X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Holmes and Watson, la commedia musicale sugli iconici personaggi di Conan Doyle

24/12/2016 08:43
Holmes and Watson la commedia musicale sugli iconici personaggi di Conan Doyle

Sherlock Holmes e il fido dottor Watson sono due delle icone più amate della nostra cultura popolare. Dopo Robert Downey Jr e Jude Law, Benedict Cumberbatch e Martin Freeman, tocca a Will Ferrell e John C. Reilly fornirne una nuova interpretazione

Holmes and Watson” è il film che nel 2017 vedrà di nuovo recitare insieme Will Ferrell and John C. Reilly. I due hanno già dimostrato di avere una forte intesa in pellicole come “Fratellastri a 40 anni” e “Ricky Bobby – La storia di un uomo che sapeva contare fino a uno”, e sarà davvero interessante vederli alla prese con una delle coppie più iconiche non solo della letteratura, ma dell’intera cultura occidentale.

I due protagonisti sono stati annunciati lo scorso agosto, e nei mesi successivi il cast del film (che sarà diretto da Etan Cohen) ha continuato ad allargarsi, aggiungendo nomi sempre più interessanti. Il 17 novembre 2016, è stata confermata la presenza di Rob Brydon (Ispettore Lestrade), Kelly Macdonald (la signora Hudson) e Rebecca Hall (Gracie Hart). Le riprese sono cominciate a Londra il 6 dicembre, quindi per l’uscita del film dovremo aspettare almeno la seconda metà del 2017.

A rendere ancora più intrigante il progetto di “Holmes and Watson” è stata la notizia che Etan Cohen ha incaricato il compositore Alan Menken (autore delle colonne sonore di moltissimi film Disney, da “La Sirenetta” a “La Bella e la Bestia” a “Come d’incanto”) e il paroliere Glenn Slater di scrivere delle canzoni per il film. A detta di Slater, il film “comincerà nello stile di un musical, quasi alla Rex Harrison, e poi si trasformerà in uno spettacolo d’amore stravagante nello stile del pop e del soft rock anni ‘70, con un interludio lirico nel mezzo”.

Holmes and Watson” dimostra come Sherlock Holmes resti ineguagliato nella sua capacità di fare presa sul pubblico di tutte le generazioni ed età: un fascino senza tempo che lo ha fatto addirittura entrare nel Guiness dei Primati in quanto “personaggio più rappresentato al cinema”. È difficile che passi anche solo un anno senza che sul grande schermo o in tv non approdi una nuova incarnazione dell’icona creata da Arthur Conan Doyle. Qualunque adattamento che si rispetti non può però prescindere da uno degli elementi fondamentali del personaggio, ovvero la sua leggendaria amicizia con Watson.

Il buon dottore tende inevitabilmente ad essere messo in ombra dal suo ingombrante compagno di avventure, ma la verità è che senza di lui Holmes probabilmente non avrebbe riscosso tutto il successo che ha avuto. Watson è la sua spalla, il suo biografo, il suo compagno d’armi. È lui che mette in comunicazione il lettore (o spettatore) con Holmes. È attraverso gli occhi di Watson che conosciamo il grande detective, apprezzandone pregi e difetti, vizi e virtù. I due uomini sono legati da un profondo rapporto di amicizia, rispetto e amore, come esemplificato ne “L’avventura dei Tre Garrideb”, in cui Watson viene ferito durante un’indagine: "Valeva una ferita -molte ferite- scoprire quale miniera di lealtà e di affetto si nascondeva dietro quella sua maschera gelida. Per un momento quei suoi occhi freddi come l'acciaio si appannarono e gli tremarono le labbra. Per la prima e unica volta intravidi un grande cuore oltre che una grande mente. Tutti quegli anni di umile ma fedele servizio culminarono in quel momento della verità". E rivolgendosi alla persona che aveva sparato, Holmes dichiara: "Giuro il cielo che le è andata bene, signore. Se avesse ucciso Watson, non sarebbe uscito vivo da questa stanza."

 
© Riproduzione riservata
Home
 

Altri articoli Home

Leonardo DiCaprio interpreterà in un film il pittore Leonardo Da Vinci

Leonardo DiCaprio interpreterà Leonardo Da Vinci in un biopic. La Paramount sarà produttrice del film, che è tratto dal libro del biografo Walter Isaacson, il quale ha già lavorato alle biografie di Steve Jobs e Albert Einstein. L’idea del film è dello stesso DiCaprio, che risale a dei racconti paterni. In...

 

Film più visti della settimana, 'Annabelle: Creation' è al primo posto

Il box office dei film più visti negli Stati Uniti dall’11 al 13 agosto 2017 vede al primo posto l’horror “Annabelle: Creation” (35.040.000 dollari): Samuel Mullins, fabbricante di bambole con la moglie ospita delle ragazze a casa sua, che saranno loro il bersaglio della creatura posseduta dalla bambola Annabelle. Al...

 

Ce qui nous lie, tre fratelli e un vigneto per il film di successo in Francia

Ce qui nous lie è il film di Cédric Klapisch ambientato in un vigneto della Borgogna, dove tre fratelli si riuniscono. È uno dei film di maggiore successo in Francia, avendo incassato 4,5 milioni di euro in due mesi (è uscito il 14 giugno 2017). Nel cast ci sono Pio Marmaï, Ana Girardot e François Civil...

 

Professor Marston & The Wonder Women, prima immagine del film

È stata diffusa la prima immagine del film “Professor Marston & The Wonder Women” (leggi l’articolo su Moulton Marston e le origini di Wonder Woman). La pellicola racconta la storia reale dello psicologo di Harvard Dr. William Moulton Marston, che creò il personaggio di Wonder Woman negli anni '40. Marston era a...

 

Le star di Hollywood con le case più grandi e costose, da Will Smith a Oprah

Ogni cosa ad Hollywood segue il principio del “bigger than life”: tutto è più grande, più bello, più intenso, e le case delle star non fanno eccezione. Leonardo DiCaprio possiede almeno quattro ville, ma la prima è stata quella ad Hollywood Hills, comprata dopo il successo di “Titanic” per...

 

Il Festival di Venezia proietterà il film 'Il cavaliere elettrico'

La Mostra del Cinema di Venezia presenterà il film “Il cavaliere elettrico” (1979), diretto da Sydney Pollack. La proiezione avverrà dopo la consegna dei Leoni d’Oro alla carriera a Jane Fonda e Robert Redford, protagonisti del film. La storia raccontata è quella di Sonny Steele (Redford), cowboy in pensione ...

 

Lenny Abrahamson, il regista è sul set del nuovo film 'The Little Stranger'

Lenny Abrahamson è al lavoro al nuovo film “The Little Stranger”. Il regista è stato candidato nel 2016 all’Oscar per il film “Room”, con cui Brie Larson ha ottenuto il premio come migliore interpretazione (leggi l'intervista all'attore del film). “The Little Stranger" racconta la vicenda del dotto...

 

Recensione del film Monolith

Monolith è il film di Ivan Silvestrini, che racconta di una madre che lascia il figlio in un nuovo prototipo di auto da cui è impossibile uscire. Nel cast ci sono Katrina Bowden (già vista in “Hard Sell”, la serie tv “30 Rock” in cui ha recitato per sette stagioni), Damon Dayoub, Brandon Jones e Ashley ...

 

Bruce Springsteen, una sua canzone presente nel film 'Cars 3'

Bruce Springsteen è presente nel film della Disney “Cars 3” (leggi l'intervista al cast vocale), in uscita in Italia il 14 settembre 2017. La canzone nel film è il suo successo "Glory Days”, del 1984 e contenuta nell’album “Born to Usa”. Nel film è cantata da Andra Day. Il film “Cars 3...

 

La torre nera: intervista all'editore di Stephen King, Robert K. Wiener

La torre nera (“The Dark Tower”) è il libro di Stephen King il cui adattamento è da oggi al cinema. Composto da sette volumi pubblicati dal 1982, racconta di Roland di Gilead, pistolero che appartiene a un ordine cavalleresco e che si trova in un ambiente deserto ell'anno 1800. La popolazione del deserto è composta ...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni