X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Popstar: Never Stop Never Stopping, il film oltraggio e parodia che piace a critica e pubblico

27/06/2016 11:30
Popstar Never Stop Never Stopping il film oltraggio parodia che piace critica pubblico

Popstar: Never Stop Never Stopping è uscito negli Stati Uniti: il film sta riscuotendo successo di critica e pubblico. È interpretato da The Lonely Island.

Popstar: Never Stop Never Stopping è uno dei film uscito negli Stati Uniti che più sta conciliando i gusti, sia per gli incassi che la ricezione critica. Distribuito dalla Universal Pictures dal 3 giugno 2016 e diretto da Akiva Schaffer e Jorma Taccone, è interpretato dai medesimi registi assieme a Andy Samberg.

I tre fanno parte de The Lonely Island, gruppo musicale e compagnia d'attori comici assurti alla notorietà per lo stile comedy rap e le parodie ironiche: al Saturday Night Live le lor performance sono seguite, sesso collaborano con Justin Timberlake.

Il film infatti segue i dietro le quinte del cantante rapper Conner4Real (Samberg), che con il primo album riscuote grande popolarità, avendo una base di fan milionaria, 32 persone sul suo libro paga, dal DJ al paroliere, al domatore del lupo personale. Ma il secondo album dal titolo “Connquest” risulta un flop nelle vendite. La notorietà scema, i suoi fan nonché i rivali si chiedono come farà ad affrontare questa situazione.

Il film racconta a mo’ di finto documentario le vicissitudini di Conner4Real, parodiando i documentari musicali come quelli di Justin Bieber, ovvero “Justin Bieber: Never Say Never” che pedina l’artista nei concerti. Anche in “Popstar: Never Stop Never Stopping” Conner4Real fa tutto il possibile per rimanere sotto i riflettori, rinsaldando anche l’amicizia con l’amico The Style Boyz.

Gli attori ammettono infatti di essersi ispirati ai primi documentari di Miley Cyrus, Bieber appunto, Katy Perry, tanto che da un decennio ipotizzavano una simile parodia. "Akiva ha avuto un incontro informale con Judd Apatow - dice Samberg - e parlando di vari progetti Judd ha detto che dovremmo sicuramente fare un mockumentary sulla base di tutti quelli emersi negli ultimi anni, sulle pop star”.

Il regista Judd Aptod ha infatti prodotto il film con la sua Apatow Productions, società che ha lavorato a film comedy come “40 anni vergine” (2004), “Funny People” (2009), “Le amiche della sposa” (2011), “Nudi e felici (Wanderlust)” (2012) e “Tutto può cambiare (Begin Again)” (2013).

Lo stesso Taccone afferma di avere voluto usare lo stile impiegato dai The Lonely Island ma trasformandolo in una versione più scandalosa e ridicola, che in televisione non si può avere: non a caso il film è vietato ai minori.

L’impianto produttivo non è stato low budget, tanto che lo scenografo Jon Billington - che ha lavorato anche a “World War Z” - ha ricreato delle proporzioni di scala molto più grandi rispetto ai film musicali, fornendo un aspetto più cinematografico: Jon ha così partecipato ad un concerto dei Maroon 5 al Forum di Inglewood, in California prima dell'inizio della produzione per comprendere come sia mastodontiche le architetture degli show.

La critica ha apprezzato soprattutto questa commissione di irriverenza e buon narrazione, un oltraggio genuino ed introito di buon umore (San Francisco Chronicle), raccontando la cultura pop odierna come un luogo di corruzione, “idiozia ed incessante auto-promozione”. Non manca la decisione di farla uscire nel periodo estivo, cosicché “ispirerà risatine per gli anni a venire” (The Wrap).

Il film ha così incassato finora 9,4 milioni di dollari, e l’anima colonna sonora è al 69esimo posto della classifica Billboard 200, al primo degli album Top Comedy. Dato da non parodiare.

 
© Riproduzione riservata
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Famiglia all'improvviso - Istruzioni non incluse: il film commedia sul 'padre chioccia' con Omar Sy

Famiglia all’improvviso - Istruzioni non incluse è il film nelle sale diretto da Hugo Gélin con Omar Sy, Clémence Poésy, Antoine Bertrand, Gloria Colston. La storia è quella di Samuel che vive nel Sud della Francia: non ha troppe preoccupazioni giornaliere, finché una ex ragazza si presenta dice...

 

Cars 3, gli autori presentano il corto 'A Tale of Momentum and Inertia'

Eyal Podell e Jonathon E. Stewart, che hanno scritto il prossimo film “Cars 3” hanno realizzato un cortometraggio per Fox Animation Studios dal titolo “A Tale of Momentum and Inertia”. Il progetto è stato presento a diversi Festival: la storia racconta di un uomo roccia che cerca di trattenere un masso che sta per di...

 

La tenerezza: incontro con Gianni Amelio, Micaela Ramazzotti e Elio Germano

La tenerezza è il film di Gianni Amelio con Renato Carpentieri, Elio Germano, Giovanna Mezzogiorno, Micaela Ramazzotti, Greta Scacchi. Mauxa ha partecipato alla conferenza stampa: la storia è quella di Lorenzo, avvocato in pensione che vive da solo, ostile ai figli e burbero. Quando fa amicizia con i giovani vicini di casa parte apri...

 

Recensione del film Boston - Caccia all'uomo

Boston - Caccia all’uomo è il film di Peter Berg con Mark Wahlberg, Kevin Bacon, John Goodman, J. K. Simmons e Michelle Monaghan. Il sergente Tommy Saunders (Mark Wahlberg) penetra in un’appartamento alla ricerca di un sospettato. Una coppia cena in un locale. In un laboratorio del MIT si studia un prototipo di robot; un ragazzo...

 

Julia Roberts, 'lontana dai riflettori' è la donna più bella del 2017

Julia Roberts ha avuto la quinta copertina della rivista People. La cover è dedicata alla donna più bella dell’anno in corso. Finora solo Michelle Pfeiffer e Jennifer Aniston avevano avuto due copertine. Julia Roberts ottenne la prima cover nel 1991, dopo l’uscita del film “Pretty Woman” quando aveva 23 anni. ...

 

Testimone d'accusa, Ben Affleck riporterà sul grande schermo la famosa opera teatrale di Agatha Christie

Ben Affleck sarà il regista e il protagonista di “Testimone d’accusa”, ennesimo film basato sull’omonima commedia (a sua volta tratta da un racconto breve della stessa autrice) di Agatha Christie. Chiunque decida di riprendere in mano questa particolare storia, non può fare a meno di confrontarsi con quello che...

 

American Assassin, cruente immagini nel trailer del film thriller con Michael Keaton

Il primo trailer del film “American Assassin” diretto da Michael Cuesta è stato pubblicato su YouTube. Nelle immagini si vede il protagonista Mitch Rapp (Dylan O’Brien) addestrato da Stan Hurley (Michael Keaton). In altre scene un terrorista in una spiaggia spara sui bagnanti. La trama segue l'ascesa di Mitch Rapp, un rec...

 

Recensione del film The Bye Bye Man

The Bye Bye Man è il film horror di Stacy Title con Douglas Smith, Lucien Laviscount, Cressida Bonas, Doug Jones e Michael Trucco. Nel 1969 Larry attiva in macchina davanti a casa di una donna, la chiama, lei esce e poi rientra: lui prende un fucile e le spara. Poi fa lo stesso con i vicini di casa, mentre chiede continuamente: “qualc...

 

Gianni Boncompagni, i film per cui l'autore ha composto le canzoni

Gianni Boncompagni, l’autore scomparso il 16 aprile all’età di settantaquattr'anni aveva anche lavorato al cinema oltre che in televisione e radio. Sua è la musica di “Sapore di mare 2 - Un anno dopo” (1983) di Bruno Cortini. “Bárbara” (1980) è invece la storia di una star della music...

 

Film più visti della settimana: il tradimento di 'Fast & Furious 8' balza in prima posizione

Il box office dei film più visti negli Stati Uniti dal 14 al 16 aprile 2017 vede entrare al primo posto “Fast & Furious 8” (“The Fate of the Furious”, 98.786.705 dollari): la storia è quella di Dom Toretto che a causa della maliarda Cipher tradisce la famiglia (leggi la recensione). Al secondo posto resta ...

 
Da non perdere

Ultime news
Recensioni