X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 
http://bs.serving-sys.com/serving/adServer.bs?cn=display&c=19&mc=imp&pli=22587639&PluID=0&ord=[timestamp]&rtu=-1

Horizon Zero Dawn, recensione videogame per PS4: l'alba di una nuova era

09/03/2017 14:00
Horizon Zero Dawn recensione videogame per PS4 l'alba di una nuova era

Horizon Zero Dawn rappresenta l'esclusiva dal maggior impatto grafico su PS4, un titolo ambizioso e innovativo, che unisce passato e futuro. Un mondo aperto e selvaggio, nella particolare unione di natura incontaminata e dinosauri meccanizzati

Horizon Zero Dawn è il videogioco sviluppato da Guerrilla Games e pubblicato in esclusiva su PS4 da Sony, un titolo che unisce natura incontaminata e dinosauri meccanizzati, un’affascinante dicotomia tra passato e futuro. La produzione del team di sviluppo olandese, conosciuto per la serie di sparatutto in prima persona Killzone, è una gradita novità nel panorama videoludico, un gioco open-world che fa della narrazione e rappresentazione grafica il suo maggior pregio. Horizon Zero Dawn rappresenta la più importante esclusiva della console nipponica della prima metà del 2017, un videogioco a lungo atteso e rimandato, che mostra le potenzialità tecniche di PS4 Pro grazie ad un immaginario visivo assolutamente eccezionale, con una mappa vasta e riprodotta con estrema cura.

La trama di Horizon Zero Dawn unisce passato e futuro, con un’interessante incipit narrativo che colloca il gioco secoli dopo la caduta della civiltà umana come la intendiamo noi, in un mondo post-apocalittico dove la natura è tornata a dominare lande e città, ormai svanite e dimenticate nel tempo. La divisone in tribù, il modo di vestirsi e “cacciare” configurano un mondo primitivo e lontano, antico nella concezione eppure proiettato in un futuro dove i dinosauri sono tornati in varianti tecnologiche, rivendicando spazi e territori come un’enorme intelligenza artificiale da pellicola di fantascienza.



Il gameplay di Horizon Zero Dawn si ispira agli action-rpg, ovvero ai giochi di ruolo a stampo occidentale, con una forte componente d’azione durante gli scontri con i nemici. Il titolo Guerrilla è ambientato in un mondo aperto, dove esplorare e vagare liberamente all’interno degli scenari di gioco, senza alcun caricamento o separazione di sorta. Gli spettacolari e avvincenti scontri con i dinosauri meccanizzati, differenti per dimensioni e pericolosità, si basano sull’uso combinato di arco e frecce e di attacchi ravvicinati, che permettono di mettere fuori gioco le enormi creature robotizzate. Accanto alle fasi action, grande attenzione è stata posto nello sviluppo e caratterizzazione della protagonista Aloy, che può essere potenziata nelle sue caratteristiche base, oltre a poter imparare diverse tecniche e abilità.



La grafica di Horizon Zero Dawn è quanto di più tecnologicamente avanzato uscito negli ultimi anni, con una cura e differenziazione di scenari, personaggi e nemici, tutti rappresentati con un elevato livello di dettaglio. Ciò che stupisce, al di là della cosmesi del gioco, è l’enorme vastità della mappa abbinata alla dedizione estetica di ogni elemento, un risultato molto raro nei giochi a mondo aperto. La direzione artistica di Horizon Zero Dawn segue la maestria tecnica della software house olandese, con scenari differenti tra loro e ottimamente replicati, con foreste, specchi d’acqua e catene innevate che dipingono un quadro di un mondo vivo e tangibile, con nemici differenti a seconda delle zone. Il ciclo giorno-notte e l’illuminazione rendono credibile ogni elemento riprodotto, le animazioni della protagonista Aloy e dei dinosauri meccanici sono fluide e realistiche, perfettamente integrate e adattate nei contesti naturali degli scontri. La bellezza estetica trova il suo maggior respiro nella potenza di PS4 Pro, dove il gioco è pensato per girare sino ad una risoluzione di 4K e con HDR attivo.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Fabio Tosti
Home
 
 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Dishonored: La Morte dell'Esterno, recensione videogame per PS4 e Xbox One

Dishonored: La Morte dell’Esterno è lo spin-off della saga di Bethesda, sviluppato dagli Arkane Studios, un’opportunità a prezzo budget di far conoscere e apprezzare un universo tanto affascinante quanto oscuro. La serie ha avuto l’enorme merito di migliorare e far maturare il genere action-stealth, dove un’att...

 

Star Comics, il terzo numero di Dragon Ball Super in uscita

“Dragon Ball Super”, il terzo numero è in uscita per Star Comics, disponibile dal 25 ottobre. Il popolare manga è realizzato da Toyotarō, il quale aveva già curato la trasposizione fumettistica di “Dragon Ball Z: La resurrezione di 'F'” (2015), sotto la guida di Akira Toriyama. La trama riparte da ...

 

Chateau Bordeaux, l'ottavo volume della saga famigliare legata al celebre vino francese

Glénat Edizioni pubblica l'ottavo volume di “Châteaux Bordeaux”, il fumetto che coniuga la storia di una saga famigliare con quella del vino francese, tra i più apprezzati al mondo. La trama ha come protagonisti i tre fratelli Baudricourt. Alla scomparsa del padre, morto in circostanze mai, del tutto, chiarite, ered...

 

Pro Evolution Soccer 2018, recensione videogame per PS4 e Xbox One

Pro Evolution Soccer 2018 è il videogioco calcistico sviluppato da Konami, l’appuntamento annuale con una delle serie storiche giapponesi, che ha affascinato e divertito milioni di utenti negli ultimi venti anni. Il calcio nato come ISS Pro sulla prima PlayStation ha da sempre dettato le regole per quanto riguarda l’aspetto simul...

 

Cinema Purgatorio, l'antologia di Alan Moore nel terzo volume di Panini Comics

Panini Comics pubblica il terzo volume di “Cinema Purgatorio”, in uscita per il 21 settembre. Il volume contiene i numeri #7-9. L'acclamata antologia, voluta da Alan Moore in bianco e nero, ha debuttato nel maggio 2016, grazie a una fortunata campagna di crowfunding su Kickstarter avviata da Avatar Press. La storia principale &egr...

 

Recensione Gasolina il nuovo fumetto pubblicato da Image Comics/Skybound

Gasolina è la nuova serie a fumetti pubblicata da Image Comics/Skybound, il primo numero arriverà nelle fumetterie americane il prossimo 20 settembre. il team creativo di questo nuovo lavoro è formato da Sean Mackiewicz ai testi mentre troviamo Niko Walter e Mat Lopes ai disegni e ai colori. Un nuovo fumetto dell’orrore s...

 

Archie il ragazzo più famoso di Riverdale torna in una nuova serie di fumetti pubblicata da Edizioni BD

Archie è uscito da poco grazie alla casa editrice Edizioni BD, questa famosissima serie americana è stata inedita in Italia fino a quest’anno. Il nuovo rilancio di tutta l’edizione è opera della casa editrice Archie Comics che ha deciso di portare i protagonisti nel XXI secolo. Il team creativo chiamato in questa fa...

 

Tecniche di assassinio attraverso i secoli, il manga di Shintaro Kago per Edizioni 001

001 Edizioni porta in Italia “Tecniche di assassinio attraverso i secoli”, il sorprendente manga del visionario fumettista giapponese Shintaro Kago. “Tecniche di assassinio attraverso i secoli” presenta undici racconti che fotografano la violenza della società odierna attraverso uno stile, tanto narrativo quanto illu...

 

Knack 2, recensione videogame per PS4

Knack 2 è il videogioco ideato da Mark Cerny, progettista di PlayStation 4, e sviluppato da Japan Studio, il seguito di uno dei giochi di lancio del 2013 per PS4. Il primo capitolo, presentato come un’importante esclusiva per la line-up della console Sony, si presentò con evidenti problemi tecnici e nelle meccaniche, risultando ...

 

Imaginary Fiends, il ritorno di Tim Seeley all'horror grazie a Vertigo Comics

Vertigo Comics ha in serbo una nuova miniserie di sei numeri: “Imaginary Fiends” disponibile dal 15 novembre. Il fumetto presenta un imprinting fantascientifico con connotazioni decisamente horror. A scrivere la sceneggiatura è stato chiamato Tim Seeley (“Hack/Slash”), fumettista specializzato nel genere. I disegni so...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni