X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Dishonored II, recensione videogame per PS4 e Xbox One: il Corvo e la sua Principessa

15/11/2016 16:30
Dishonored II recensione videogame per PS4 Xbox One il Corvo la sua Principessa

Dishonored II è l'action-stealth per eccellenza, tra nuovi poteri soprannaturali e possibilità di assassinio. La scelta tra due personaggi, Corvo Attano e la principessa Emily Kaldwin, nella colorata e decadente città costiera di Karnaca

Dishonored II è un videogioco action stealth sviluppato da Arkane Studios e pubblicato da Bethesda Softworks, il seguito di una delle produzioni che ha maggiormente influenzato la scorsa generazione di console. Il successo mediatico ottenuto, da recensioni entusiastiche e dall’apprezzamento degli utenti, si è concretizzato nella Definitive Edition del primo capitolo, uscita lo scorso anno su PS4 e Xbox One. L’enorme attenzione e cura all’aspetto artistico e alle atmosfere di gioco, con personaggi perfettamente tratteggiati e dipinti nelle loro sfumature, ha regalato un titolo complesso dal punto di vista contenutistico e del gameplay, un intento che gli sviluppatori hanno voluto replicare anche nel suo successore.



La trama di Dishonored II trasporta il giocatore dai grigi e opprimenti quartieri di Dunwall alla città mediterranea e colorata di Karnaca. Lo stile visivo differente, tuttavia, porta con sé il medesimo degrado sociale e decadenza morale, nascosta da architetture eleganti e lussuose. La storia è ambientata quindici anni dopo l’epilogo del primo episodio, con un’introduzione che riassume e chiarisce gli eventi avvenuti in Dishonored, con la caduta del Lord Reggente e la fine dell’epidemia di peste. Il trono di Dunwall è ora nelle mani della principessa Emily Kaldwin, nostro obiettivo da salvare nel precedente titolo, aiutata dal suo fidato tutore Corvo Attano. L’apparente pace, durata più di un decennio, viene a sgretolarsi nel colpo di stato che costringe la giovane e bella principessa a fuggire, lasciando nelle mani di sua zia Jessamine Kaldwin le redini della città.

Il gameplay di Dishonored II si divide in due possibilità ludiche e narrative, nell’iniziale decisione di quale personaggio scegliere, tra Emily Kaldwin e Corvo Attano. Se i poteri di Corvo vengono in parte mutuati dal primo episodio, le abilità soprannaturali di Emily rappresentano un netto stacco rispetto al passato, in termini di approcci e possibilità offensive. Qualsiasi sia la nostra scelta, comunque, l’avventura principale può essere affrontata in diversi modi e possibilità, che influiscono sul mondo di gioco e nei differenti finali. Uno stile votato all’azione, che comporta l’uccisione dei nemici conduce ad un quantitativo di Caos maggiore, mentre giocare in modo furtivo, senza farsi notare, permette di eliminare guardie e avversari in maniera non letale. Le armi e i poteri a nostra disposizione permettono così estrema libertà d’azione e movimento, con percorsi alternativi, zone d’ombra da sfruttare e interazioni ambientali con cui distrarre e aggirare i nemici. Il potenziamento di entrambi i personaggi passa ancora una volta dalle relazioni con l’Esterno, entità criptica che dona abilità uniche e peculiari.

La grafica di Dishonored II si basa sul nuovo motore grafico Void Engine, sviluppato da id Tech e modificato per l’occasione dal team Arkane Studios. Il passo in avanti rispetto al primo capitolo è evidente, anche per una qualità dell’originale altalenante e poco evoluta, migliorata successivamente dalla riedizione per le console di nuova generazione. Il risultato ottenuto con il secondo capitolo dipinge un mondo vivo e riprodotto con dovizia di particolari, tra architetture affascinanti e finemente realizzate, e un tessuto urbano dinamico e ricco di storia. La città mediterranea di Karnaca rappresenta uno stacco cromatico rispetto alle strade fumose e grigie di Dunwall, pur presentando un livello di decadenza e corruzione pari all’originale. Gli scenari ricreati possiedono uno stile e una bellezza artistica indubbia, tra luoghi esotici e lussuose ville, contraddistinte da una resa più morbida rispetto ai contorni squadrati del primo capitolo. Il lavoro sui personaggi gode degli stessi benefici in termini di resa e modelli, con animazioni e movenze credibili, oltre ad un’intelligenza artificiale dei nemici piuttosto avanzata, anche se a volte imprevedibile e non sempre impeccabile. Gli ambienti urbani risultano complessi per struttura e design, una caratteristica che si unisce alle tattiche di gameplay e furtività, con il marcato contrasto tra zone luminose e al buio, dove agire in maniera stealth.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Fabio Tosti
Home
 
 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Dishonored: La Morte dell'Esterno, recensione videogame per PS4 e Xbox One

Dishonored: La Morte dell’Esterno è lo spin-off della saga di Bethesda, sviluppato dagli Arkane Studios, un’opportunità a prezzo budget di far conoscere e apprezzare un universo tanto affascinante quanto oscuro. La serie ha avuto l’enorme merito di migliorare e far maturare il genere action-stealth, dove un’att...

 

Star Comics, il terzo numero di Dragon Ball Super in uscita

“Dragon Ball Super”, il terzo numero è in uscita per Star Comics, disponibile dal 25 ottobre. Il popolare manga è realizzato da Toyotarō, il quale aveva già curato la trasposizione fumettistica di “Dragon Ball Z: La resurrezione di 'F'” (2015), sotto la guida di Akira Toriyama. La trama riparte da ...

 

Chateau Bordeaux, l'ottavo volume della saga famigliare legata al celebre vino francese

Glénat Edizioni pubblica l'ottavo volume di “Châteaux Bordeaux”, il fumetto che coniuga la storia di una saga famigliare con quella del vino francese, tra i più apprezzati al mondo. La trama ha come protagonisti i tre fratelli Baudricourt. Alla scomparsa del padre, morto in circostanze mai, del tutto, chiarite, ered...

 

Pro Evolution Soccer 2018, recensione videogame per PS4 e Xbox One

Pro Evolution Soccer 2018 è il videogioco calcistico sviluppato da Konami, l’appuntamento annuale con una delle serie storiche giapponesi, che ha affascinato e divertito milioni di utenti negli ultimi venti anni. Il calcio nato come ISS Pro sulla prima PlayStation ha da sempre dettato le regole per quanto riguarda l’aspetto simul...

 

Cinema Purgatorio, l'antologia di Alan Moore nel terzo volume di Panini Comics

Panini Comics pubblica il terzo volume di “Cinema Purgatorio”, in uscita per il 21 settembre. Il volume contiene i numeri #7-9. L'acclamata antologia, voluta da Alan Moore in bianco e nero, ha debuttato nel maggio 2016, grazie a una fortunata campagna di crowfunding su Kickstarter avviata da Avatar Press. La storia principale &egr...

 

Recensione Gasolina il nuovo fumetto pubblicato da Image Comics/Skybound

Gasolina è la nuova serie a fumetti pubblicata da Image Comics/Skybound, il primo numero arriverà nelle fumetterie americane il prossimo 20 settembre. il team creativo di questo nuovo lavoro è formato da Sean Mackiewicz ai testi mentre troviamo Niko Walter e Mat Lopes ai disegni e ai colori. Un nuovo fumetto dell’orrore s...

 

Archie il ragazzo più famoso di Riverdale torna in una nuova serie di fumetti pubblicata da Edizioni BD

Archie è uscito da poco grazie alla casa editrice Edizioni BD, questa famosissima serie americana è stata inedita in Italia fino a quest’anno. Il nuovo rilancio di tutta l’edizione è opera della casa editrice Archie Comics che ha deciso di portare i protagonisti nel XXI secolo. Il team creativo chiamato in questa fa...

 

Tecniche di assassinio attraverso i secoli, il manga di Shintaro Kago per Edizioni 001

001 Edizioni porta in Italia “Tecniche di assassinio attraverso i secoli”, il sorprendente manga del visionario fumettista giapponese Shintaro Kago. “Tecniche di assassinio attraverso i secoli” presenta undici racconti che fotografano la violenza della società odierna attraverso uno stile, tanto narrativo quanto illu...

 

Knack 2, recensione videogame per PS4

Knack 2 è il videogioco ideato da Mark Cerny, progettista di PlayStation 4, e sviluppato da Japan Studio, il seguito di uno dei giochi di lancio del 2013 per PS4. Il primo capitolo, presentato come un’importante esclusiva per la line-up della console Sony, si presentò con evidenti problemi tecnici e nelle meccaniche, risultando ...

 

Imaginary Fiends, il ritorno di Tim Seeley all'horror grazie a Vertigo Comics

Vertigo Comics ha in serbo una nuova miniserie di sei numeri: “Imaginary Fiends” disponibile dal 15 novembre. Il fumetto presenta un imprinting fantascientifico con connotazioni decisamente horror. A scrivere la sceneggiatura è stato chiamato Tim Seeley (“Hack/Slash”), fumettista specializzato nel genere. I disegni so...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni
http://bs.serving-sys.com/serving/adServer.bs?cn=display&c=19&mc=imp&pli=22587639&PluID=0&ord=[timestamp]&rtu=-1