X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Il grande e potente Oz: l'ultima fatica della Disney non ha ricevuto il plauso dalla critica

03/03/2013 20:08
Il grande potente Oz l'ultima fatica della Disney non ha ricevuto il plauso dalla critica

E in arrivo nelle sale italiane l'ultimo film di Sam Raimi Il grande e potente Oz, prequel de Il mago di Oz uscito al cinema nel lontano 1939. Nel cast troviamo James Franco, Mila Kunis, Rachel Weisz, Michelle Williams, Zach Braff.

Giovedì 7 marzo uscirà nelle sale italiane l'ultimo atteso film del regista statunitense Sam Raimi Il grande e potente Oz, pellicola prodotta dalla Walt Disney e prequel del film del 1939 Il mago di Oz, basato a sua volta sul famoso romanzo di L. Frank Baum Il meraviglioso mago di Oz.

Cast tutto a stelle e strisce, con James Franco, Mila Kunis, Rachel Weisz, Michelle Williams, Zach Braff.

La trama in breve. Oscar Diggs, un mago circense dall'etica dubbia, viene scagliato dal polveroso Kansas al vivace regno di Oz, crede di aver ricevuto dal destino un gran colpo di fortuna. La fama e la gloria sembrano essere ormai nelle sue mani, finché non incontra tre streghe, Theodora, Evanora e Glinda, non altrettanto certe che sia lui il grande mago che tutti stavano aspettando. Oscar è così costretto ad affrontare i problemi epici del regno di Oz e dei suoi abitanti, ovvero deve comprendere chi sono i buoni e chi i cattivi, prima che sia troppo tardi. Il mago deve tirar fuori le suo armi migliori, come la sua arte illusionistica, l'ingegnosità e anche un po' di magia. Oscar diventa così non solo il grande e potente mago, ma anche un uomo migliore.

E come vuole la grande tradizione marketing dalla potente Disney, per promuovere la pellicola questa volta i fantasiosi  produttori si sono inventati una pubblicità volante di grande impatto: il 12 febbraio una mongolfiera ha spiccato il volo dagli studio della Walt Disney di Burbank, per fare tappa in California e in Florida; il mega pallone arriverà ad Hollywood l'8 marzo, data in cui il film uscirà nelle sale statunitensi.

Ma le creative e megalomani strategia di cotanta propaganda da parte della più grande casa produttrice americana non sono servite a edulcorare la rigorosa critica statunitense. Infatti la rivista Variety ha così recensito l'ultimo lavoro Disney: "Nel film regna un senso perenne di artificio; qualcosa della storia si è perso e la magia insita nella storia originale non si è recuperata con il potere della tecnologia; Il grande e potente Oz lascia lo spettatore con un desiderio immediato di rivedere l'ancora meraviglioso film del 1939". 

Non usa mezzi termini invece The Hollywood Reporter, che stronca il film : "Un prequel tristemente privo di fantasia, originalità e umorismo. Il mago di Oz del 1939 rimane uno dei pochi vecchi film di Hollywood che molti bambini moderni continuano a vedere".

Al di là dei gusti personali in fatto di film e nonostante la critica poco lusinghiera, siamo certi che Il grande e potente Oz sarà un nuovo successo commerciale per la Disney, che come sempre ambisce ad un nuovo record di incassi.

 
© Riproduzione riservata
Home
 
Personaggi correlati
Sam Raimi, Walter Elias Disney

 
Galleria fotografica
Articoli correlati

Campioni omaggio: dai concerti ai trucchi il risparmio e la sua storia

Il sistema è ormai saldo: nato nel 1851 negli Stati Uniti grazie a Benjamin T. Babbitt, ora si è diffuso sul web. Tra i siti nazionali di spicco c’è supercampione.it, che grazie ad un lavoro attento e particolarmente minuzioso offre molteplici tipologie di campioni omaggio. In questo caso basta registrarsi in maniera gra...

 

Apple: interessata all'acquisto della Disney per una library di film, serie tv e parchi a tema

Apple starebbe valutando la possibilità di acquisire The Walt Disney Company. Secondo le fonti di Variety e RBC Capital Markets, la società fondata da Steve Jobs nel 1976 potrebbe investire una cifra di 200 miliardi di dollari per un simile accordo. La Apple starebbe cercando di costruire un concorrente immediato a Netflix, con una l...

 

Giornate del Cinema Muto di Pordenone: intervista al direttore Jay Weissberg

Il Pordenone Festival - Le Giornate del Cinema Muto è il maggiore evento italiano che raccoglie la produzione del cinema non sonoro. Il Festival giunge alla 35esima edizione, cominciata il 1 ottobre e che si conclude l’8. Mauxa ha intervistato il direttore del Festival, Jay Weissberg. D. Jay, qual è il tema di quest'anno del f...

 

Ash vs Evil Dead, il ritorno al passato inaugura la seconda stagione della serie tv

Abbiamo guardato in anteprima i primi due episodi della seconda stagione della serie televisiva intitolata “Ash vs Evil Dead”, in onda sul canale statunitense Starz dal 2 ottobre 2016. La trama vede nuovamente protagonista il personaggio di Ash Williams che da Jacksonville ritorna nella sua città natale di Elk Grove, nel Michiga...

 

The Possession Experiment: il film thriller demoniaco con Eugenia Gonzales

The Possession Experiment. Alla uscita nelle sale de "L'evocazione- The Conjuring" (2013) quanti avrebbero immaginato un riscontro così positivo da parte di pubblico e critica? Non molti in verità, anche perchè il confronto con "L'esorcista", il film antesignano del genere thriller demoniaco, è quasi sempre schiacciante ...

 

The Last Of Us, Maisie Williams da Il Trono di Spade al film ispirato al celebre videogioco

The Last of Us anteprima film. Dopo aver attinto a piene mani al mondo dei fumetti, autentica e quasi infinita (nonchè molto remunerativa) risorsa di idee per realizzare film di successo, il cinema americano negli ultimi anni si è ispirato molto anche ai videogames, ben consapevole che il nutrito pubblico dei giovanissimi che lo sosti...

 

Cabin Fever, ultimi ritocchi per il remake dell'horror cult di Eli Roth

Canin Fever horror di Travis Zariwny. Nel 2002 il mondo del cinema horror accolse con trionfale soddisfazione "Cabin Fever", l'esordio registico del promettente filmaker Eli Roth: il film era un lungometraggio che rinverdiva gli archetipi del genere ("La casa" di Sam Raimi su tutti) e con pochi mezzi ma tante idee riaprì la strada del succes...

 

The Woods, il terrore si nasconde nella foresta

The Woods horror di Corbin Hardy. E' proprio vero che per mettere paura al pubblico cinematografico non c'è sempre bisogno di ricorrere all'uso smodato di rutilanti effetti speciali: lo pensa, e a ragione, il giovane regista di videoclip misicali Corbin Hardy (ha girato con Ed Sheeran, Paolo Nutini e i Prodigy, solo per citare alcune sue col...

 

Poltergeist, il remake: tornano le demoniache presenze dell'horror cult del 1982

Poltergeist remake. La carenza di idee a Hollywood in questi tempi di crisi spinge più che mai i produttori a non rischiare flop che porterebbero alla bancarotta: ecco spiegato il motivo, nella lista dei film in uscita nei prossimi mesi, della ingombrante presenza di reboot ("Terminator Genisys", "Mad Max: Fury Road") e remake ("Point Break"...

 

Warcraft anteprima film, dal videogioco al cinema nel 2016

Warcraft anteprima film. Se siete appassionati di videogiochi, in particolar modo del mitico Warcraft e della sua appassionante saga fantasy nata oltre vent’anni fa dalla Blizzard Entertainment, il vostro momento è arrivato: è tempo di vedere sul grande schermo l’epico scontro tra orchi e umani. A quanto pare si sta rivela...

 


Da non perdere
Ultime news
Recensioni
pixel sony skin pixel sony skin