X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Dark Souls III grafica videogame per PS4 e Xbox One: la cura artistica di From Software

14/04/2016 14:00
Dark Souls III grafica videogame per PS4 Xbox One la cura artistica di From Software

Dark Souls III è l'ultima apparizione della saga ruolistica di From Software, un videogioco curato nel gameplay e nella direziona artistica, tra ambientazioni evocative e nemici sempre ispirati

Dark Souls III è il primo videogioco della serie, creata da Hidetaka Miyazaki, ad arrivare sulle console di nuova generazione. Dopo due capitoli dall’aspetto tecnico semplice ed essenziale, con ambientazioni ispirate ma dalla componente visiva abbastanza carente, il terzo episodio migliora totalmente il look del prodotto, grazie alla potenza di PS4 e Xbox One.

La grafica di Dark Souls III vede una cura estetica che va di pari passo con quella stilistica, un enorme affresco medioevale dalle tinte oscure, un mondo opprimente e pieno di pericoli. Il lavoro tecnico restituisce una risoluzione in Full HD, insieme ad una fluidità che si mantiene quasi sempre stabile, tranne in particolari situazioni dove il gioco tende a scattare. La dicotomia tra luce e ombra, alla base della struttura narrativa, si riflette anche nell’estetica, con effetti di luce che si riflettono sulle armature e un sistema di illuminazione curato e preciso, con una netta separazione tra le zone scure e quelle all’aperto.

Il protagonista del titolo, una Fiamma Sopita, può essere completamente personalizzato all’inizio dell’avventura, dopo il filmato introduttivo che ci inserisce nel mondo di gioco. Dark Souls III vede una personalizzazione sia in termini estetici, con parametri quali corporatura, occhi, barba e capelli, e dieci classi differenti tra cui scegliere. Si passa così dal cavaliere al guerriero, personaggi più votati al corpo a corpo e alla pura forza fisica, sino a build maggiormente dedite alla magia, come il chierico o il mago. Il nostro gusto in termini di combattimento plasma così l’esperienza di gioco, con la possibilità di trovare un diverso equipaggiamento a seconda del personaggio creato. Se la resa visiva di armi e armature è sicuramente ottima, con effetti di rifrazione ed elementali applicati, il livello di dettaglio del protagonista e dei personaggi non giocanti è ancora scadente, ancorato a una generazione passata. Lo stesso problema si evince nei dialoghi, con i vari caratteri immobili e senza espressioni, oltre al paradossale controsenso di parlare senza aprir bocca.

I nemici del gioco si presentano vari e modellati con estrema cura, uno degli aspetti più riusciti in Dark Souls III. Partendo dai primi scheletri con armatura sino a giungere a creature demoniache e draghi, ogni avversario presenta particolari movenze e modalità di attacco, letali quanto differenziate. La pericolosità dei nemici, oltre che dal danno inferto, viene palesata nell’estetica, con un bestiario di chiara ispirazione orrorifica. Particolare menzione per i boss di gioco, giganteschi e curati in ogni minimo dettaglio, ognuno dotato di mosse specifiche e animazioni diverse. Gli scontri di fine livello sono inoltre contraddistinti da due diverse fasi di gioco, con la mutazione in una forma ancora più pericolosa e spietata rispetto alla prima parte.

Le ambientazioni di Dark Souls III mettono in scena uno stile artistico evocativo ed onirico, un intrecciarsi di antiche strutture e rovine dal forte impatto estetico. La cura artistica è, infatti, l’aspetto di maggior pregio dell’opera di From Software, con scenari definiti e dalla architetture medievali e fantasiose. Si passa da castelli diroccati a piccoli villaggi abbandonati, sino a foreste velenose e a paludi piene di pericoli. Ogni costruzione rimanda ad un’era antica, persa nel tempo e ormai in declino, illuminata da un pallido sole. Le opere dal carattere medievale intrigano per complessità e cura nel dettaglio, con mattoni che riflettono la luce e armature che cambiano dominante al passaggio vicino a un falò. Gli scenari sono poi costruiti seguendo una logica circolare, con particolari scorciatoie da aprire per dimezzare gli spostamenti, un chiaro esempio di design delle mappe estremamente intelligente.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Fabio Tosti
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Panini Comics ristampa Noragami, il popolare manga di Adachitoka

Panini Comics ristampa “Noragami”, il popolare manga scritto e disegnato da Adachitoka, in uscita il 27 aprile. La trama prende piede con l'adolescente Hiyori Iki che finisce sotto un autobus nel tentativo di salvare un coetaneo appeno incontrato, Yato. Hiyori ha una famiglia facoltosa con il padre medico, proprietario di una clinica,...

 

Yooka-Laylee, recensione videogame per PS4 e Xbox One

Yooka-Laylee è un videogioco sviluppato da Playtonic, una software house che annovera al suo interno diversi componenti della vecchia Rare, creatrice di uno dei platform game più iconici della storia, Banjo Kazooie. Le meccaniche del titolo originale, nonché l’impianto visivo, si rifanno al prodotto uscito su Nintendo 64,...

 

Marvel Comics nuova serie Tv, New Warriors

Squirrel Girl è un personaggio dell’universo Marvel Comics apparsa in una nuova serie a fumetti da titolo The Unbeatable Squirrel Girl, a partire dall’ottobre del 2015 e distribuita in Italia da Panini dal febbraio 2017. Nella nuova serie tv Marvel Squirrel Girl viene eletta a capo o guida dei New Warriors. I nuovi guerriere sar&...

 

Cloak & Dagger, il trailer della serie tv tra fuga e scoperta

È stato pubblicato il trailer ufficiale di "Marvel's Cloak & Dagger", serie televisiva creata per Freeform da Joe Pokaski e basata sulle vicende degli omonimi personaggi dei fumetti Marvel Comics.  Disponibile da ieri sul canale YouTube Marvel Entertainment, il video introduce al pubblico i due protagonisti Tyrone Johnson...

 

Image Comics presenta Samaritan, la nuova serie di spionaggio scritta da Matt Hawkins

Image Comics annuncia una nuova serie di spionaggio. Il progetto è stato realizzato in collaborazione con Top Cow Productions: si tratta di “Samaritan”, il cui primo numero è in uscita il 24 maggio. Il fumetto si avvale della sceneggiatura di Matt Hawkins (“Think Thank”, “The Tithe”). I disegni e le...

 

DC Comics lancia il prequel a fumetti del videogame Injustice 2

Injustice 2 è il videogame che pone sul campo da combattimento molti dei più importanti e conosciuti personaggi appartenenti all’universo a fumetti della DC Comics. Injustice 2 rappresenta il seguito del precedente gioco DC Injustice: Gods Among Us e consentirà agli appassionati, di formare e potenziare i loro personaggi ...

 

Star Comics pubblica Honey, la serie manga di Amu Meguro

Star Comics lancia la serie manga “Honey” di Amu Meguro. Il primo numero è in uscita oggi, 19 aprile, mentre l'appuntamento con il secondo albo è per il 21 giugno. La trama ha come protagonista l'adolescente Nao. Durante una giornata di pioggia vede un coetaneo ferito a terra, al quale lascia un ombrello e un pacchetto di...

 

Terrorismo e videogiochi, tra realtà e finzione

Terrorismo e videogiochi, una tematica spesso connessa negli attuali giochi di guerra e spionaggio, con produzioni paragonabili ai moderni prodotti di letteratura, che hanno esplorato e anticipato diversi intrecci narrativi. La collaborazione di una scrittore dalla fama internazionale come Tom Clancy, nei videogiochi Ubisoft, ha permesso lo svilupp...

 

Dynamite Entertainment lancia il comics Battie Page

Bettie Page è stata la prima pin-up della storia, apparsa in molte riviste, ha ottenuto un successo senza precedenti per la sua conturbante avvenenza e per l’atteggiamento divertito che spesso assumeva nelle sue pose, tanto che la sua fama è restata inalterata sin dalle sue prime apparizioni avvenute negli anni cinquanta. Da que...

 

Dynamite Comics, Mighty Mouse compie 75 anni e torna in un fumetto

Mighty Mouse tornerà in un fumetto per Dynamite Entertainment. Il debutto è previsto per giugno e vedrà il celebre Supertopo intrappolato in una dimensione bizzarra, dove nessuna delle leggi fisiche a cui è abituato funzionano: in altre parole, il nostro mondo. Il personaggio, nato come cartone animato nel 1942, dovr&ag...

 
Da non perdere

Ultime news
Recensioni