo biografo, il suo compagno d’armi. È lui che mette in comunicazione il lettore (o spettatore) con Holmes. È attraverso gli occhi di Watson che conosciamo il grande detective, apprezzandone pregi e difetti, vizi e virtù. I due uomini sono legati da un profondo rapporto di amicizia, rispetto e amore, come esemplificato ne “L’avventura dei Tre Garrideb”, in cui Watson viene ferito durante un’indagine: "Valeva una ferita -molte ferite- scoprire quale miniera di lealtà e di affetto si nascondeva dietro quella sua maschera gelida. Per un momento quei suoi occhi freddi come l'acciaio si appannarono e gli tremarono le labbra. Per la prima e unica volta intravidi un grande cuore oltre che una grande mente. Tutti quegli anni di umile ma fedele servizio culminarono in quel momento della verità". E rivolgendosi alla persona che aveva sparato, Holmes dichiara: "Giuro il cielo che le è andata bene, signore. Se avesse ucciso Watson, non sarebbe uscito vivo da questa stanza."

 
© Riproduzione riservata
Home
 

Altri articoli Home

Recensione film Loving Vincent

Loving Vincent è un' esperimento artistico, un lungometraggio pittorico, che proietta sul grande schermo i capolavori di Vincent van Gogh. Le tele dell’artista olandese sono state rielaborate da artisti vari e con l’aiuto della tecnologia, rese animate. Un ritratto personale dell’artista che emerge dalla corrispondenza tra ...

 

Le Sens de la fête, il film commedia di successo in Francia

Le Sens de la fête è uno dei film che sta ottenendo maggiore successo in Francia. Diretto da Eric Toledano e Olivier Nakache, ha nel cast Jean-Pierre Bacri, Jean-Paul Rouve e Gilles Lellouche. Max è stato un ristoratore per trenta anni, organizzando centinaia di feste. Per l’evento che si svolge in un castello del XVII se...

 

L'uomo di neve, intervista a Silvia Busuioc: 'siamo stati fortunati ad essere diretti da Tomas Alfredson'

Abbiamo intervistato in esclusiva Silvia Busuioc, attrice di origine moldava impegnata in numerosi progetti cinematografici e televisivi. D: Sei nel cast del nuovo film di Tomas Alfredson "L'uomo di neve", come consideri questa esperienza?  R: È stato un grande onore lavorare accanto a due attori premio Oscar come ...

 

Recensione del film The Force, lo sguardo sui maltrattamenti della polizia apprezzato dalla critica

The Force è il film documentario di Peter Nicks, uscito in queste settimane negli Stati Uniti e apprezzato dalla critica. Ha vinto il premio come migliore opera al Sundance Film Festival. La Polizia di Oakland è famosa per la sua cattiva condotta e scandali, anche a causa delle tensioni razziali che favoriscono comportamenti desueti....

 

'Loro', Toni Servillo è Berlusconi sul set del nuovo film di Paolo Sorrentino

Le riprese di “Loro” sono cominciate lo scorso agosto a Roma; oggi la lavorazione del film sarebbero “già a metà”, stando a quanto dichiarato ai microfoni di “Un giorno da pecora” da uno degli attori protagonisti, Riccardo Scamarcio. Oltre ovviamente a Toni Servillo, che ormai sta a Paolo Sorrentin...

 

Bad Moms Christmas, nuove immagini del film

Nuove clip sono state diffuse di “Bad Moms Christmas”, il film di Jon Lucas e Scott Moore sequel di “Bad Moms”. Le tre mamme irriverenti (Mila Kunis, Kristen Bell, Kathryn Hahn) per il Natale devono organizzare una vacanza per le rispettive famiglie, nonché ospitare le proprie madri. Alla fine del viaggio le protagon...

 

Recensione del film It

It è il film horror di Andy Muschietti, tratto dal romanzo di Stephen King. La regia dall’inizio pretende di mostrare i vari punti di vista, e ciò allenta la tensione del film: il piccolo George (Jackson Robert Scott) cerca di prendere la sua barchetta di carta che scivola per la strada bagnata. All’improvviso da dentro l...

 

Film più visti della settimana, le novità sono 'Happy Death Day' e 'The Foreigner'

Il box office ufficiale dei film più visti negli Stati Uniti dal 13 al 15 ottobre 2017 segna l’entrata al primo posto dell’horror “Happy Death Day” (“Auguri per la tua morte”, 26.039.025 dollari): una studentessa del college rivive il giorno del suo omicidio, fino a scoprire l'identità del suo kille...

 

La battaglia dei sessi, incontro con i registi del film

La battaglia dei sessi (“Battle of the Sexes”) è il film diretto da Jonathan Dayton e Valerie Faris, con Steve Carrel e Emma Stone. Mauxa ha partecipato alla conferenza stampa del film con i registi. La storia evoca la partita di tennis avvenuta il 20 settembre 1973 tra Bobby Riggs e Billie Jean King: la ventinovenne tennista gi...

 

L'alba del mondo: dal romanzo al film, intervista allo scrittore Rhidian Brook

Rhidian Brook è autore di “The Aftermath” (“L’alba del mondo”) , libro che diverrà un film nel 2018 interpretato da Alexander Skarsgård, Keira Knightley e diretto da James Kent. Mauxa l'ha intervistato. La storia racconta - nella Germania del 1946 - della giovane Rachael Morgan che arriva con l&rsq...

 


Da non perdere
Ultime news
Recensioni
pixel sony skin pixel sony skin