X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

No Man's Sky, grafica videogame per PS4: esplorazione e viaggi interstellari

01/09/2016 14:00
No Man's Sky grafica videogame per PS4 esplorazione viaggi interstellari

No Man's Sky riproduce proceduralmente un intero universo, fatto di milioni di galassie e pianeti differenti, per un'esplorazione senza precedenti

No Man’s Sky è il videogioco a tema spaziale più discusso nelle ultime settimane, con commenti polarizzati tra chi ha apprezzato il titolo per la sua componente esplorativa e sci-fi e chi, invece, non ha trovato soddisfatte le proprie attese riposte nel visionario prodotto di Hello Games. Dopo una lunga prova, utile per analizzare un progetto vasto e sfaccettato come No Man’s Sky, il risultato è quello di trovarsi di fronte ad un’opera tanto grande quanto complessa, un vorticoso intrecciarsi di universi e mondi procedurali, capace di generare esperienze davvero uniche e diversificate. L’inizio dell’avventura ci introduce, immediatamente, nelle condizioni di pericolo e mistero che contraddistinguono l’esplorazione nel gioco, con pianeti unici e mai esplorati, da cui partirà la storia, ai margini della galassia.

L’impatto con la grafica di No Man’s Sky getta il giocatore in un mondo mai visitato prima, a cui poter dare un nome e aggiungerlo, come nostra scoperta, alla mappa galattica. La sensazione di essere il primo a vedere, e vivere, una terra misteriosa coinvolge l’utente in maniera inaspettata, un unicum nel media videoludico, capace di far provare direttamente il fascino e, al tempo stesso, lo smarrimento di esser atterrati su un pianeta sconosciuto. Catalogare e dare una definizione di ciò che vediamo si compenetra con il senso fondamentale alla base del titolo, quell’esplorazione spaziale che rappresenta scoperta di nuove realtà, un futuristico lavoro da botanico alla Linneo. La direzione artistica del gioco regala paesaggi e panorami ispirati e carichi di attrattiva, una visione onirica che unisce l’irrefrenabile voglia di spingersi oltre e la capacità di saper gestire risorse e tempo, un viaggio che nasce prima nella nostra mente e che si adatta poi alle condizioni esterne.



Il viaggio in No Man’s Sky, inteso come mezzo di unione tra mondi e galassie, si arricchisce di incontri con altre razze aliene, con cui interagire per vendere o acquisire oggetti, scambi commerciali che possono essere la via per avvicinarsi al centro della galassia, fine ultimo della nostra avventura. I ruoli intergalattici da poter seguire, come commerciale, esploratore o combattente, influenzano lo sviluppo e l’alleanza con le altre fazioni, con interazioni che possono esser di scambio e arricchimento reciproco, o di battaglie a bordo della propria nave. Quest’ultima può essere modificata nella componente estetica e potenziata per intraprendere lunghi spostamenti stellari, uscendo dall’orbita di un pianeta e vivendo la bellezza e la lontananza silenziosa di stelle e mondi sconosciuti.

I pianeti presenti in No Man’s Sky sono generati in maniera procedurale, vale a dire casuale, con un’unione pressoché unica di specie animali e vegetali, risorse minerarie, costruzioni aliene abbandonate, manufatti e morfologia. Gli innumerevoli sistemi solari inesplorati, attraverso cui viaggiare a bordo della nostra nave in spettacolari spostamenti iperluce, arrivano ad uno spaventoso conto di circa 18 trilioni di varianti, per un’esplorazione davvero unica dal punto di vista visivo. La resa dei mondi lascia sempre sorpresi per creature e colori che andremo a scoprire, con una fotografia dominata da forti contrasti e saturazione, per paradisi rosei e purpurei, cieli ricchi di lune o di pericolose piogge acide. L’esplorazione porta con sé gioie visive e pericoli imminenti, passando da meravigliose architetture aliene e naturali a pianeti tossici e radioattivi, una vera e propria lotta per la sopravvivenza.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Fabio Tosti
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Valter Buio, lo psicanalista dei fantasmi in una nuova edizione da riscoprire

Star Comics annuncia la nuova edizione del primo volume della serie di “Valter Buio”. Cover in cartonato, il fumetto sarà disponibile solo nelle fumetterie, dal primo marzo.Originariamente uscito tra il 2010 e il 2011, l'opera di Alessandro Bilotta ha raccolto i consensi di critica e lettori aggiudicandosi il Romics d'Oro grazie ...

 

Batman Arkam VR, recensione speciale PS VR: il Cavaliere Oscuro in prima persona

Batman Arkham VR è il videogioco sviluppato da Rocksteady Studios, pensato per esser giocato esclusivamente con PlayStation VR, il visore di realtà virtuale di Sony per PS4. La serie, che ha rappresentato un grande successo in ambito videoludico, si prende una licenza con questa sorta di spin-off investigativo, che esula quindi dal cl...

 

Flight of the Raven, comics vincitore del Best Artist Award di Angoulême 2017

Flight of the Raven, Il Volo del corvo è una graphic novel d’avventura e di azione scritta daJean-Pierre Gibrat che ha conquistato il premio come migliore artista alla scorsa edizione del festival di Angoulême. La trama di Flight of the Raven è ambientata a Parigi e ripercorre il periodo dell’occupazione tedesca, du...

 

Ghost in the Shell, il remake hollywoodiano del manga con Scarlett Johansson

“Ghost in the Shell” è il manga cult, realizzato da Masamune Shirow alla fine degli Ottanta, diventato, infine, un franchise comprendente anche videogiochi e romanzi.Ambientato nel XXI secolo, il manga seinen (rivolto a un pubblico adulto) immagina un futuro pieno di incognite, in cui la differenza tra uomo e macchina è in...

 

Wonder Woman: l'intramontabile supereroina tra uscite DC Comics e l'atteso cinecomic

Wonder Woman rimane la supereroina più amata di DC Comics, icona di emancipazione femminile capace di attraversare indenne i decenni dal debutto in “All Star Comics #8” in 1941. Paladina indiscussa della giustizia, ha spento le settancinque candeline l'anno scorso accompagnata da molteplici iniziative per renderle omaggio. Molti...

 

Recensione L'Homme qui tua Lucky Luke una magnifica graphic novel di Mattihieu Bonhomme

“L’Homme qui tua Lucky Luke” è una graphic novel creata dal grande scrittore e disegnatore Mattihieu Bonhomme. Con questa sua opera, uscita in Francia il primo aprile scorso, lo scrittore ha voluto omaggiare lo storico creatore di Lucky Luke, Morris. Inoltre Mattihieu Bonhomme con questa graphic novel ha vinto il premio Sai...

 

Recensione Civil War II una nuova guerra si trova alle porte nell'universo Marvel Comics

Civil War II è iniziato il nuovo grande evento della Marvel Comics, per ora in Italia sono stati pubblicati dalla Panini Comics solo i primi tre numeri di questo grandissimo evento ma le premesse sono veramente fantastiche. Questa nuova Civil War vede contrapposti due grandi personaggi, da una parte come sempre c’è Iron Man e da...

 

For Honor, recensione videogame per PS4 e Xbox One: Cavalieri, Vichinghi e Samurai

For Honor è il videogioco action sviluppato e pubblicato da Ubisoft, un progetto innovativo che unisce epoche e stili di combattimento differenti. La software house francese è, sicuramente, la più attiva e importante casa di sviluppo a presentare annualmente nuove proprietà intellettuali all’interno del panorama vi...

 

Dylan Dog quadrimestrale, un maxi formato comics con tre storie inedita

Bonelli Editore ha comunicato proprio in questi giorni che il prossimo anno Tex Willer compirà settant’anni. Traguardo storico che l’editore italiano si appresta a vivere con la dovuta attenzione. Premura che viene rivolta ai numerosi fan del longevo personaggio Bonelliano. L’Editore ha infatti comunicato che i festeggiamen...

 

Valiant, Secret Weapons: Livewire a capo di un team di reietti, il fumetto che vi sorprenderà

Valiant annuncia l'uscita di “Secret Weapons”, il cui primo numero debutterà in fumetteria il 28 giugno. A rendere la miniserie particolarmente ghiotta è il team creativo riunito dalla casa editrice formato da Eric Heisserer, sceneggiatore nominato all'Oscar per lo script non originale di “Arrival” (2016), Raul...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni