X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

The Last Guardian, recensione videogame per PS4: la poesia videoludica

13/12/2016 14:00
The Last Guardian recensione videogame per PS4 la poesia videoludica

The Last Guardian è il lato poetico e delicato del videogioco moderno, un intimo rapporto tra il giovane protagonista e Trico, creatura mitica dalle sembianze di un grifone

The Last Guardian è l’anima fiabesca del videogioco, una produzione che arriva su PS4 dopo dieci anni d'attesa, nell’incantato mondo creato dal Team ICO, grazie alle idee del geniale game designer Fumito Ueda. I due precedenti titoli della software house giapponese erano stati riproposti in alta definizione su PS3, in una Collection che racchiudeva al suo interno ICO e Shadow of the Colossus, entrambi capolavori di un modo di intendere il videogioco come un delicato intrecciarsi di narrativa e rapporti umani, ben prima di qualsiasi altra soluzione di gameplay e grafica. L’indirizzo emozionale e intimo viene mantenuto anche a distanza di un decennio, con un gioco dai temi profondi e personali, un progetto che si avvicina alle sperimentazioni e alle atmosfere dei giochi indie piuttosto che delle produzioni milionarie.

La trama di The Last Guardian viene raccontata come un enorme flashback dalla voce narrante del protagonista, con frasi semplici e brevi, a distanza di anni dal reale svolgimento. Il tono maturo e quasi stanco ci riporta in un mondo sospeso nel tempo e dalle costruzioni monumentali, dove il giovane ragazzo scopre Trico, creatura enorme e ferita da alcune lance, a cui daremo il nostro aiuto. Il rapporto con l’animale, complesso intrecciarsi di comportamenti felini, canini e dalle sembianze di un volatile, rappresenta il fulcro dell’esperienza, con una storia che soffia sulle spalle dei due personaggi. Ogni evento e situazione, infatti, più che incentrarsi nello svolgimento di una storia, sembra raccontare le diverse fasi dell’amicizia tra l’animale e il suo amico, una relazione che evolve con il proseguire delle ore trascorse assieme.

Il gameplay di The Last Guardian è incentrato proprio nel rapporto tra il ragazzo e Trico, con una struttura interamente basata su salti, enigmi e sezioni platform da superare in compagnia del nostro grifone. Il compito è quello di creare passaggi o eliminare elementi che spaventano l’animale, che può essere comandato attraverso nostri suggerimenti e direttive, con un iniziale difficoltà dovuta ad un rapporto ancora acerbo con Trico e da stretti cunicoli dove muoversi. Le meccaniche ruotano attorno a puzzle ambientali dalle diverse soluzioni, con la presenza di acqua, ingranaggi, torri, lunghi salti dove utilizzare Trico come appiglio, con un gameplay che sottolinea nuovamente lo stretto legame alla base del gioco.

La grafica di The Last Guardian disegna scenari poetici e sospesi nel tempo, con un’atmosfera maestosa e sublime, fatta di enormi costruzioni e monumentali architetture. Il livello artistico rappresenta, infatti, la componente maggiormente riuscita dell’intera produzione, con uno stile evocativo e un design delle ambientazioni capace di sorprendere e meravigliare il giocatore. I limiti sono invece da ricercare in una gestione della telecamera a tratti difficoltosa, che non permette sempre chiaramente di capire la direzione in cui andare e da una legnosità nelle animazioni del giovane ragazzo. Per contro, le movenze e gli spostamenti di Trico appaiono soddisfacenti, sia dal punto di vista visivo che nelle sezioni avanzate di gioco, dove vi è maggior libertà e spazio in cui muoversi. L’immagine non è sempre pulita e i contorni non precisi, ma l’immaginario messo in piedi dagli sviluppatori cammina nel sentiero della suggestione e della poesia, dove quello che viene trasmesso è molto più importante della ricchezza tecnica.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Fabio Tosti
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Malevolent, il film di animazione horror con Ray Wise e Morena Baccarin

“Malevolent” è un film di animazione indie con un budget stimato intorno a un milioni di dollari raccimolato grazie a una campagna di crowfounding curata da Indiegogo, riferimento internazionale per il finanziamento collettivo nato nel 2008. Il progetto è descritto come un originale connubio tra il franchise “Saw&rd...

 

NieR: Automata, recensione videogame per PS4

NieR Automata è il videogioco sviluppato dai Platinum Games e pubblicato da Square Enix, la fantasiosa unione di differenti generi all’interno di un titolo action tanto veloce quanto spettacolare. Gli sviluppatori, tra i migliori nell’ambito giapponese per quanto riguarda la realizzazione di giochi d’azione, sono conosciuti...

 

Marvel Comics lancia il nuovo logo di Inhumans e la nuova Serie Comics

Inhumans, i mutanti che a differenza degli X-Men si nascondono dal genere umano stanno per essere lanciati nel piccolo schermo in una nuova serie tv ma da questo marzo Marvel Comics rilancerà il titolo anche in una nuova seriea fumetti. Un nuovo logo è stato pubblicato nei giorni scorsi a testimoniare la volontà di questo nuovo...

 

IDW Publishing, i tweet illustrati di Trump in un bestseller annunciato

IDW Publishing annuncia “Sh*t My President Says: The Illustrated Tweets of Donald J. Trump” in uscita per agosto, sotto l'etichetta Top Shelf Productions. Realizzato dal fumettista Shannon Wheeler, vincitore di un prestigioso Eisner Award, l'albo ha la brillante ambizione di raccontare Trump attraverso la strategia comunicativa pi&ugrav...

 

Marvel Comics, Iron Fist nuova serie a fumetti

Iron Fist è apparso come personaggio Marvel Comics nell’omonima e recente serie televisiva proiettata sulla piattaforma online Netflix, senza riscuotere i favori della critica. Un miliardario disperso da oltre dieci anni torna nella azienda che aveva fondato il padre e si ritrova a lottare contro una temuta organizzazione denominata La...

 

Recensione Tokyo Ghost un futuro assuefatto alla tecnologia pubblicato dalla Bao Publishing

Tokyo Ghost vol.1, è la nuova graphic novel pubblicata dalla Bao Publishing lo scorso 16 marzo. In questo nuovo lavoro troviamo un futuro prossimo lontano da tutto quello che conosciamo, ma in qualche modo simile alla realtà che ci viene prospettata con il passare del tempo. Questa opera è stata un frutto congiunto tra Rick Rem...

 

Recensione Chinamen un fumetto che racconta la collettività cinese in Italia pubblicato da BeccoGiallo

Chinamen – Un secolo di Cinesi a Milano, è un fumetto che racconta la collettività cinese in Italia pubblicato dalla casa editrice BeccoGiallo. La storia inizia da quando sono arrivati per la prima volta in Italia per poi continuare lungo il corso del secolo, fino ad arrivare ad oggi. Il fumetto espone alcune delle storie pi&ugr...

 

Comics Guardiani della Galassia, il film a fumetti

Comics Guardiani della Galassia Vol. 2 raggiungerà le sale cinematografiche dalla fine del prossimo mese di aprile e vedrà ancora una volta protagonisti Zoe Saldana nelle verdi vesti di Gamora, Chris Pratt sarà Star-Lord mentre Karen Gillan vestirà nuovamente i panni di Nebula. Diverse sono state nel corso degli ultimi m...

 

Mass Effect Andromeda, recensione videogame per PS4 e Xbox One: l'inizio della fine

Mass Effect Andromeda è il videogioco sviluppato da Bioware e pubblicato sotto l’ala protettrice di Electronic Arts, che ha prelevato la saga dopo lo straordinario primo capitolo uscito originariamente su Xbox 360. La trilogia, pietra miliare della scorsa generazione, ha rappresentato un capolavoro all’interno dell’universo...

 

Dirk Gently, Agenzia di investigazione olistica dai fumetti alla seconda stagione Tv

Dirk Gently, Agenzia di investigazione olistica è la serie televisiva creata da Max Landis che esplora casi apparentemente inspiegabili che coinvolgono aspetti ed elementi soprannaturali. Due giovani che non hanno nulla in comune si ritrovano casualmente coinvolti in qualcosa di trascendentale ed interconnesso alla realtà e tra la ril...

 
Da non perdere

Ultime news
Recensioni