X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Recensione del film Oceania

22/12/2016 07:30
Recensione del film Oceania

Oceania ("Moana") è il nuovo film della Walt Disney

Oceania (“Moana”) è il film d’animazione di Ron Clements e John Musker. Prodotto dalla Walt Disney rievoca le possibilità di rinvigorire il brand dell’azienda piuttosto che raccontare una storia interessante.

Lontano è il periodo di “Frozen” (2013) in cui la protagonista Elsa doveva lottare contro una forza interiore cinica che la spingeva a gelare il paesaggio, e per estensione i sentimenti.

Ora invece ci ritroviamo con una giovane con la fattezze di “Pocahontas” (1995) e le ambizioni di Ariel de “La Sirenetta” (1989). Vaiana è una imperatrice che deve portare il benessere nella sua isola altrimenti votata alla distruzione: il padre Tui la dissuade, ma lei di nascosto supera la barriera corallina tanto temuta (non si comprende per quale motivo oggettivo). Così va alla ricerca del malvagio Maui, recuperando il cuore di Te Fiti, cesellato in pietra Pounamu, che poi l’aiuterà a sconfiggere il demone di lava Te Kā.

La direzione è lontana da quella di capolavori come “Big Hero 6” (2014), dove un robot Baymax aiuta il ragazzino Hiro Hamada rimasto senza fratello a riacquistare fiducia in se stesso. Oppure in “Zootropolis” (2016), con la città ideale in cui riportare l’ordine.

In "Oceania” invece ci si basa su tradizioni della Giamaica, tatuaggi, capacità di entrare in un Lalotai, regno dei mostri dove risiede il granchio Tamatoa, ganci da recuperare, ironici polli già visti. Anche dal punto di vista iconografico, le texture delle animazioni paiono più improvvisate, con colori goffi, poco affini allo splendore di “Inside Out” (2015).

Nella narrazione - soprattutto d’animazione - i bambini non sono ormai scevri dagli stimoli nuovi che giungono dal web, dove temi come l’insicurezza, la morte sono visitati. Basti pensare ad un film come “La mia vita da Zucchina” (2016), in cui il bambino di 9 anni Zucchina è vessato dalla madre alcolista, e dopo che lei muore finisce in un orfanotrofio con l’anelito di vita migliore. Oppure “Sing” (2016), in cui l’azione canora echeggia quella cinica dei talent show musicali.

Oppure la complessa narrazione di “Kubo e la spada magica” (2016), con il protagonista Kubo che deve trovare l’armatura indossata dal defunto padre samurai, per svelare il segreto del suo passato. Tutti questi film sono candidati ai Golden Globes 2017, e speriamo abbiano più visibilità di un semplice salto di una ragazzina in bikini su un’isola floreale.

 
© Riproduzione riservata
Home
 
Film correlati
Moana - Oceania

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Annihilation, dall'omonimo romanzo di VanderMeer il nuovo film sci-fi con Natalie Portman

Il progetto. “Annihilation” è un film di fantascienza prodotto dalla Paramount, diretto da Alex Garland (già regista e sceneggiatore dello sci-fi “Ex Machina”) e interpretato da Natalie Portman, Oscar Isaac e Jennifer Jason Leigh. L’opera è l’adattamento cinematografico di “Annientament...

 

Funne - le ragazze che sognavano il mare: intervista alla regista del film Katia Bernardi

Funne - le ragazze che sognavano il mare è il film documentario di Katia Bernardi in questi giorni nelle sale. La storia segue dodici ottantenni che abitano in un paese di montagna delle Dolomiti e che non hanno mai visto il mare. Così in occasione del ventennale di un circolo di pensionati si decide di avviare una raccolta fondi per ...

 

Logan, immagini feroci nel nuovo trailer del film

Un nuovo trailer del film “Logan” è stato pubblicato: su YouTube la clip ha raggiunto 108.675 visualizzazioni in poche ore, su Facebook 248 mila. Nelle immagini vediamo la piccola Laura Kinney / X-23 (Dafne Keen) mentre sgranocchia delle patatine in un supermercato ed è fermata da un commesso: lei con una mossa da judo lo...

 

Recensione del film Qua la zampa!

Qua la zampa! (“A Dog's Purpose”) è il film di Lasse Hallström con Dennis Quaid, Britt Robertson e K.J. Apa. Nel 1962 Ethan Montgomery (Bryce Gheisar) e sua madre (Juliet Rylance) salvano un cucciolo di Golden Retriever ferito e abbandonato. Il cucciolo viene adottato, e il diversivo che porta nella casa è quello di ...

 

Carlo Verdone, il nuovo film sarà una tragicommedia sulla convivenza

Carlo Verdone ha annunciato con queste parole il suo prossimo progetto: “Il mio nuovo film sarà corale ed esplorerà le fragilità e le debolezze della convivenza ai nostri tempi”. La dichiarazione risale allo scorso giugno, ed è stata rilasciata dall’attore e regista romano in vista di “Alberto il ...

 

Recensione del film Arrival

Arrival è il film di Denis Villeneuve con Amy Adams, Jeremy Renner e Forest Whitaker (leggi l'intervista agli interpreti). Un’astronave è posizionata sopra un vasto prato. Louise Banks (Adams) è una linguista che è arruolata per cercare di comunicare con gli alieni. In seguito anche Ian Donnelly (Jeremy Renner), f...

 

Raw, nuove immagini del film horror sul cannibalismo

Nuove immagini di “Raw” sono state diffuse, il film horror di Julia Ducournau. Nelle immagini la protagonista Justine (Garance Marillier) entra nella nuova scuola, poi lei viene immessa in un rito in cui deve mangiare carne. In altre scene assaggia con voracità della carne cruda presa dal frigorifero, infine è a letto con...

 

The Founder, 'non si diventa un milionario essendo un boy scout': intervista all'attore del film David de Vries

The Founder è il film di John Lee Hancock, con un cast composto da Michael Keaton, Nick Offerman, John Carroll Lynch, Laura Dern e David de Vries. La trama è quella di Ray Kroc, venditore dell’Illinois che incontra Mac e Dick McDonald. I due avevano avviato un’attività di vendita di hamburger nella California del S...

 

Film più visti della settimana in USA: 'Il diritto di contare' resta primo seguito da 'La La Land'

Il box office dei film più visti negli Stati Uniti dal 13 al 15 gennaio 2017 vede al primo posto “Hidden Figures” (“Il diritto di contare”) della 20th Century Fox: la storia è quella della matematica afroamericana Katherine Johnson che con le colleghe coadiuva la NASA nella corsa allo spazio. L’incasso to...

 

Logan, con Hugh Jackman il terzo film spin-off su Wolverine

Lo spin-off. “Logan” è un film cinecomic diretto da James Mangold (“Quando l’amore brucia l’anima – Walk the Line”, “Quel treno per Yuma”) e interpretato principalmente da Hugh Jackman (“Prisoners”) e Patrick Stewart (presente in alcuni film di “Star Trek” e degli ...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni